Arbitrato e processo civile

Direttori di area:
Prof. Andrea Carlevaris, Dott.ssa Rosaria Giordano, Prof. Andrea Panzarola


Comitato editoriale:
Marco Farina, Aniello Merone, Roberta Metafora

Approfondimenti 10.08.2022

Arbitrato irrituale e legge n. 206/2021: un'occasione perduta

di Leggi dopo

Negli ultimi anni si sono succeduti molteplici interventi legislativi, sino alla recentissima l. 26 novembre 2021, n. 206 che, pur non occupandosi direttamente dell'arbitrato irrituale, mira a ridurne gli spazi introducendo significativi incentivi in favore dell'arbitrato rituale, della mediazione e della negoziazione assistita. L'Autrice esamina le peculiarità delle proposte di riforma e della...

Note 26.07.2022

Recentissime della Cassazione sulla proponibilità in via autonoma della domanda di condanna generica (con qualche...

di Leggi dopo

Con l'ordinanza che qui si annota, la Cassazione prende posizione sull'annoso tema della proponibilità in un separato giudizio della domanda di condanna generica, superando il precedente costituito da Cass., Sez. Un., n. 12103/1995. 

Articoli 15.07.2022

Note a prima lettura sulle nuove regole di competenza nell'espropriazione presso terzi

di Leggi dopo

Tra le disposizioni di immediata applicazione della l. n. 206 del 2021 spicca, per la notevole rilevanza pratica, quella di cui all'art. 1, comma 29, che ha riscritto, in parte, il primo comma dell'art. 26-bis c.p.c., in tema di “foro relativo all'espropriazione forzata di crediti”. In specie, a seguito della novella, la suddetta disposizione prevede che “[q]uando il debitore è una delle...

Approfondimenti 08.07.2022

Le misure coercitive indirette tra diritto vigente e futuri interventi riformatori

di Leggi dopo

Nel riscrivere quasi integralmente il codice di procedura di civile, il legislatore della riforma ha scelto di intervenire anche sulla materia delle astreintes, disciplinate dall'art. 614-bis c.p.c., misura coercitiva indiretta a carattere pecuniario, accessoria a un provvedimento di condanna, che ha lo scopo di incentivare l'adempimento spontaneo di quest'ultimo. L'approfondimento ripercorre i...

Approfondimenti 04.07.2022

I “motivi inerenti alla giurisdizione” tra Corte costituzionale, Corte di cassazione e Corte di giustizia dell'Unione...

di Leggi dopo

Nel presente lavoro, partendo dall'analisi della sentenza della Corte costituzionale n. 6 del 18 gennaio 2018, dell'ordinanza della Corte di cassazione (Sezioni Unite civili) n. 19598 del 18 settembre 2020 e della sentenza della Corte di Giustizia dell'Unione europea (Grande Sezione) del 21 dicembre 2021, causa C-497/20, si riflette, anche in chiave critica e alla luce della sempre maggiore...

Note 28.06.2022

La Plenaria sul danno da provvedimento poi annullato: giurisdizione sempre del Giudice amministrativo

di Leggi dopo

Cons. Stato, Ad. Plen.

La responsabilità dell'amministrazione per lesione dell'affidamento ingenerato nel destinatario di un suo provvedimento favorevole, poi annullato in sede giurisdizionale, postula che sia insorto un ragionevole convincimento sulla legittimità dell'atto, il quale è escluso in caso di illegittimità evidente o quando il medesimo destinatario abbia conoscenza dell'impugnazione contro lo stesso...

Note 14.06.2022

Qualifica, forma e termini per l'ammissibilità della domanda “trasversale” proposta da un convenuto contro l'altro

di Leggi dopo

Il convenuto che intenda formulare una domanda nei confronti di altro convenuto non ha l'onere di richiedere il differimento dell'udienza ai sensi dell'art. 269 c.p.c., ma è sufficiente che formuli la suddetta domanda nei termini e con le forme stabiliti per la domanda riconvenzionale dall'art. 167, secondo comma, c.p.c.

Approfondimenti 02.05.2022

Le Sezioni Unite sul reclamo contro l’ordinanza estintiva della procedura esecutiva: natura di atto introduttivo e...

di Leggi dopo

Cass. civ., sez. un.

F.D. e S.A. - debitori esecutati in una procedura espropriativa immobiliare promossa avanti il Tribunale di Lamezia Terme nella quale erano intervenuti ulteriori creditori - eccepivano l'estinzione di detta procedura per inattività delle parti sostenendo che, a seguito della sospensione del procedimento esecutivo su accordo delle parti ex art. 624-bis, primo comma, c.p.c. disposta sino al 30...

Pagine