FAQ

COS’È GIUSTIZIACIVILE.COM

Cos’è Giustiziacivile.com?
Giustiziacivile.com è una rivista d’informazione e approfondimento che, con la partecipazione dei massimi esperti nazionali, affronta in modo critico ed esaustivo tutti gli argomenti legati al diritto privato.
Giustiziacivile.com è una banca dati?
No. Giustiziacivile.com è un periodico di informazione supportato dalla banca dati contenuta in Iusexplorer per mezzo dei collegamenti ipertestuali agli articoli di legge e alle sentenze dei giudici di legittimità e merito presenti nel singolo documento. Inoltre, attraverso la ricerca libera, è possibile navigare nell’archivio storico di Giustizia Civile dal 1975 ad oggi.
A chi si rivolge?
La rivista è dedicata a tutti professionisti magistrati, avvocati e cultori del diritto: viene così offerta la migliore cultura giuridica, l’orientamento più affidabile e l’approfondimento più autorevole sull’intero diritto privato.
Come si naviga in Giustiziacivile.com?
Navigare su Giustiziacivile.com è semplice e intuitivo: è possibile filtrare la materia di proprio interesse per trovare tutti i documenti ad essa correlati; selezionare le rubriche per avere una visione delle differenti tipologie di contenuti editoriali; visualizzare tutti i contributi scritti dall’autore selezionato; e ricercare i termini della problematica in esame tramite ricerca libera o avanzata per parola, con accesso diretto in ogni pagina della rivista.
Quali contributi offre la rivista?
In Giustiziacivile.com potrai trovare: gli Editoriali dei migliori opinion leader su temi oggetto di dibattito;le Note a sentenza alle più significative decisioni di legittimità e di merito per una visione critica della soluzione a cui è pervenuto l’organo giudicante; gli Articoli sulle principali problematiche di attualità professionale; gli Approfondimenti monotematici per un inquadramento esaustivo su argomenti di ampio interesse; e, infine, l’area Multimedia, dove trovare le video-interviste ai maestri del diritto o ai più prestigiosi rappresentanti delle istituzioni per confrontarsi su questioni e problemi legati alla pratica professionale.
Tutti gli scritti inviati per la pubblicazione su Giustiziacivile.com - note, articoli, approfondimenti - sono sottoposti a procedura di valutazione scientifica.
Sono presenti anche servizi accessori?
Sì. Per gli utenti non abbonati è possibile iscriversi gratuitamente al servizio bisettimanale “Scelti per te”, con il quale verranno segnalati per la lettura integrale alcuni contributi scelti direttamente dalla redazione. Attraverso il sistema RSS, inoltre, è possibile iscriversi gratuitamente al notiziario di giustiziacivile.com, così da poter avere in tempo reale le notizie e gli articoli di ultima pubblicazione. Infine, seguici su Twitter e Youtube.

MODALITÀ DI ACCESSO

Posso consultare la rivista senza accreditarmi?
Giustiziacivile.com è una rivista il cui accesso integrale è riservato ai soli abbonati. La visualizzazione dei documenti, invece, sarà incompleta per coloro che non effettuano la login.
Per gli utenti non abbonati, tuttavia, è possibile registrarsi gratuitamente al servizio di “Scelti per te”, con il quale periodicamente verranno indicati e aperti per la lettura (sino al successivo invio dello “Scelti per te”) alcuni contributi scelti direttamente dalla redazione.
È possibile richiedere una demo?
Sì. È possibile contattare il proprio agente Giuffrè di fiducia (anche compilando il seguente form) per chiedere una demo gratuita di 15 giorni che ti garantirà la consultazione integrale della rivista.
L’account demo scade o può essere riutilizzato in caso di attivazione dell’abbonamento?
Sì. L’abbonamento può essere attivato con le medesime credenziali di accesso alla demo.

ACQUISTO/OFFERTA COMMERCIALE

Quali opzioni di abbonamento sono previste?
Due. Con l'"abbonamento annuale digitale" potrai: consultare illimitatamente i contenuti di Giustiziacivile.com da qualsiasi device; accedere all'Archivio storico digitale della rivista Giustizia Civile dal 1975; avere l'accesso integrale ai link contenuti nei contributi pubblicati; consultare la nuova Giustizia Civile (formato digitale). Altrimenti, attraverso il pacchetto "abbonamento annuale completo", in più avrai la possibilità di ricevere la nuova rivista Giustizia Civile in formato cartaceo comodamente ogni tre mesi presso il tuo studio.
Esiste un’offerta speciale di lancio?
Si. Potrai acquistare l’“Abbonamento annuale completo” (che garantisce l’accesso a Giustiziacivile.com + la rivista trimestrale digitale + la spedizione in versione cartacea) allo speciale prezzo di: € 250,00+iva anziché € 330+iva.
Posso acquistare solo Giustiziacivile.com?
Si. Gli abbonati a Giustiziacivile.com avranno comunque sempre a disposizione la versione digitale della rivista trimestrale “Giustizia Civile” (disponibile, su richiesta, anche nel formato cartaceo), contenente ulteriori saggi inediti di altissima qualità e firme prestigiose.
Quando posso effettivamente incominciare a consultare l’archivio completo?
Una volta attivato l’abbonamento tramite mail potrai consultare tutti i contenuti già pubblicati su Giustiziacivile.com e, inoltre, avrai sempre a tua disposizione il ricco archivio documentale di Giustizia Civile dal 1975 ad oggi.

LA RICERCA NELLA RIVISTA

Giustiziacivile.com ha una banca dati?
Giustiziacivile.com garantisce il collegamento alla banca dati contenuta in Iusexplorer per mezzo del semplice “clic” agli articoli di legge e alle decisioni di legittimità e merito contenute nel singolo documento. Inoltre, attraverso la ricerca libera, è possibile navigare nell’archivio storico di Giustizia Civile dal 1975 ad oggi.
Posso fare ricerche a testo libero?
Si. Attraverso essa sarà possibile – una volta digitate le parole chiave – accedere oltre che ai documenti d’interesse presenti sulla rivista, anche quelli appartenenti a Ius Explorer, fra cui l’archivio storico di Giustizia Civile dal 1975 ad oggi.
Quali opzioni offre la ricerca avanzata?
La ricerca avanzata, grazie a dei sofisticati filtri, consente di fare ricerche più ristrette e mirate: puoi cercare e reperire tutti i contenuti di tuo interesse presenti nella rivista.
Posso consultare la lista dei risultati direttamente in Ius Explorer?
Sì. Una volta avviata la ricerca libera potrai cliccare sul bottone “Ius Explorer” per avere una visione dell’anteprima dei risultati. Da qui, potrai sempre collegarti al layout del motore di ricerca Ius Explorer cliccando “Guarda i risultati della ricerca su IUSEXPLORER” oppure selezionando il singolo documento presente nella lista.

LA CONSULTAZIONE DEI DOCUMENTI

Posso visionare un contributo completo?
L'accesso integrale a Giustiziacivile.com è riservato ai soli abbonati. Per consultare un contributo in modo completo è necessario effettuare la “Login” inserendo l’indirizzo Email e la password. Il documento potrà essere visualizzato in modalità zen (Zen view): quindi a pieno schermo senza gli ingombri laterali, per garantire una lettura chiara e confortevole.
Posso salvare ogni documento della rivista?
Si. È possibile stampare (Stampante) e anche salvare l’intero documento in consultazione in formato pdf (PDF). Inoltre, attraverso la funzionalità “leggi dopo” (Leggi dopo) sarai in grado di salvare il contributo nella voce “Contenuti DA LEGGERE” presente nel box login.
È possibile inviare un articolo a un amico?
Si. Clicca sull’opzione “invia” presente in alto a destra ad ogni documento e compila i campi richiesti.
Le correlazioni in fondo al testo rimandano a un documento di Giustiziacivile.com?
Si. Ogni contenuto è correlato ad altri contributi autorali – ad esso pertinenti - presenti nella rivista.
I link all’interno degli articoli rimandano a un documento di Giustiziacivile.com?
No. I collegamenti ipertestuali presenti nel documento rimandano a Iusexplorer.