Danno e responsabilità

Direttori di area:
Prof. Fulvio Gigliotti, Prof.ssa Emanuela Navarretta, Prof. Claudio Scognamiglio, Cons. Giacomo Travaglino


Comitato editoriale:
Elena Bargelli , Lucia Bozzi, Valentina Calderai, Giulia Donadio, Chiara Favilli, Umberto Izzo

Approfondimenti 02.04.2021

Danni da omessa o insufficiente manutenzione delle strade pubbliche

di Leggi dopo

Il tema della responsabilità della Pubblica Amministrazione per i danni derivanti all'utenza a causa di omessa o insufficiente manutenzione di beni demaniali (sub specie, strade pubbliche) rimane di stringente attualità....

Approfondimenti 31.03.2021

Riflessione sulla responsabilità civile: danni punitivi e uso della clausola penale nel superamento del criterio...

di Leggi dopo

Da Seneca, che nel De ira già misurava la distanza tra teoria retributiva e teoria preventiva della pena «nam, ut Plato ait, nemo prudens punit, quia peccatum est, sed ne peccetur, revocari enim praeterita non possunt, futura prohibentur», passando, poi, per il giusnaturalismo razionalistico di Grozio, Hobbes e Thomasius, che consolidava il fondamento filosofico della pena nella sua utilità,...

Articoli 29.03.2021

La responsabilità oggettiva nell'attività sportiva intrinsecamente rischiosa: il caso del rafting

di Leggi dopo

La norma relativa alla responsabilità per l'esercizio di attività pericolose ha rappresentato una novità del codice civile del 1942. Come è noto, l'art. 2050 c.c., dispone che «Chiunque cagiona danno ad altri nello svolgimento di un'attività pericolosa, per sua natura o per la natura dei mezzi adoperati, è tenuto al risarcimento, se non prova di avere adottato tutte le misure idonee a evitare...

Note 23.03.2021

La Corte di Cassazione fornisce al giudice le istruzioni per la liquidazione del danno alla salute

di Leggi dopo

Il giudice di merito, quando procede alla liquidazione del danno alla salute,deve accertare l'esistenza dell'eventuale concorso del danno dinamico-relazionale e di quello morale. Laddove quest'ultimo risulti, l'interprete determinerà il quantum risarcitorio applicando integralmente le tabelle del Tribunale di Milano, che prevedono la liquidazione di entrambe le voci del danno, sebbene con l...

Note 18.03.2021

Il c.d. “bird strike” fra colpa e responsabilità oggettiva

di Leggi dopo

Posto che le tariffe aeroportuali hanno natura di tributi e non di corrispettivi privati, tra il gestore aeroportuale e il vettore aereo non si instaura un rapporto contrattuale, sicché di eventuali danni patiti dal vettore il gestore risponderà a titolo di responsabilità extracontrattuale.

Note 18.02.2021

Il fattore “tempo” nella liquidazione del danno: la relatività del debito di valore

di Leggi dopo

 Il danno sofferto dal promittente venditore per la mancata alienazione di un immobile, ascrivibile ad un terzo, è pari alla differenza tra il valore commerciale del bene al momento della liquidazione ed il prezzo offerto dal promissario acquirente rivalutato, parimenti, al momento della liquidazione; è onere del responsabile, convenuto in giudizio, eccepire l'eventuale ragionevole...

Note 15.02.2021

Sul “dinamismo” del danno da immissioni: risarcimento anche se nei limiti di legge

di Leggi dopo

La Corte di Cassazione, confermando il proprio orientamento riguardo a l'interpretazione del principio della normale tollerabilità di cui all'art. 844 c.c., individua i parametri fissati da norme speciali ambientali (espressione di esigenze di tutela pubblicistiche) quali potenziali criteri minimali per il giudizio di intollerabilità delle emissioni che li eccedono, ma non necessariamente...

Note 29.01.2021

L'autonoma risarcibilità del danno morale e le sue ricadute sulle tabelle milanesi. Persiste ancora la loro ...

di Leggi dopo

In tema di danno non patrimoniale derivante da sinistro stradale deve affermarsi il principio dell'autonomia del danno morale rispetto al danno biologico, laddove il primo non è suscettibile di accertamento medico-legale e si sostanzia nella rappresentazione di uno stato d'animo di sofferenza interiore, che prescinde del tutto - pur potendole influenzare – dalle vicende dinamico-relazionali...

Pagine