Obbligazioni e contratti

Direttori di area:
Cons. Cosimo D'arrigo, Prof. Raffaele Di Raimo, Prof. Marcello Maggiolo


Comitato editoriale:
Matteo Ceolin, Carlo Mignone, Elisabetta Posmon, Stefania Stanca

Approfondimenti 12.01.2017

Buona fede e clausola risolutiva espressa: il ruolo formante della giurisprudenza

di Leggi dopo

L'agire dei contraenti va valutato, anche in presenza di una clausola risolutiva espressa, secondo il criterio generale della buona fede, sia quanto alla ricorrenza dell'inadempimento che del conseguente legittimo esercizio del potere unilaterale di risoluzione, sicché, qualora il comportamento del debitore, pur integrando il fatto contemplato dalla suddetta clausola, appaia comunque conforme a...

Approfondimenti 12.12.2016

Dovere di rinegoziazione e doveri di buona fede

di Leggi dopo

L'obbligo di rinegoziazione è il dovere delle parti di un contratto già perfetto e vincolante di avviare e condurre nuove trattative per adeguare il regolamento originario a un mutamento rilevante della situazione di fatto.

Note 25.10.2016

Contratto preliminare condizionato: la sorte degli affidamenti reciproci

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 15 aprile 2016, n. 7545 - Per ritenere integrata la responsabilità precontrattuale occorre che tra le parti siano in corso trattative; che queste siano giunte ad uno stadio idoneo ad ingenerare, nella parte che invoca l’altrui responsabilità, il ragionevole affidamento sulla conclusione del contratto; che esse siano state interrotte, senza un giustificato motivo, dalla...

Note 18.10.2016

Differenze tra recesso con incameramento della caparra confirmatoria e domanda di risoluzione con richiesta di...

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 3 marzo 2016 n. 4205 - La Corte si esprime su vari profili rilevanti in tema di inadempimento, mostrando una divergenza di vedute – invero, non esplicitata – con le soluzioni offerte in precedenza dalle Sezioni Unite con la sentenza n. 553 del 2009, in relazione agli effetti risolutivi di plurime diffide ad adempiere....

Note 10.10.2016

Messaggio pubblicitario e tutela del consumatore: la responsabilità del venditore per “assenza dell’affidabilità...

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI PALERMO - sez. III - 17 novembre 2015 - Nel caso in cui la riparazione si sia rivelata inidonea a ripristinare la conformità del bene, incombe sul venditore finale l’obbligo di procedere alla sostituzione del veicolo privo delle qualità e prestazioni abituali delle vetture dello stesso tipo, a maggior ragione quando il messaggio pubblicitario abbia ingenerato nel consumatore una...

Pagine