Società e concorrenza

Direttori di area:
Pres. Roberto Chieppa, Prof. Michele Perrino, Dott. Guido Romano, Prof. Massimo Rubino De Ritis


Comitato editoriale:
Dario Buzzelli, Emanuela Fusco

Note 23.02.2021

Sulla responsabilità dei soci per i debiti di s.r.l. estinta: l'onere della prova della riscossione dell'attivo in...

di Leggi dopo

In tema di effetti della cancellazione di società a responsabilità limitata dal registro delle imprese nei confronti dei creditori sociali insoddisfatti, ferma comunque la legittimazione dei soci in quanto successori della società estinta, il disposto dell'art. 2495,comma 2 (oggi comma 3), c.c. implica che, rispondendo i soci nei limiti di quanto riscosso a seguito della liquidazione, grava sul...

Note 12.02.2021

Scissione societaria: il conflitto d'interessi degli amministratori e le fideiussioni a garanzia della beneficiaria

di Leggi dopo

La decisione degli amministratori di addivenire ad una scissione parziale dell'originaria società non è di per sé atto che viola il dovere di compiere atti conservativi del patrimonio sociale, atteso che i creditori sociali sono tutelati dalla previsione di una responsabilità solidale della scissa ex art. 2506-quater, comma 3, c.c. Tuttavia, nell'ipotesi in cui gli amministratori accompagnano...

Articoli 09.02.2021

La proroga delle disposizioni emergenziali in tema di assemblee societarie e pericolo di assembramento

di Leggi dopo

Lo stato pandemico ha indotto il legislatore ad adottare una serie di provvedimenti per fronteggiare la situazione emergenziale dovuta alla diffusione del virus Covid-19 ed evitare ogni interazione sociale foriera di possibile contagio...

Editoriali 26.01.2021

Riforma del diritto sportivo e ripartenza economica delle attività di impresa post pandemia: verso il T.U.S. (Testo...

di Leggi dopo

In un periodo in cui il tema centrale delle discussioni politiche, economiche e sociali ruota intorno alla pandemia da Covid19 e il confronto sulle norme da attuare riguarda principalmente il superamento delle crisi economiche e sociali in atto, non va trascurato l'attuale interesse nel varare la riforma dell'ordinamento sportivo, in attuazione della legge delega 8 agosto 2019, n. 86 (Deleghe...

Note 19.01.2021

Nullità delle operazioni ‘baciate' e compensazione c.d. impropria

di Leggi dopo

La nullità, per violazione dell'art. 2358 c.c., della operazione di finanziamento per acquisto di azioni proprie, e la nullità del conseguente acquisto di azioni, determina il sorgere di reciproche obbligazioni restitutorie a carico, rispettivamente, della Banca e del cliente. Rispetto a esse, il Giudice può operare d'ufficio la compensazione c.d. impropria, trattandosi di mero accertamento...

Note 10.12.2020

Atto di destinazione, interessi meritevoli e tutela dei creditori del disponente

di Leggi dopo

È da ritenersi inesistente l'ipoteca giudiziale iscritta in data successiva alla trascrizione, sugli stessi beni immobili del debitore, dell'atto di destinazione ex art. 2645-ter c.c. disposto a vantaggio dei creditori di una società di cui il disponente sia socio e liquidatore unico, in funzione dell'ammissione della società al concordato preventivo, successivamente omologato dal tribunale.

Approfondimenti 25.11.2020

Impresa edile e contraente debole

di Leggi dopo

L'A. si sofferma sui principali aspetti di disciplina del c.d. “TAIC” e delle modifiche apportate al testo normativo dal d.lgs. n. 14 del 2019 (codice della crisi di impresa e dell'insolvenza). A fronte della tutela riservata all'acquirente persona fisica di un immobile da costruire, si nota un appesantimento di adempimenti, con connessi costi, a carico dell'imprenditore edile. Risulta fondame...

Approfondimenti 23.11.2020

Il procedimento giudiziario ex art. 2409 c.c. nella recente giurisprudenza in tema di violazione degli obblighi...

di Leggi dopo

Alcuni provvedimenti giurisprudenziali offrono l'occasione per tornare ad occuparsi della centralità dell'istituto del controllo giudiziario anche nella gestione e risoluzione delle gravi irregolarità riscontrate nella violazione degli obblighi recentemente codificati al secondo comma dell'art. 2086 c.c.

Pagine