Homepage | Giustiziacivile.com

Note

Arbitrato e processo civile 24.05.2019

Indennità di equa riparazione e valore del giudizio presupposto: limite invalicabile?

di Leggi dopo

In tema di equa riparazione per la durata irragionevole del processo è manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell'art. 2-bis, comma 3, l. n. 89 del 2001, in relazione agli artt. 111 e 117 Cost., in quanto la norma, garantendo una più stretta relazione tra il valore del giudizio presupposto  e il patema d'animo che la parte subisce in attesa della sua definizione, persegue la "ratio" di evitare sovracompensazioni....

Approfondimenti

Obbligazioni e contratti 23.05.2019

Clausola risolutiva espressa e controllo giudiziale: i limiti della risoluzione stragiudiziale

di Leggi dopo

La clausola risolutiva espressa è il patto con il quale le parti convengono che il contratto si risolva al verificarsi di un determinato inadempimento (o di più determinati inadempimenti. Essa costituisce una delle ipotesi di c.d. risoluzione di diritto, da contrapporre alla risoluzione giudiziale, e ha assunto, specialmente negli ultimi anni, un'importanza cruciale nelle dinamiche contrattuali.

Approfondimenti

Società e concorrenza 22.05.2019

Rassegna sui limiti alla compensabilità del debito da conferimento

di Leggi dopo

Come noto, la questione generale della legittimità del “conferimento per compensazione” ha formato oggetto di un vivace dibattito in dottrina e giurisprudenza, già prima della codificazione del '42, alimentato dalla mancanza di un'espressa regolamentazione nel nostro ordinamento, diversamente dalle soluzioni legislative adottate in altri Stati europei.  

Approfondimenti

Lavoro 21.05.2019

Il calcolo del danno differenziale: dal diritto vivente al diritto vigente

di Leggi dopo

Nel riconoscimento della tutela previdenziale in materia di infortuni sul lavoro e malattie professionali, la Corte di Cassazione ha sciolto definitivamente i legami con il passato, avendo individuato il suo fondamento giuridico nella liberazione dallo stato di bisogno, generato dall'evento protetto (art. 38, comma 2, Cost.), superando definitivamente il principio del rischio professionale, su cui si fondava l'assicurazione obbligatoria al...