Banca finanza assicurazioni

Direttori di area:
Prof. Paoloefisio Corrias, Prof.ssa Sara Landini, Prof. Daniele Maffeis, Prof. Stefano Pagliantini


Comitato editoriale:
Alessandra Camedda, Giacomo Bizzarri, Ettore Maria Lombardi, Irene Margelli, Federico Onnis Cugia, Luisa Pascucci, Luigi Giacomo Vigoriti

Note 09.05.2019

Il requisito della forma scritta del contratto-quadro in tema di intermediazione finanziaria

di Leggi dopo

Il requisito della forma scritta del contratto-quadro, in tema di intermediazione finanziaria, va inteso in senso strutturale stante la necessità di proteggere l'investitore. Per realizzare la suddetta tutela è necessario che il contratto sia redatto per iscritto, che ne sia consegnata una copia al cliente e che vi sia apposta la sottoscrizione di quest'ultimo e non anche quella dell...

Editoriali 15.04.2019

Direttiva IORP II: in pubblica consultazione lo Schema delle Direttive alle forme pensionistiche complementari

di Leggi dopo

Il 28 marzo u.s. la COVIP ha posto in pubblica consultazione, sul proprio sito internet, il documento recante lo schema delle Direttive rivolte alle forme pensionistiche complementari per l'adeguamento alle modifiche recentemente apportate al d.lgs. n. 252 del 2005 dal d.lgs. n. 147 del 2018 (Pubblicato nella G.U. del 17 gennaio 2019 n. 14 ed entrato in vigore il 1° febbraio 2019), di...

Approfondimenti 10.04.2019

Le Sezioni Unite e le clausole “Claims Made”: tra tipo, causa e poteri del giudice

di Leggi dopo

Con sentenza del 24 settembre 2018, n. 22437,  la Corte di Cassazione è tornata a valutare le discusse clausole Claims Made (letteralmente, “a richiesta fatta”), dando un segno di parziale discontinuità rispetto alla precedente sentenza, emessa nel 2016. L'ordinanza interlocutoria del gennaio 2018, emessa dalla Terza Sezione, aveva richiesto una rinnovata attenzione rispetto alla validità o,...

Approfondimenti 08.04.2019

L'assicurazione peer to peer

di Leggi dopo

L'indubbia influenza della sharing economy sul mercato delle assicurazioni ha rivelato le enormi potenzialità di tale modello di business e generato, negli ultimi anni, il fenomeno dell'assicurazione peer to peer (ossia da pari a pari) o assicurazione social.

Note 22.03.2019

Il mark to market come requisito essenziale del contratto di Interest Rate Swap

di Leggi dopo

Il principio di buona fede contrattuale che pende in capo all'intermediario finanziario impone che il Mark to Market negli Interest Rate Swap, che sono contratti aleatori, sia in essi determinato o, quantomeno, determinabile in base a criteri oggettivi, pena la nullità del contratto.

Articoli 14.03.2019

L'auto dismessa e parcheggiata in garage non esonera il proprietario dalla r.c.a.: nuovi scenari possibili dopo la...

di Leggi dopo

Il proprietario del mezzo che per motivi di salute o di lavoro decida di non usarlo più e lo parcheggi in un'area privata potrebbe essere “costretto” a pagare ugualmente l'r.c.a. Si tratta di una possibile conseguenza della sentenza della Corte di giustizia Ue dello scorso 4 settembre che ha allargato le maglie della rivalsa del fondo di garanzia nei casi in cui il veicolo non assicurato sia...

Note 08.03.2019

Criteri tecnici di verifica dell'usura per i rapporti di conto corrente assistiti da apertura di credito

di Leggi dopo

Per i rapporti svoltisi fino al 1° gennaio 2010, ai fini della verifica del superamento del tasso soglia, va effettuata la separata comparazione del TEG degli interessi e della CMS applicata, rispettivamente, con il "tasso soglia" e con la "CMS soglia", compensandosi, poi, l'importo dell'eccedenza della CMS applicata, rispetto a quello della CMS rientrante nella soglia, con l'eventuale "margine...

Note 18.02.2019

L'avvocato è tenuto al risarcimento integrale ed ha diritto alla garanzia del proprio assicuratore per l'intero,...

di Leggi dopo

L'Avvocato risponde per non avere depositato tempestivamente le osservazioni al piano di riparto ex art. 111 l.fall. erroneamente predisposto, con la liquidazione di un credito garantito ma ingiustamente postergato; è altresì corresponsabile il curatore fallimentare che ebbe a predisporre il piano senza avvedersi del corretto grado delle garanzie. Tuttavia non è dovuta la restituzione della...

Pagine