Obbligazioni e contratti

Direttori di area:
Cons. Cosimo D'Arrigo, Prof. Raffaele Di Raimo, Prof. Marcello Maggiolo


Comitato editoriale:
Matteo Ceolin, Carlo Mignone, Elisabetta Posmon, Stefania Stanca

Approfondimenti 14.01.2019

Onere probatorio e inadempimento contrattuale: “fatto” da allegare o da provare?

di Leggi dopo

La problematica dell'onere probatorio in tema di inadempimento contrattuale è stata oggetto di ampie e risalenti diatribe, sia in dottrina che in giurisprudenza. La Cassazione ha più volte tentato di sopire questo conflitto interpretativo ma, allo stato, il contrasto è ancora vivo e confliggenti restano le posizioni come assunte dagli studiosi in materia.

Approfondimenti 11.01.2019

La discutibile distinzione tra leasing di godimento e leasing traslativo

di Leggi dopo

Alla disciplina del leasing finanziario di cui alla l. n. 124 del 2017 può ricondursi la produzione di ripercussioni immediate sulla dicotomia tipologica leasing di godimento/leasing traslativo di elaborazione giurisprudenziale oppure la sua incidenza sul riferito orientamento deve ritenersi condizionata da questioni attinenti al profilo dell'applicazione temporale della stessa?

Approfondimenti 17.12.2018

Riflessione sulla incidenza della sfera pubblico-privata sulla realtà umana

di Leggi dopo

Sin dalla seconda metà del XX secolo, la scienza giuridica si è occupata del rapporto esistente tra legge e coscienza, nelle sue variegate e poliedriche sfaccettature, stante la chiara criticità che si lega al suo stesso atteggiarsi, diviso tra il contegno interno del soggetto (coscienza) e il suo contegno esterno (azioni e omissioni).

Approfondimenti 04.12.2018

L'operosa affermazione della libertà dell'individuo: notazioni sulla visione canonica del contratto

di Leggi dopo

I tempi più recenti sono stati caratterizzati dal graduale affermarsi sia di una certa diffidenza verso la permanente percezione del contratto come espressione cardine di una libertà sancita da un autentico ordine legale, che di una certa enfasi verso il diritto personale di auto-determinazione in una società libera e democratica.

Note 27.11.2018

Conservazione della garanzia patrimoniale per il credito incerto

di Leggi dopo

Ai fini dell’esperibilità dell’azione revocatoria ordinaria non è necessario che il creditore sia titolare di un credito certo, liquido ed esigibile, bastando una semplice aspettativa che non si riveli “prima facie” pretestuosa e che possa valutarsi come probabile, anche se non definitivamente accertata.

Note 19.11.2018

Contributo per il rilascio del permesso di costruire

di Leggi dopo

L'amministrazione comunale, nel richiedere gli oneri di costruzione, con atti non aventi natura autoritativa, agisce secondo le norme di diritto privato, ai sensi dell'art. 1, comma 1-bis, l. n. 241 del 1990, ma si deve escludere l'applicabilità dell'art. 1431 c.c. a questa fattispecie, in quanto l'errore nella liquidazione del contributo, compiuto dalla pubblica amministrazione, non attiene ad...

Note 09.11.2018

Qualificazione giuridica del rapporto negoziale e causa concreta

di Leggi dopo

Nel contratto stipulato in forma orale, la qualificazione giuridica della natura del rapporto negoziale deve essere effettuata sulla base della cd. causa concreta, ovvero degli interessi che il negozio è concretamente diretto a realizzare e, nell'impossibilità di un'interpretazione testuale, deve farsi riferimento alla tipica funzione economico-sociale del contratto, sicché la parte che...

Note 11.10.2018

La tutela del consumatore-fideiussore

di Leggi dopo

Colui che presta fideiussione in favore di un professionista sarà anch'egli sempre professionista se è l'amministratore societario, ma negli altri casi può pure essere considerato consumatore a seconda delle specifiche circostanze del caso.

Pagine