Arbitrato e processo civile

Direttori di area:
Prof. Andrea Carlevaris, Dott.ssa Rosaria Giordano, Prof. Andrea Panzarola


Comitato editoriale:
Marco Farina, Chiara Mastracchio, Aniello Merone, Roberta Metafora

Approfondimenti 26.04.2018

L'opposizione all'esecuzione a norma dell'art. 2929-bis c.c.

di Leggi dopo

Scopo dello scritto è quello di indagare, muovendo dalla ratio dell'art. 2929-bis c.c., proprio sul tema dell’opposizione all’esecuzione, sul quale, in assenza di pronunce giurisprudenziali, la dottrina è da poco tornata a concentrarsi.

Note 16.04.2018

Mora credendi e deposito liberatorio di beni immobili

di Leggi dopo

Corte di Cassazione

La pronuncia in commento ha stabilito che è inammissibile il ricorso straordinario in Cassazione avverso il decreto che decide sul reclamo ex art. 79, comma ii, disp. att. c.c.

Note 11.04.2018

“Ciò che non fa la legge, lo fa il giudice, se capace”: azione di classe e previsione delle sottoclassi

di Leggi dopo

Lo scritto, prendendo in esame la giurisprudenza in materia di class action, punta a stabilire quale grado di amalgama, di compattezza, tra le varie posizioni soggettive dei class members, sia tale da giustificare l’esigenza della loro trattazione e decisione congiunta nelle forme dell’azione di classe. Dirimente, ai fini della decisione in esame, è la risposta alla seguente domanda: i diritti...

Note 05.04.2018

La sospensione-estinzione ex art. 624, comma 3, c.p.c. e l'estinzione del giudizio di opposizione: il cautelare...

di Leggi dopo

L'estinzione del processo esecutivo sospeso ai sensi dell'art. 624, comma 3, c.p.c. si determina (nella formulazione della disposizione introdotta dalla legge 18 giugno 2009, n. 69), oltre che in caso di mancata o tardiva introduzione o riassunzione della fase di merito del giudizio di opposizione, anche per effetto della successiva estinzione del giudizio di merito sull'opposizione, pur...

Approfondimenti 04.04.2018

La condanna per lite temeraria alla luce dell'ammissibilità nel nostro ordinamento giuridico dei danni punitivi

di Leggi dopo

L'analisi che segue descrive i profili più rilevanti dell'istituto della responsabilità processuale aggravata, anche all'esito della novella del 2009, che ha introdotto il comma 3 dell'art. 96 c.p.c. La portata precettiva della disposizione novellata viene riletta in chiave nomofilattica, ossia nella prospettiva accolta da Cass.,sez. un., n. 16601 del 2017 in ordine all'ammissibilità nel nostro...

Articoli 28.03.2018

Attualità della funzione conciliativa della consulenza tecnica preventiva ex art. 696-bis c.p.c.

di Leggi dopo

Lo scritto analizza la definitiva collocazione degli istituti in questione affrancati dalla tutela cautelare latu sensu e la concreta applicazione degli stessi nell'ottica deflattiva del processo, nel solco di quello che era il traguardo (non tanto velato) del legislatore.

Approfondimenti 26.03.2018

Caratteri dell'errore di fatto rilevante ai fini revocatori

di Leggi dopo

È noto che il quarto motivo, tra quelli elencati tassativamente dell'art. 395 c.p.c., costituisce il cuore del sistema della revocazione, permettendo alla parte di lamentare la supposizione in sentenza di un fatto la cui verità è incontrastabilmente esclusa dagli atti o dai documenti di causa (ovvero la supposizione dell'inesistenza di un fatto la cui verità è stata invece positivamente...

Editoriali 22.03.2018

Quattro anni di successi

di , GRATIS PER 10 GIORNI

GiustiziaCivile.com compie quattro anni. Ci abbiamo pensato un po’, ma alla fine ogni ritrosia è stata superata: e così abbiamo intitolato questo editoriale scrivendo chiaramente della nostra soddisfazione.

Pagine