Soggetti e nuove tecnologie

Direttori di area:
Prof.ssa Giusella Finocchiaro, Prof. Giorgio Resta, Notaio Massimo Palazzo


Comitato editoriale:
Claudia Morgana Cascione, Francesca Degl'Innocenti, Simona Viciani

Note 30.04.2021

La nozione di “trattamenti di sostegno vitale” dopo la sentenza 242/2019 della Corte Costituzionale: il caso Trentini

di Leggi dopo

Il requisito della dipendenza dai trattamenti di sostegno vitale – integrativo della scriminante introdotta dalla Corte Costituzionale con la sentenza n. 242 del 2019 – sussiste anche quando il malato non dipende da una macchina, ma da trattamenti sanitari realizzati con terapie farmacologiche o con l'assistenza di personale medico o paramedico, senza i quali si innescherebbe un processo di...

Approfondimenti 14.04.2021

Sulle proposte di legge in tema di eutanasia e suicidio medicalmente assistito nell'ottica del rispetto della dignità...

di Leggi dopo

Pur in assenza di una disciplina normativa dettata in materia, in Italia, in seguito alle pronunzie della Corte Costituzionale del 2018 e 2019, è maturata una crescente attenzione, tanto in ambito politico, che da parte della società civile e dell'opinione pubblica, per la tematica dell'eutanasia e dell'aiuto al suicido, come dimostrano le proposte di legge da tempo depositate in Parlamento.

Approfondimenti 11.03.2021

L'autonomia dell'ordinamento sportivo ai tempi della pandemia

di , Leggi dopo

Con la nota che segue gli Autori intendono svolgere alcune sintetiche considerazioni critiche in relazione alla decisione n. 1 del 2021 con la quale il Collegio di Garanzia dello Sport presso il CONI ha definito il procedimento sportivo che ha tratto origine dalla mancata disputa della gara del campionato di Lega di serie A tra Juventus e Napoli, in calendario per il giorno 4 ottobre 2020....

Approfondimenti 12.01.2021

Verso un diritto dell'obsolescenza programmata: ipotesi legislative, novità giurisprudenziali e spunti comparativi

di Leggi dopo

Tema dell'articolo sono le problematiche giuridiche connesse alle pratiche di obsolescenza programmatica spesso messe in atto dai produttori di beni di consumo di massa. Dopo un'introduzione della nozione di obsolescenza programmata, si approfondisce il dibattito parlamentare in corso in Italia per l'adozione di una legge in materia. In seguito, si analizzano l'intervento dell'Autorità...

Approfondimenti 14.12.2020

Il rapporto tra giustizia e mass media: l'onere di verifica delle fonti di informazione nella diffamazione a mezzo...

di Leggi dopo

Con l'ordinanza del 12.10.2020 n. 21969, la terza sezione civile della Corte di cassazione si è espressa in merito a una richiesta risarcitoria di danno non patrimoniale derivante dalla pubblicazione, sia in forma cartacea che telematica, di un articolo giornalistico contenente una notizia ritenuta diffamatoria, in quanto non rispondente al requisito della veridicità.  

Approfondimenti 02.12.2020

Le nuove frontiere del diritto all’oblio

di Leggi dopo

Nella sua opera Elaboratori elettronici e controllo sociale Stefano Rodotà affrontava profeticamente alcune delle tematiche che sarebbero poi divenute centrali nell’ambito del dibattito relativo alla società dell’informazione...

Approfondimenti 24.11.2020

Piattaforme digitali e ‘political speech’: dal caso Facebook-CasaPound alla vicenda Twitter-Trump

di Leggi dopo

L’esponenziale incremento dell’incidenza delle piattaforme digitali nel dibattito pubblico ha ormai assunto profili di interesse giuridico preponderanti. 

Editoriali 16.11.2020

Riflessioni sugli smart contract e sull’intelligenza artificiale

di GRATIS PER 10 GIORNI

È ormai divenuta una frase corrente quella secondo la quale gli smart contract non sono né smart né contract. Naturalmente con questa sintesi efficace si veicolano alcuni importanti concetti: il primo, che si tratta di programmi informatici, con la conseguenza che applicare il concetto di intelligenza ad essi è problematico e richiede l’assunzione di ulteriori cautele, e il secondo, che la...

Pagine