Danno e responsabilità

Direttori di area:
Prof. Fulvio Gigliotti, Prof.ssa Emanuela Navarretta, Prof. Claudio Scognamiglio, Cons. Giacomo Travaglino


Comitato editoriale:
Elena Bargelli , Lucia Bozzi, Valentina Calderai, Giulia Donadio, Chiara Favilli, Umberto Izzo

Note 08.10.2021

Di voli ritardati, di sedute di laurea mancate e di giudici dal cuore d'oro. Il danno non patrimoniale da...

di Leggi dopo

Ove vi sia inesatto adempimento della prestazione oggetto del contratto di trasporto aereo da parte della Compagnia di volo, il soggetto danneggiato avrà diritto al risarcimento, oltre che del danno patrimoniale, anche del danno morale conseguenza dello stesso.

Articoli 17.08.2021

Il caso fortuito nei casi di eventi meteorologici intensi

di Leggi dopo

Funzione dell'art. 2051 c.c. è quella di imputare la responsabilità a chi si trova nelle condizioni di controllare i rischi inerenti alla cosa, dovendo pertanto considerarsi custode chi di fatto ne controlla le modalità d'uso e di conservazione, e non necessariamente il proprietario o chi si trova con essa in relazione diretta.

Note 02.08.2021

L'inopponibilità all'assicuratore del giudicato sulla responsabilità civile nella più recente giurisprudenza

di Leggi dopo

Il giudicato di condanna del danneggiante non può essere opposto dal danneggiato nei confronti dell'assicuratore, in materia di assicurazione obbligatoria della responsabilità civile derivante dalla circolazione di veicoli a motore e di natanti, e ha esclusivamente efficacia di prova documentale, al pari delle prove acquisite nel processo in cui il giudicato si è formato.

Approfondimenti 02.07.2021

Responsabilità per danni nell'esercizio delle funzioni giudiziarie

di GRATIS PER 10 GIORNI

Il principio secondo cui l'esercizio del potere non è nuda sovranità ma azione valutabile secondo il criterio della responsabilità rappresenta per noi un'acquisizione; essa è dovuta al passaggio dallo Stato assoluto allo Stato moderno o di diritto.

Note 07.06.2021

Il danno da nascita indesiderata e la non imprescindibile certezza della malformazione del feto

di Leggi dopo

L'accertamento di processi patologici che possono provocare, con apprezzabile grado di probabilità, rilevanti anomalie o malformazioni del nascituro consente il ricorso all'interruzione volontaria della gravidanza, ai sensi della l. n. 194 del 1978, art. 6, lett. b), laddove determini nella gestante – che sia stata compiutamente informata dei rischi – un grave pericolo per la sua salute fisica...

Note 01.06.2021

Riflessioni in tema di responsabilità extrapatrimoniale per il decesso o la lesione di animali d'affezione

di Leggi dopo

Il decesso dell'animale d'affezione dovuto alla negligenza o all'imperizia del veterinario è fonte di responsabilità extrapatrimoniale ai sensi dell'art. 2059 c.c.; sui padroni grava l'onere di provare il pregiudizio non patrimoniale subito per ottenere il risarcimento, non potendosi configurare un danno in re ipsa.

Note 12.05.2021

Il danno da perdita parentale. Liquidazione e personalizzazione

di Leggi dopo

Il danno da perdita del rapporto parentale si configura alla stregua di un danno di natura non patrimoniale, il cui aspetto più significativo è rappresentato dalla sofferenza interiore del coniuge superstite (danno morale), da allegare e provare anche solo con presunzioni semplici, oltre che dal danno relazionale, da valutarsi e liquidarsi secondo apprezzamenti discrezionali del giudice di...

Approfondimenti 02.04.2021

Danni da omessa o insufficiente manutenzione delle strade pubbliche

di Leggi dopo

Il tema della responsabilità della Pubblica Amministrazione per i danni derivanti all'utenza a causa di omessa o insufficiente manutenzione di beni demaniali (sub specie, strade pubbliche) rimane di stringente attualità....

Pagine