Homepage | Giustiziacivile.com

Note

Arbitrato e processo civile 24.05.2016

Il deposito telematico di atti in formato pdf immagine: brevi note a Trib. Milano, 3 febbraio 2016, n. 1432

di Alessio Bonafine Leggi dopo

TRIBUNALE DI MILANO - sez. IX - 3 febbraio 2016, n. 1432  -  Il deposito telematico di un atto del processo nel formato pdf immagine e non quale documento pdf nativo concretizza una violazione della normativa tecnica alla quale tuttavia, in assenza di una sanzione processuale qualificata dal legislatore, corrisponde una mera irregolarità.

Articoli

Famiglia e successioni 23.05.2016

Art. 12 l. n. 162 del 2014: documentazione e verifiche dell’ufficiale di stato civile

di Renzo Calvigioni Leggi dopo

L’art. 12 l. n. 162 del 2014, nel prevedere per i coniugi la possibilità di separazione, divorzio, modifica delle condizioni di separazione o divorzio, dinanzi all’ufficiale di stato civile, limita tale competenza alla mancanza di figli minori, maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o economicamente non autosufficienti. Quale documentazione da produrre o da acquisire e quali verifiche da parte dell’ufficiale di stato civile? 

Note

Obbligazioni e contratti 20.05.2016

Preliminare di vendita di cosa parzialmente altrui e proponibilità della domanda di risoluzione del contratto

di Marco Nicolai Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 2 marzo 2015, n. 4164 (sent.)  -  In tema di contratto preliminare di vendita, il promittente venditore di una cosa che non gli appartiene, anche nel caso di buona fede dell’altra parte, può adempiere la propria obbligazione procurando l’acquisto del promissario direttamente dall’effettivo proprietario. Pertanto, il promissario acquirente, il quale ignori che il bene, all’atto della stipula del preliminare, appartenga in tutto o in parte ad altri, non può agire per la risoluzione prima della scadenza del termine per la conclusione del contratto definitivo, in quanto...

Approfondimenti

Famiglia e successioni 19.05.2016

Alcuni dati statistici delle separazioni e dei divorzi oggi in Italia

di Vincenzo Papadia Leggi dopo

Il processo riformatore delle iniziative del Governo e del Parlamento, negli ultimi due anni, (2014/15), in materia di separazioni e divorzi, ha prodotto alcune leggi, che hanno accelerato i procedimenti, che registravano una certa lentezza nelle aule giudiziarie, da comportare un accumulo di pendenze, in attesa di soluzione, tanto da apparire una sorta di giustizia denegata, per quelle coppie, che attendevano in media oltre tre anni per la separazione e circa cinque anni per pervenire al divorzio, salvo complicazioni di procedimenti in Appello o ricorsi per Cassazione....