Arbitrato e processo civile

Direttori di area:
Prof. Andrea Carlevaris, Dott.ssa Rosaria Giordano, Prof. Andrea Panzarola


Comitato editoriale:
Marco Farina, Aniello Merone, Roberta Metafora

Approfondimenti 14.02.2020

L'onere di attivare il procedimento di mediazione nell'opposizione a decreto ingiuntivo: alle sezioni unite la...

di Leggi dopo

Nel procedimento monitorio un processo fondato sul contraddittorio, ossia il giudizio di cognizione ordinaria, consegue solo all'eventuale opposizione dell'ingiunto: pertanto, spetta a quest'ultimo - e sempre a condizione che sia domandata la concessione della provvisoria esecuzione del decreto ingiuntivo o la sospensione della stessa - l'esperimento nei termini del tentativo obbligatorio di...

Approfondimenti 31.01.2020

I limiti del sindacato della Cassazione sul giudizio di fatto

di Leggi dopo

Sotto il vigore del cod. del 1865, nessun sindacato sul giudizio di fatto era riconosciuto alla Corte di Cassazione, che poteva soltanto dichiarare la nullità della sentenza per mancanza della motivazione (art. 517 n. 2), giungendo per tale via a cassarla.

Approfondimenti 30.12.2019

Brevi considerazioni sul d.d.l. per la riforma del processo civile approvato dal Consiglio dei Ministri il 5 dicembre...

di , Leggi dopo

Lo scorso 5 dicembre il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro della giustizia Alfonso Bonafede, ha approvato un disegno di legge delega al Governo per l’efficienza del processo civile e per la revisione della disciplina degli strumenti di risoluzione alternativa delle controversie.

Approfondimenti 06.12.2019

Brevi considerazioni circa il contenzioso in sede di gara e nel corso dell'esecuzione dei lavori dopo il d.l. n. 32...

di Leggi dopo

Il presente scritto analizza gli elementi di novità contenuti nel d.l. 18 aprile 2019, n. 32, la cui conversione è avvenuta con l. 14 giugno 2019, n. 55.

Approfondimenti 27.11.2019

Brevi osservazioni sulla natura dell'ordinanza di assegnazione dei crediti e sui rimedi esperibili avverso di essa

di Leggi dopo

Come è noto, una volta accertata l'esistenza e la consistenza del credito pignorato, il giudice pone termine alla procedura, pronunciando ordinanza di assegnazione ai sensi dell'art. 553 c.p.c.

Approfondimenti 03.10.2019

Dalle Sezioni Unite un ulteriore tassello nella storia infinita del contenzioso in tema di conto corrente bancario

di , Leggi dopo

Le Sezioni Unite sono finalmente intervenute, con la sentenza n. 15895 del 13 giugno 2019, sulla questione, molto contrastata nella giurisprudenza di merito ed anche in quella di legittimità, circa la ripartizione dell'onere della prova (e circa le modalità del suo assolvimento) delle rimesse solutorie ultradecennali prescritte affluite sui conti correnti oggetto di controversia tra i...

Approfondimenti 26.09.2019

I titoli esecutivi anomali rispetto al paradigma normativo, di cui agli artt. 474 ss. c.p.c.

di Leggi dopo

Il presente contributo si propone di elaborare la categoria generale dei titoli esecutivi anomali, argomentando a contrario, nonché sistematicamente, dal paradigma normativo dei titoli esecutivi, di cui agli artt. 474 ss. c.p.c., quali documenti idonei a fondare l'esecuzione forzata ordinaria, di cui al Libro Terzo del c.p.c.: archetipo in subiecta materia.

Approfondimenti 12.09.2019

La valutazione delle riproduzioni (non solo) meccaniche ex art. 2712 c.c.

di Leggi dopo

L'autore, muovendo da uno scritto di Carnelutti del 1924 e proseguendo un'indagine avviata in un precedente contributo sul valore probatorio delle e-mail, affronta talune problematiche in tema di riproduzioni ex art. 2712 c.c. La riproduzione non disconosciuta ha carattere di prova vincolante per il giudice, mentre il disconoscimento priva la riproduzione esclusivamente di tale efficacia...

Pagine