Obbligazioni e contratti

Direttori di area:
Cons. Cosimo D'arrigo, Prof. Raffaele Di Raimo, Prof. Marcello Maggiolo


Comitato editoriale:
Matteo Ceolin, Carlo Mignone, Elisabetta Posmon, Stefania Stanca

Note 14.04.2017

L'articolo 1182, comma 3, c.c.: il forum destinatae solutionis e la mora ex re

di Leggi dopo

CASS. CIV. – sez. un. - 13 settembre 2016, n. 17989  -  Le obbligazioni pecuniarie da adempiersi al domicilio del creditore, secondo il disposto dell'art. 1182, comma 3, c.c., sono – agli effetti sia della mora ex re ai sensi dell'art. 1219, comma 2, n. 3, c.c., sia della determinazione del forum destinatae solutionis ai sensi dell'art. 20, ultima parte, c.p.c. – esclusivamente quelle liquide,...

Articoli 12.04.2017

Il ritorno all'equo canone per il locatore evasore

di Leggi dopo

Il nuovo art. 13 della legge n. 431 del 1998, così come riformulato dalla legge di stabilità 2016, configura l'omessa registrazione del contratto di locazione abitativa quale inadempienza del locatore ad un obbligo civile, alla quale il conduttore può reagire con l'azione di riconduzione ad una delle tipologie ordinarie di locazione e la rideterminazione del canone nei limiti minimi in vigore...

Note 28.03.2017

Contratto autonomo di garanzia e azione di ripetizione in caso di danno inferiore a quanto percepito con l'escussione...

di Leggi dopo

CASS. CIV. - Sez. III, 27 settembre 2016, n. 18995  -  Nel contratto autonomo di garanzia il debitore può agire nei confronti del garantito per recuperare quanto da questi percepito in eccedenza dal garante, rispetto al danno effettivamente subito, soltanto se, e nei limiti in cui, abbia subito dal garante l'esercizio dell'azione di rivalsa. 

Note 14.03.2017

Vendita a corpo o a misura: una questione interpretativa

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. VI – 24 ottobre 2016, n. 21342 - Costituisce un unico contratto di trasferimento immobiliare ogni vendita conclusa tra le stesse parti e per un prezzo complessivo ancorché abbia ad oggetto cumulativamente due o più immobili, così che, nell'ipotesi in cui la vendita di immobili sia avvenuta a corpo e non a misura, al fine di stabilire se si è verificato uno scostamento ritenuto...

Note 06.03.2017

Ancora ombre nel discorso giuridico sulla responsabilità della struttura sanitaria

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. III - 20 aprile 2016, n. 7768  -  La Cassazione affronta il problema dell'individuazione dell'ente contrattualmente responsabile verso il paziente danneggiato, nel particolare caso in cui all'interno della struttura sanitaria operi una divisione medica estranea alla stessa e dipendente da altro ente e il danno sia riconducibile al comportamento colposo dei medici afferenti a...

Approfondimenti 17.02.2017

La buona fede costitutiva

di Leggi dopo

In questo saggio si tenterà di mettere in luce l'unicità della buona fede, intesa come forma della generalizzazione strumentale a generalizzare non già un valore in senso stretto – al pari delle altre clausole generali – ma un criterio di preferibilità delle condotte individuato de relato per il tramite di ciò che della buona fede rappresenta l'endiadi fattuale ossia la relazione.

Note 13.02.2017

Nullità del contratto privo di dichiarazione di scienza dovuta ex lege e responsabilità notarile (art. 28 l. not.)

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 11 ottobre 2016, n. 20465  -  L'atto di trasferimento/costituzione di diritti reali su fabbricati urbani esistenti, privo di dichiarazione di conformità, allo stato attuale dell'immobile, dei relativi dati catastali completi e delle planimetrie, surrogabile solo dall'attestazione di conformità di un tecnico abilitato, essendo sanzionato da nullità testuale (art. 29, comma...

Note 30.01.2017

La natura "contrattuale" della responsabilità precontrattuale: luci e ombre di una recente pronunzia della Corte di...

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. I - 12 luglio 2016, n. 14188  -  La responsabilità precontrattuale è responsabilità di tipo contrattuale da contatto sociale qualificato. Quest'ultimo deve essere inteso come fatto idoneo a produrre obbligazioni, ai sensi dell'art. 1173 c.c., dal quale derivano, a carico delle parti, non obblighi di prestazione ai sensi dell'art. 1174 c.c., bensì reciproci obblighi di buona...

Pagine