Diritti reali e condominio

Direttori di area:
Prof. Fabio Addis, Cons. Mauro Criscuolo, Prof. Vincenzo Cuffaro, Prof. Francesco Macario


Comitato editoriale:
Guglielmo Bevivino, Andrea Bucelli, Nicola Rumine

Approfondimenti 14.05.2018

L'incerta natura delle servitù di parcheggio tra rapporti obbligatori e diritti reali

di Leggi dopo

Lo scritto analizza la possibilità di qualificare il diritto di parcheggio come ius in re aliena e, segnatamente, quale servitù, piuttosto che considerarlo un vantaggio di natura personale.  La questione, lungi dal tradursi in una mera disputa sulla considerazione di talune fattispecie, espressione dell'autonomia contrattuale, finisce per coinvolgere la più ampia problematica della differenza...

Note 30.03.2018

La servitù di parcheggio: tra utilitas e commoditas

di Leggi dopo

La Cassazione interviene nella controversia tra proprietari di due distinti immobili confinanti avente ad oggetto il riconoscimento in capo ad uno di essi della avvenuta costituzione di servitù avente ad oggetto il parcheggio. La Corte ribaltando un orientamento ormai consolidato ha chiarito esplicitamente che all'interno dell'ordinamento giuridico italiano non vi sono ostacoli al...

Note 19.03.2018

La riconduzione degli obblighi di accesso e passaggio previsti dall'art. 843 c.c. nell'alveo delle obbligazioni reali

di Leggi dopo

Gli accessi e il passaggio che il proprietario deve consentire al vicino per l'esecuzione delle opere necessarie alla riparazione o manutenzione della cosa propria costituiscono il contenuto di un'obbligazione propter rem e non sono idonei a determinare la costituzione di servitù per usucapione, ove non siano realizzate opere visibili e permanenti.

Note 13.03.2018

Le immissioni tra diritto di proprietà e tutela della salute

di Leggi dopo

Le immissioni illecite producono un danno alla salute risarcibile indipendentemente dalla prova del danno biologico, quando sia riferibile alla lesione del diritto al normale svolgimento della vita personale e familiare all'interno di un'abitazione e comunque del diritto alla libera e piena esplicazione delle proprie abitudini di vita.

Note 05.03.2018

Obblighi di conservazione e manutenzione di impianti idrici centralizzati utilizzati da un solo condomino

di Leggi dopo

La Cassazione interviene nella controversia tra un condominio ed una condomina, la quale si opponeva alla delibera condominiale mediante cui l'ente di gestione chiedeva alla proprietaria dell'immobile di provvedere all'installazione di una linea privata con contatore privato per la fornitura del servizio idrico, esattamente come eseguito da tutte le restanti unità immobiliari, dichiarando...

Articoli 10.01.2018

Interesse collettivo condominiale ed interessi individuali

di Leggi dopo

L'opinione prevalente nega la ravvisabilità di un interesse collettivo del condominio in quanto tale, correlato all'uso ed alla gestione dei beni comuni. L'analisi del dato normativo, tuttavia, induce ad affermare che nel condominio, con riferimento ai beni ed ai servizi coinvolti dall'organizzazione comune, le situazioni singole si combinano in una situazione soggettivamente collettiva, che...

Note 13.12.2017

Consorzi di urbanizzazione e subentro nella quota di partecipazione

di Leggi dopo

CORTE DI CASSAZIONE - I consorzi di urbanizzazione - consistenti in aggregazioni di persone fisiche o giuridiche, preordinate alla sistemazione o al miglior godimento di uno specifico comprensorio mediante la realizzazione e la fornitura di opere e servizi - sono figure atipiche, nelle quali i connotati delle associazioni non riconosciute si coniugano con un forte profilo di realità, sicché il...

Articoli 28.09.2017

Sulla validità del divieto di distacco dall'impianto centrale di riscaldamento

di Leggi dopo

Secondo il più recente orientamento della Cassazione il divieto di distacco dall'impianto centrale di riscaldamento, pur formulato in un regolamento di condominio di natura contrattuale, è immeritevole di tutela e, quindi, nullo in relazione all'interesse generale al risparmio energetico. Tale assunto dovrebbe essere, tuttavia, riconsiderato proprio alla luce degli standard di efficienza...

Pagine