Home Page

Approfondimenti

Società e concorrenza 07.05.2021

Considerazioni sul brevetto tra “terza missione” e diritto industriale

di Leggi dopo

Il presente lavoro si pone come obiettivo quello di analizzare il brevetto di invenzioni industriali, inteso sia come un incentivo al progresso tecnologico ed industriale, in forza del quale al titolare viene conferito un diritto esclusivo di sfruttamento dell'invenzione sia come una delle più tipiche attività di commercializzazione della conoscenza, insieme alla creazione di imprese accademiche (cd. Spin-off), nell'ambito della cosiddetta ...

Note

Famiglia e successioni 06.05.2021

Patto di famiglia tra legge civile e legge fiscale: un (parziale) revirement della Cassazione

di Leggi dopo

Ai fini fiscali la «liquidazione» di cui all'art. 768-quater, comma 2, c.c. è da intendersi, ai sensi dell'art. 58, comma 1, d.lgs. 31 ottobre 1990, n. 346, quale onere attraverso cui si realizza una donazione del disponente a favore del legittimario non assegnatario (con conseguente applicazione dell'aliquota e della franchigia corrispondenti al rapporto di parentela o coniugio). A tale attribuzione però non si riferisce l'esenzione di cui...

Note

Società e concorrenza 05.05.2021

I versamenti in conto futuro aumento di capitale e gli altri tipi di ‘versamenti fuori capitale': caratteri ed elementi distintivi

di Leggi dopo

I versamenti in conto futuro aumento di capitale possono essere restituiti ai soci erogatori qualora la condizione per la quale gli stessi vengono posti in essere venga meno. Sussiste un collegamento causale tra l'apporto del socio e l'aumento di capitale, per cui il versamento viene sin dal principio vincolato a tale scopo. In nessun caso le somme oggetto del versamento vengono acquisite al patrimonio sociale prima che l'aumento di capitale...

Note

Banca finanza assicurazioni 04.05.2021

Sulla autonoma risolubilità degli ordini di acquisto nell'ambito del contratto quadro di prestazione di servizi di investimento

di Leggi dopo

Il vincolo contrattuale intercorrente tra le parti non è individuabile soltanto nel contratto-quadro, ma anche nel singolo ordine di acquisto, avente non solo natura puramente esecutiva del mandato sotteso al contratto-quadro, ma natura contrattuale e, come tale, è risolubile (indipendentemente della risoluzione del c.d. master agreement).