Homepage | Giustiziacivile.com

Approfondimenti

Lavoro 30.06.2016

Disciplina delle mansioni: come cambia il sindacato del Giudice

di GRATIS PER 10 GIORNI

La riscrittura dell'art. 2103 c.c. ad opera dell'art. 3 d.lgs. n. 81 del 2015 riporta alla ribalta temi irrisolti sul fondamento delle facoltà esercitate dal datore di lavoro nell'esecuzione del contratto e l'adozione di atti negoziali interni al rapporto di durata. Per l'interprete si pone la necessità di reperire soluzioni sistematicamente coerenti e ricettive d'una volontà legislativa tesa ad adattare la gestione contrattuale alle esigenze dell'impresa. La modifica della disciplina delle mansioni segna una nuova tappa nel percorso di ridimensionamento degli spazi per il sindacato...

Note

Società e concorrenza 29.06.2016

Attività di direzione e coordinamento ed amministrazione di fatto di società controllate

di Leggi dopo

CORTE APP. NAPOLI – sez. I-bis – 20 agosto 2015, n.3460  -  La qualità di amministratore di una o più società di un gruppo svolgenti attività di direzione e coordinamento non è incompatibile con l'amministrazione di fatto di altre singole società del medesimo gruppo, svolta nell'interesse delle società controllanti.

Approfondimenti

Soggetti e nuove tecnologie 28.06.2016

Sicurezza e privacy nella “prescrizione elettronica”

di Leggi dopo

Fra i servizi della salute in rete o sanità digitale (e-Health) la prescrizione elettronica (e-Prescription) rappresenta un servizio di grande importanza per il monitoraggio dei costi, l'incremento della produttività, la diminuzione degli errori medici e, infine, per la riduzione delle prestazioni non giustificate; più in generale, per una migliore qualità dell'assistenza sanitaria ed una maggiore efficienza delle attività. 

Approfondimenti

Famiglia e successioni 27.06.2016

Unioni civili tra diritto e pregiudizio. Prima lettura del nuovo testo di legge

di Leggi dopo

All'indomani dell'approvazione definitiva della legge sulle Unioni Civili l'impressione è che, scelta la qualificazione giuridica dell'istituto e lasciato al giudice il problema dell'adozione del partner, il legislatore abbia prestato ben poca attenzione alla regolamentazione del rapporto tra persone dello stesso sesso. Ne risulta una disciplina ricavabile per sottrazione da quella dettata per il matrimonio, tutta da ricostruire attraverso rinvii e richiami che impegneranno l'interprete in una vera e propria opera di [ri]scrittura dei diritti e doveri delle parti dell'unione.