Giustizia Civile - Home Page

Note

Arbitrato e processo civile 18.12.2014

Fase cognizione piena: il giudizio di merito si propone con ricorso nel rispetto del termine indicato dal Giudice

di Tiziana Maiolati Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. III - 29 maggio 2014, n. 12055 - A norma dell'art. 616 c.p.c. (nel testo sostituito dall'art. 14 l. 24 febbraio 2006, n. 52 e sul punto rimasto immutato dopo la modifica operata dalla l. 18 giugno 2009, n. 69), l'introduzione del giudizio di merito nel termine perentorio fissato dal giudice dell'esecuzione, all'esito dell'esaurimento della fase sommaria di cui all'art. 615, secondo comma, c.p.c., deve avvenire con la forma dell'atto introduttivo richiesta in riferimento al rito con cui l'opposizione deve essere trattata quanto alla fase di cognizione piena. Ne consegue che...

Approfondimenti

Famiglia e successioni 18.12.2014

La Consulta apre un’ulteriore breccia nella legge n. 40 del 2004: illegittimo il divieto di fecondazione eterologa

di Francesca Mite Leggi dopo

Con la sentenza del 10 giugno 2014, n. 162, che senza retorica possiamo definire memorabile, la Corte Costituzionale è intervenuta su una delle tematiche più complesse del dibattito giuridico attuale, rappresentata dal divieto assoluto del ricorso alla fecondazione medicalmente assistita di tipo eterologo.

Approfondimenti

Danno e responsabilità 17.12.2014

La mediazione in materia di responsabilità medica e sanitaria. Problematiche e prospettive

di Roberto Visciola Leggi dopo

La mediazione finalizzata alla conciliazione è un istituto introdotto in termini generali nel nostro ordinamento dal d.lgs. n. 28 del 2010, sulla scia delle positive esperienze raggiunte nei sistemi di common law dagli strumenti di Alternative Dispute Resolution (c.d. ADR), tra i quali rientra, appunto, la stessa mediazione.

Approfondimenti

Società Concorrenza Fallimento 16.12.2014

Un approccio di analisi economica del diritto sulla crisi d’impresa: l’absolute priority rule statunitense e le sue deroghe giurisprudenziali. Prospettive di riforma del dato...

di Federico Marengo Leggi dopo

Lo sforzo che si intende compiere con questa ricerca interdisciplinare di diritto ed economia va necessariamente oltre l’attività del giurista puro, per essere condotta secondo l’orizzonte applicativo del giuseconomista nell’auspicato virtuoso tentativo di impiantare l’analisi economica al diritto sulla crisi d’impresa.