Danno e responsabilità

Direttori di area:
Prof. Fulvio Gigliotti, Prof.ssa Emanuela Navarretta, Prof. Claudio Scognamiglio, Cons. Giacomo Travaglino


Comitato editoriale:
Elena Bargelli , Lucia Bozzi, Valentina Calderai, Giulia Donadio, Chiara Favilli, Umberto Izzo

Note 07.06.2021

Il danno da nascita indesiderata e la non imprescindibile certezza della malformazione del feto

di Leggi dopo

L'accertamento di processi patologici che possono provocare, con apprezzabile grado di probabilità, rilevanti anomalie o malformazioni del nascituro consente il ricorso all'interruzione volontaria della gravidanza, ai sensi della l. n. 194 del 1978, art. 6, lett. b), laddove determini nella gestante – che sia stata compiutamente informata dei rischi – un grave pericolo per la sua salute fisica...

Note 01.06.2021

Riflessioni in tema di responsabilità extrapatrimoniale per il decesso o la lesione di animali d'affezione

di Leggi dopo

Il decesso dell'animale d'affezione dovuto alla negligenza o all'imperizia del veterinario è fonte di responsabilità extrapatrimoniale ai sensi dell'art. 2059 c.c.; sui padroni grava l'onere di provare il pregiudizio non patrimoniale subito per ottenere il risarcimento, non potendosi configurare un danno in re ipsa.

Note 12.05.2021

Il danno da perdita parentale. Liquidazione e personalizzazione

di Leggi dopo

Il danno da perdita del rapporto parentale si configura alla stregua di un danno di natura non patrimoniale, il cui aspetto più significativo è rappresentato dalla sofferenza interiore del coniuge superstite (danno morale), da allegare e provare anche solo con presunzioni semplici, oltre che dal danno relazionale, da valutarsi e liquidarsi secondo apprezzamenti discrezionali del giudice di...

Note 23.03.2021

La Corte di Cassazione fornisce al giudice le istruzioni per la liquidazione del danno alla salute

di Leggi dopo

Il giudice di merito, quando procede alla liquidazione del danno alla salute,deve accertare l'esistenza dell'eventuale concorso del danno dinamico-relazionale e di quello morale. Laddove quest'ultimo risulti, l'interprete determinerà il quantum risarcitorio applicando integralmente le tabelle del Tribunale di Milano, che prevedono la liquidazione di entrambe le voci del danno, sebbene con l...

Note 18.03.2021

Il c.d. “bird strike” fra colpa e responsabilità oggettiva

di Leggi dopo

Posto che le tariffe aeroportuali hanno natura di tributi e non di corrispettivi privati, tra il gestore aeroportuale e il vettore aereo non si instaura un rapporto contrattuale, sicché di eventuali danni patiti dal vettore il gestore risponderà a titolo di responsabilità extracontrattuale.

Note 18.02.2021

Il fattore “tempo” nella liquidazione del danno: la relatività del debito di valore

di Leggi dopo

 Il danno sofferto dal promittente venditore per la mancata alienazione di un immobile, ascrivibile ad un terzo, è pari alla differenza tra il valore commerciale del bene al momento della liquidazione ed il prezzo offerto dal promissario acquirente rivalutato, parimenti, al momento della liquidazione; è onere del responsabile, convenuto in giudizio, eccepire l'eventuale ragionevole...

Note 15.02.2021

Sul “dinamismo” del danno da immissioni: risarcimento anche se nei limiti di legge

di Leggi dopo

La Corte di Cassazione, confermando il proprio orientamento riguardo a l'interpretazione del principio della normale tollerabilità di cui all'art. 844 c.c., individua i parametri fissati da norme speciali ambientali (espressione di esigenze di tutela pubblicistiche) quali potenziali criteri minimali per il giudizio di intollerabilità delle emissioni che li eccedono, ma non necessariamente...

Note 29.01.2021

L'autonoma risarcibilità del danno morale e le sue ricadute sulle tabelle milanesi. Persiste ancora la loro ...

di Leggi dopo

In tema di danno non patrimoniale derivante da sinistro stradale deve affermarsi il principio dell'autonomia del danno morale rispetto al danno biologico, laddove il primo non è suscettibile di accertamento medico-legale e si sostanzia nella rappresentazione di uno stato d'animo di sofferenza interiore, che prescinde del tutto - pur potendole influenzare – dalle vicende dinamico-relazionali...

Pagine