Homepage | Giustiziacivile.com

Editoriali

Famiglia e successioni 22.11.2017

Assegno di divorzio: ora si muove il Legislatore

di GRATIS PER 10 GIORNI

A trent'anni dalla riforma del divorzio, il tema dei rapporti economici post-matrimoniali è nuovamente oggetto di attenzione in sede normativa. Alla riapertura della discussione ha certamente contribuito in maniera decisiva la nota decisione della prima sezione della Cassazione che, contestando la soluzione esegetica per tanto tempo dominante in materia di assegno divorzile, ha finito col mettere a nudo i limiti della relativa disciplina vigente. In attesa di una (auspicabile) organica rivisitazione dell'intera problematica dei rapporti economici familiari, comunque indubbia, allora, si...

Approfondimenti

Banca finanza assicurazioni 22.11.2017

Poteri sanzionatori e tutela giurisdizionale nel quadro del nuovo assetto istituzionale finanziario

di Leggi dopo

È trascorso oltre un lustro da quando la Commissione europea, basandosi sugli studi effettuati dai comitati europei delle autorità di vigilanza (CEBS, CEIOPS e CESR) per una valutazione transettoriale della coerenza, dell'equivalenza e dell'uso effettivo dei poteri sanzionatori negli Stati membri e su contributi ricevuti da questi ultimi, emanò una comunicazione dedicata ai regimi sanzionatori nazionali nel settore dei servizi finanziari....

Approfondimenti

Danno e responsabilità 21.11.2017

La rilevanza dei danni punitivi nell'ordinamento giuridico all'esito dell'ultimo arresto della Cassazione a Sezioni Unite

di Leggi dopo

Le Sezioni Unite hanno riconosciuto che nel vigente ordinamento alla responsabilità civile non è assegnato solo il compito di restaurare la sfera patrimoniale del soggetto che ha subito la lesione, poiché sono interne al sistema la funzione di deterrenza e quella sanzionatoria del responsabile civile. Non è quindi ontologicamente incompatibile con l'ordinamento italiano l'istituto di origine statunitense dei risarcimenti punitivi. Tuttavia, il riconoscimento di una sentenza straniera che contenga una pronuncia di tal genere deve corrispondere alla condizione che essa sia stata resa nell...

Approfondimenti

Società e concorrenza 20.11.2017

Considerazioni sparse sul d.lgs. n. 117 del 2017 (c.d. Codice del Terzo Settore)

di Leggi dopo

Con l'approvazione del d.lgs.3 luglio 2017, n. 117 (c.d. Codice del Terzo Settore) il legislatore ha tentato un riordino organico della materia e delle questioni gravitanti intorno ai c.d. enti non profit. Dopo molti tentativi falliti il Codice del Terzo Settore prova a porre ordine alla numerosissima legislazione di settore, non solo cercando di riorganizzarla secondo criteri meno frammentari, ma anche proponendosi quale fonte di revisione sostanziale dell'intera materia; e non è un caso che, difatti, l'originaria idea del Testo unico sia stata accantonata a favore appunto della scelta di...