Homepage | Giustiziacivile.com

Approfondimenti

Società e concorrenza 28.04.2015

Riserve indivisibili nelle cooperative e patrimonio separato: spunti di riflessione

di Georg Miribung Leggi dopo

Le riserve indivisibili costituiscono un elemento tipico del patrimonio di una cooperativa e contengono – nell’opinione dell’autore – aspetti simili ai patrimoni separati. Infatti, non solo vi è la possibilità che le riserve siano segregate da un patrimonio (mediante la devoluzione), ma somiglianze si possono evincere anche per specifici meccanismi di controllo, che vanno ben oltre quelli posti a vigilanza dell’attività di società capitalistiche e che sottolineano il particolare aspetto delle riserve individuali come patrimonio vincolato ex lege....

Approfondimenti

Arbitrato e processo civile 28.04.2015

Avvocato, vidimazione della parcella ante riforma sistema tariffario forense. Aggiornamenti giurisprudenziali

di Roberta Brenda Leggi dopo

La parcella del difensore, ove genericamente contestata, costituisce fonte presuntiva sia delle attività indicate, sia del valore della lite in relazione alla quale il compenso è preteso, riguardando la stessa lo svolgimento di prestazioni comprovate da atti processuali o intimamente connesse a tali atti sicché le contestazioni non possono che riguardare specificatamente le singole voci esposte che, in caso contrario, debbono ritenersi provate nel loro fondamento di fatto.

Note

Lavoro 27.04.2015

Licenziamento ritorsivo: rapporto e interferenza con il licenziamento discriminatorio

di Roberta Toschi Leggi dopo

TRIBUNALE DI MILANO - 28 giugno 2014 (ord.)  -  Il licenziamento per giustificato motivo oggettivo basato su ragioni di natura economica manifestamente insussistenti, che trova la sua reale motivazione nel rifiuto opposto dalla lavoratrice alla trasformazione unilaterale delle mansioni, deve ritenersi discriminatorio in quanto determinato esclusivamente da motivo di ritorsione.

Note

Danno e responsabilità 27.04.2015

Il danno non patrimoniale: uno, (omesso nessuno), centomila e la liquidazione personalizzata

di Francesco Agnino Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. III - 7 novembre 2014, n. 23778  -  Il grado di invalidità permanente espresso da un baréme medico legale esprime la misura in cui il pregiudizio alla salute incide su tutti gli aspetti della vita quotidiana della vittima. Pertanto, una volta liquidato il danno biologico convertendo in denaro il grado di invalidità permanente, una liquidazione separata del danno estetico, alla vita di relazione, alla vita sessuale, è possibile soltanto in presenza di circostanze specifiche ed eccezionali, le quali rendano il danno concreto più grave, sotto gli aspetti indicati, rispetto...