Arbitrato e processo civile

Direttori di area:
Prof. Andrea Carlevaris, Dott.ssa Rosaria Giordano, Prof. Andrea Panzarola


Comitato editoriale:
Marco Farina, Aniello Merone, Roberta Metafora

Note 23.01.2020

Azione di classe: analisi della prospettiva della Corte di Cassazione in tema di omogeneità

di Leggi dopo

Nei casi di danni non patrimoniali rivendicati nelle forme dell'azione di classe, il giudice deve identificare le situazioni soggettive lese, la qualità della relativa protezione a livello costituzionale (fuori dai casi di danni non patrimoniali da reato o da tipizzazione legislativa del fatto) e i termini concreti dell'effettiva serietà e gravità delle lesioni inferte e dei pregiudizi subiti....

Note 03.01.2020

Il valore probatorio della ricevuta di avvenuta consegna della notificazione effettuata a mezzo pec

di Leggi dopo

La ricevuta di avvenuta consegna costituisce la prova del perfezionamento della notifica e riporta tutte le indicazioni relative al momento esatto in cui la stessa si è perfezionata. Essa è idonea a dimostrare – sal­vo pro­va contraria – che il messaggio informatico è stato spedito ed è giunto a destinazione alla data ed all'ora in esso trascritta.

Approfondimenti 30.12.2019

Brevi considerazioni sul d.d.l. per la riforma del processo civile approvato dal Consiglio dei Ministri il 5 dicembre...

di , Leggi dopo

Lo scorso 5 dicembre il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della giustizia Alfonso Bonafede, ha approvato un disegno di legge delega al Governo per l’efficienza del processo civile e per la revisione della disciplina degli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie.

Note 20.12.2019

Sulla (dubbia costituzionalità della) composizione del collegio di appello cui ha partecipato un giudice ausiliario

di Leggi dopo

La vicenda trae origine da un giudizio di risarcimento danni derivanti da circolazione stradale, in relazione al quale la Corte d'appello di Roma ha confermato la decisione di prime cure e rigettato l'impugnazione: in difetto di risultanze istruttorie tali da dimostrare che l'appellante avesse fatto tutto il possibile per evitare il danno, la Corte ha confermato il concorso di colpa nel...

Approfondimenti 06.12.2019

Brevi considerazioni circa il contenzioso in sede di gara e nel corso dell'esecuzione dei lavori dopo il d.l. n. 32...

di Leggi dopo

Il presente scritto analizza gli elementi di novità contenuti nel d.l. 18 aprile 2019, n. 32, la cui conversione è avvenuta con l. 14 giugno 2019, n. 55.

Note 02.12.2019

L'ordine di rinnovazione della notifica nulla: quali conseguenze in caso di invalidità della notifica rinnovata?

di Leggi dopo

Nell'ipotesi in cui venga disposta la rinnovazione della notifica nulla di un atto processuale, ove venga dichiarata l'invalidità anche della notificazione in rinnovazione, non è più possibile ordinare un'ulteriore rinnovazione ai sensi dell'art. 162 c.p.c., perché, quando la nullità è dichiarata la prima volta, il giudice assegna un termine per la rinnovazione, la cui natura perentoria non...

Approfondimenti 27.11.2019

Brevi osservazioni sulla natura dell'ordinanza di assegnazione dei crediti e sui rimedi esperibili avverso di essa

di Leggi dopo

Come è noto, una volta accertata l'esistenza e la consistenza del credito pignorato, il giudice pone termine alla procedura, pronunciando ordinanza di assegnazione ai sensi dell'art. 553 c.p.c.

Note 22.11.2019

Il procedimento speciale per la liquidazione degli onorari e dei diritti di avvocato torna all'attenzione delle...

di Leggi dopo

Con l'ordinanza in epigrafe la Sesta sezione civile della Corte di cassazione rimette alle Sezioni Unite la questione di massima di particolare importanza ai sensi dell'art. 374 c.p.c. circa la competenza sulle controversie disciplinate dall'art. 28 l. 13 giugno 1942, n. 794 e dall'art. 14 d.lgs n. 150 del 2011.

Pagine