Lavoro

Direttori di area:
Prof. Marco Marazza, Prof. Franco Scarpelli, Pres. Paolo Sordi


Comitato editoriale:
Gabriele Franza, Valerio Maio, Orsola Razzolini, Simone Varva

Approfondimenti 22.02.2017

Lavoro e controlli “difensivi” dopo il Jobs Act

di Leggi dopo

SPECIALE - Art. 4 dello Statuto dei lavoratori: la nuova disciplina dei controlli a distanza.   Il problema dei cosiddetti “controlli difensivi” è estremamente specifico e può essere trattato dando per acquisito lo stato di avanzamento del confronto, per ora essenzialmente dottrinale, sulle linee interpretative di fondo del novellato art. 4 della legge n. 300 del 1970.

Approfondimenti 15.02.2017

Il controllo datoriale a distanza mediante gli strumenti di lavoro nel nuovo testo dell'art. 4 dello statuto dei...

di Leggi dopo

FOCUS - Art. 4 dello Statuto dei lavoratori: la nuova disciplina dei controlli a distanza....

Note 10.02.2017

Obbligo di repechage e onere probatorio: un revirement della Suprema Corte?

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. lav. - 22 marzo 2016, n. 5592  -  Poiché onere di allegazione e onere probatorio non possono che incombere sulla medesima parte, nel senso che chi ha l’onere di provare un fatto primario (costitutivo del diritto azionato o impeditivo, modificativo od estintivo dello stesso) ha altresì l’onere della relativa compiuta allegazione, non incombe sul lavoratore licenziato per...

Note 06.02.2017

“Rito Fornero” per i licenziamenti e domande fondate sui medesimi fatti costitutivi

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. lav. - 13 giugno 2016, n. 12094  -  Il ricorso introduttivo è procedibile secondo il rito “Fornero” qualora in esso si prospetti l'esistenza di un rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato e di un licenziamento che lo risolva in modo illegittimo e si invochi la tutela prevista dall'art. 18 Stat. lav., indipendentemente dalla fondatezza della domanda nel merito.

Approfondimenti 31.01.2017

Assunzione senza procedura selettiva da parte di società che gestisce servizi pubblici locali a totale partecipazione...

di Leggi dopo

Le pronunce che si annotano affrontano il tema degli effetti sulla validità del contratto di lavoro delle assunzioni, effettuate senza il rispetto di procedure selettive, da parte di una società a totale partecipazione pubblica affidataria del servizio comunale di smaltimento dei rifiuti, in epoche di poco successive al 21 ottobre 2008, data a decorrere dalla quale è divenuto operativo tale...

Note 13.01.2017

Licenziamento collettivo e limitazione dell'ambito di riferimento ad un settore aziendale

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI ROMA – sez. lav. – 20 luglio 2016 (ord.) - Nell’ambito di una procedura di licenziamento collettivo, la riduzione del personale deve, in linea generale, investire l'intero ambito aziendale, potendo essere limitato a specifici rami d'azienda soltanto se caratterizzati da autonomia e specificità delle professionalità utilizzate, infungibili rispetto alle altre. Ciò in virtù del...

Note 03.01.2017

Dirigenti delle agenzie delle entrate: le conseguenze della illegittimità delle procedure di nomina

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI ROMA - sez. lav. - 5 aprile 2016 - La dichiarazione d'incostituzionalità della norma che consentiva in favore dei funzionari il conferimento di un incarico dirigenziale in attesa della definizione delle procedure concorsuali comporta la piena riconducibilità della fattispecie all'ipotesi di cui all'art. 52 del d.lgs. 165 del 2001, con la conseguenza che, dovendosi affermare la...

Note 27.12.2016

Il divieto del velo islamico nel luogo di lavoro tra liceità e discriminazione (diretta od indiretta): il caso del...

di Leggi dopo

CORTE APP. MILANO - sez. lav. - 20 maggio 2016 - L'esclusione di una candidata dalla partecipazione ad una selezione di personale per la prestazione di hostess, in due diverse giornate, presso una fiera della calzatura, a causa della indisponibilità a togliere il velo per motivi religiosi, costituisce discriminazione. Questa prescinde dalla volontà di discriminare, atteso il carattere oggettivo...

Pagine