Crisi d'impresa

Direttori di area:
Prof.ssa Pasqualina Farina, Avv. Giuseppina Ivone, Prof. Daniele Vattermoli


Comitato editoriale:
Soraya Barati, Camilla Bolognini, Marco Conforto, Clarisa L. Ganigian

Note 24.06.2021

L'operatività degli artt. 43 e 52 l. fall nella liquidazione del patrimonio del sovraindebitato

di Leggi dopo

Nella liquidazione del patrimonio ex l. n. 3 del 2012 operano, pur in mancanza di espressa previsione normativa, i principi sanciti dall'art. 43 (interruzione del giudizio e subentro del curatore nella posizione processuale del fallito) e dall'art. 52, comma 2, l.fall. (accertamento delle pretese creditorie o dei titolari di diritti reali o personali esclusivamente mediante la verifica del...

Articoli 15.06.2021

Il rinnovato Cram down erariale nella rafforzata esigenza di resilienza rispetto agli effetti negativi prodotti dalla...

di Leggi dopo

La congiuntura economica unionale prepandemia evidenziava l'esigenza, comune alla maggior parte degli stati membri, di diffondere la cultura del tempestivo salvataggio delle imprese in difficoltà al fine di evitarne l'insolvenza e la conseguente dispersione del potenziale valore residuo inteso, anche, come forza lavoro. La Direttiva 1023/2019 UE del 20/06/2019 ha predisposto una serie di...

Editoriali 08.06.2021

Crisi e risanamento dei gruppi di imprese nell'ottica preventiva

di Leggi dopo

La regolazione della crisi e dell'insolvenza dei gruppi di imprese costituisce una delle principali novità del Codice della Crisi d'Impresa e dell'Insolvenza (CCII), funzionale al ricorso a strumenti di regolazione negoziale (piani attestati, accordi di ristrutturazione del debito) e all'accesso a procedure di concordato preventivo (liquidatorio e con continuità aziendale) e di liquidazione...

Note 28.05.2021

Verifica di convenienza e di fattibilità dell'accordo ex art. 8 l. n. 3 del 2012

di Leggi dopo

In assenza di contestazione da parte dei creditori concorsuali, la valutazione cui il giudice delegato ad una procedura di accordo ai sensi dell'art.8 l. n.3 del 2012 non può riguardare la convenienza della proposta stessa rispetto all'alternativa liquidatoria, dal momento che il relativo giudizio è riservato ai creditori; il giudice deve pertanto limitarsi ad una valutazione in ordine alla...

Articoli 29.04.2021

Credito professionale e prededuzione

di GRATIS PER 10 GIORNI

La questione affrontata in questo articolo è se il credito avente ad oggetto un compenso professionale per l'attività difensiva oppure di attestazione della veridicità dei dati aziendali e della fattibilità del piano concordatario, possa essere collocato in prededuzione nel successivo fallimento anche nel caso di inammissibilità della domanda. Sul punto, molto dibattuto in giurisprudenza e in...

Note 23.04.2021

L'omologa del Tribunale anche in mancanza di “voto” o di “adesione” dell'amministrazione finanziaria

di Leggi dopo

L'art. 180 l.fall. si riferisce all'ipotesi della mancanza di voto da parte dell'amministrazione finanziaria o degli enti gestori di forme di previdenza o assistenza obbligatorie e non include l'ipotesi dell'espressione di un voto contrario. La tesi contraria non è condivisibile, sia in considerazione del noto principio in claris non fit interpretatio, sia perché propugnatrice di un trattamento...

Note 07.04.2021

Presupposti per il fallimento della supersocietà di fatto

di Leggi dopo

La sussistenza del presupposto dell'estensione del fallimento postula la rigorosa dimostrazione del comune intento sociale perseguito, che deve essere conforme, e non contrario, all'interesse dei soci; al contrario, la circostanza che le singole società perseguano l'interesse delle persone fisiche che ne hanno il controllo costituisce una prova contraria all'esistenza della supersocietà di...

Approfondimenti 30.03.2021

L'ammissione dei crediti bancari nascenti da contratto di mutuo. Principali questioni giurisprudenziali

di Leggi dopo

Nel procedimento di verifica del passivo, l'accertamento del credito bancario riveste una grande importanza e al tempo stesso presenta una peculiare complessità probatoria, tale per cui gli operatori manifestano spesso notevoli difficoltà nel difendere il credito della banca. 

Pagine