Lavoro

Direttori di area:
Prof. Marco Marazza, Prof. Franco Scarpelli, Pres. Paolo Sordi


Comitato editoriale:
Gabriele Franza, Valerio Maio, Orsola Razzolini, Simone Varva, Micaela Vitaletti

Approfondimenti 21.12.2020

Libertà apparente del rider vs. poteri datoriali della piattaforma: il Tribunale di Palermo riapre l'opzione...

di Leggi dopo

La sentenza del Tribunale di Palermo del 24 novembre 2020, n. 3570, è la prima decisione italiana che qualifica come rapporto di lavoro subordinato il rapporto intercorso tra una piattaforma digitale di consegna di beni a domicilio e un ciclofattorino, ponendosi così in discontinuità con i precedenti giurisprudenziali che avevano invece riconosciuto il carattere genuinamente autonomo del...

Approfondimenti 11.12.2020

Licenziamento economico, repechage e ragionevoli accomodamenti

di Leggi dopo

L'Autore, dopo avere ripercorso le teorie elaborate sul licenziamento cosiddetto economico, si sofferma sul repêchage, evidenziando l'impossibilità di ricondurlo alla disciplina dello ius variandi e ritenendo ad esso applicabile la nozione di “ragionevoli accomodamenti”.

Approfondimenti 26.11.2020

Il lavoro italiano all'estero e la questione della territorialità del contratto collettivo

di Leggi dopo

L'articolo esamina le diverse soluzioni offerte dalla giurisprudenza e dalla dottrina alla questione dell'applicabilità o no all'estero dei contratti collettivi nazionali italiani e offre la soluzione a tale questione da un lato negando valore decisivo all'art. 2069 c.c., all'applicazione dei criteri soggettivi dell'interpretaizone dei contratti (salvo che i sindacati non abbiano espresso...

Articoli 18.11.2020

Il diritto alla disconnessione: dai contratti collettivi a una possibile tutela generalizzata

di Leggi dopo

L'incentivazione del ricorso allo smart working in conseguenza della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica proclamato per la diffusione del COVID-19 ha reso centrale, tra gli altri, il tema del diritto alla disconnessione, il cui contenuto, però, non è allo stato specificamente definito se non in alcune disposizioni contenute all'interno di contratti collettivi nazionali. Di qui...

Articoli 19.10.2020

Lavoro agile nella P.A. tra fase emergenziale e cambiamento strutturale

di Leggi dopo

Nonostante il lungo – e, talvolta, travagliato – processo di contrattualizzazione del pubblico impiego (per un approfondimento dottrinale, ex pluribus, si v. riferimenti in bibliografia), sfociato nel noto TU del 2001 (d.lgs. 30 marzo 2001, n. 165), il rapporto di lavoro alle dipendenze della P.A. risulta ancora irrigidito da retaggi di “specialità” [per un approfondimento dottrinale, ex...

Note 14.09.2020

La nozione di “retribuzione globale di fatto” nel caso di indennità sostitutiva ex art. 18, comma 3, l. n. 300 del 1970

di Leggi dopo

Nella determinazione della retribuzione globale di fatto utile per il calcolo della indennità sostitutiva della reintegrazione si calcolano sia il rateo del trattamento di fine rapporto che la media delle competenze accessorie normalmente corrisposte al lavoratore per la sua prestazione.

Note 09.09.2020

Licenziamento dirigenziale pretestuoso e prova del motivo illecito

di Leggi dopo

In ragione di indizi gravi precisi e concordanti, il licenziamento deve intendersi come atto terminale, per un verso, e come culmine qualitativo, per altro verso, di una strategia di condotta volta a demansionare e ad emarginare il ricorrente, e successivamente ad estrometterlo con motivazioni pretestuose non appena egli si è posto in esplicito contrasto con la Società, trattandosi perciò di un...

Approfondimenti 27.07.2020

La mora del datore di lavoro e gli ultimi passi da compiere per l'armonizzazione del sistema

di Leggi dopo

Nel biennio 2018 – 2019, il tormentato tema della mora del datore di lavoro a seguito della mancata ottemperanza all'ordine giudiziale di ricostituzione del rapporto di lavoro è stato oggetto di due sentenze della Corte Costituzionale e di una pronuncia a Sezioni Unite della Corte di Cassazione.

Pagine