Società e concorrenza

Direttori di area:
Cons. Roberto Chieppa, Prof. Michele Perrino, Prof. Massimo Rubino De Ritis


Comitato editoriale:
Emanuela Fusco

Approfondimenti 12.07.2017

Divieto di patto leonino e finanziamento partecipativo: spunti per una rilettura dell'istituto

di Leggi dopo

Negli ultimi decenni l'interesse a lungo sopito degli studiosi e della giurisprudenza per il divieto di patto leonino si è improvvisamente ravvivato per effetto della pervasiva affermazione di forme di finanziamento c.d. in forma partecipativa. Si tratta, in buona sostanza, di tipiche operazioni di venture capital, cioè di investimenti effettuati da società finanziarie o da istituti di credito...

Articoli 08.06.2017

Cass. civ. n. 23418 del 2016: chi risponde della sorveglianza della Consob? Tra responsabilità da supervisione ...

di Leggi dopo

L'analisi dei criteri soggettivi di responsabilità degli amministratori della Consob, per come tracciata dalla sentenza in commento, deve essere preceduta da una considerazione di ordine propriamente processual civile che, per esigenze di armonia connesse alla tematica trattata nella presente sede, dovrà essere delimitata e concisa.

Note 06.06.2017

Clausole put e divieto di patto leonino nell'ambito delle operazioni di finanziamento partecipativo: una possibile...

di Leggi dopo

Tribunale di Trieste - sez. specializzata imprese - 8 maggio 2017 - Non impongono nel divieto di patto leonino, di cui all'art. 2265 c.c., gli accordi parasociali intercorrenti tra i soci di comando di una società di capitali e una finanziaria regionale, finalizzati alla cessione temporanea a scopo di finanziamento di una porzione della loro partecipazione sociale verso un determinato...

Approfondimenti 30.03.2017

Il danno antitrust tra private e public enforcement; le prospettive dopo il recepimento della Direttiva 2014/104/UE:...

di Leggi dopo

La pubblicazione del d.lgs. 19 gennaio 2017 n. 3, di attuazione della Direttiva 2014/104/UE sul risarcimento del danno antitrust, offre l’occasione per fare il punto su un istituto che negli ultimi anni ha stimolato il dibattito internazionale sul rapporto tra private and public enforcement.

Note 08.03.2017

La compatibilità del trust con la disciplina della famiglia e delle successioni

di Leggi dopo

Tribunale di Roma, 29 ottobre 2016, n. 20189  -  È inefficace l'atto di compravendita di quote societarie e il successivo atto istitutivo del trust, costituito con il conferimento delle medesime quote, in esecuzione di un mandato fiduciario tra acquirente e alienante (nella specie, le quote societarie erano state trasferite dalla figlia alla madre, la quale le aveva, poi, conferite in un trust...

Approfondimenti 10.01.2017

Equity crowdfunding, trasferimento del controllo e strumenti a difesa dell'investitore. Qualche problema applicativo?

di Leggi dopo

Con l'intento di sostenere in modo incisivo la propagazione di innovazioni di tipo tecnologico all'interno del tessuto produttivo nazionale, il d.l. 24 gennaio 2015, n. 3 (Investment compact), convertito in l. n. 33 del 2015, come noto, ha esteso alle “PMI innovative”, come definite dalla raccomandazione 2003/361/CE, società di capitali, costituite anche in forma cooperativa che possiedono i...

Note 19.12.2016

Procedimento sanzionatorio Consob: dies a quo per la contestazione dell'illecito e nozione di informazione privilegiata

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 5 luglio 2016, n. 13662  -  Nell'ambito del procedimento sanzionatorio posto in essere dalla Consob, ai fini della decorrenza del termine decadenziale per la contestazione dell'illecito non deve tenersi conto del tempo ascrivibile ad ingiustificati ritardi derivanti da disfunzioni burocratiche o da artificiose protrazioni dello svolgimento delle attività accertative. Nel...

Note 05.12.2016

Amministratori di società privi di deleghe e l'obbligo di agire informati

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. I - 31 agosto 2016, n. 17441 - La responsabilità degli amministratori di una società per azioni, privi di delega, non può ad oggi fondarsi su una generale omissione di vigilanza, tale da tramutarsi nei fatti in una responsabilità oggettiva, ma deve necessariamente riconnettersi alla violazione del dovere di agire informati, sia sulla base delle informazioni che a detti...

Pagine