Note

Note 16.07.2021

Le lettere di patronage e la sussistenza dei requisiti economico-finanziari nelle procedure ad evidenza pubblica

di Leggi dopo

La pronuncia in commento attribuisce rilevanza alle lettere di patronage nell'ambito di una procedura di project financing ai fini della sussistenza in capo al promotore dei requisiti economico-finanziari. Il carattere vincolante di tali lettere consente di ritenerle impegnative per il soggetto che le rende, il quale dovrà rispondere a titolo di responsabilità precontrattuale in caso di...

Note 05.07.2021

Il “blocco” dei licenziamenti non si applica ai dirigenti: il mutato orientamento del Tribunale di Roma

di Leggi dopo

È nullo il licenziamento di un dirigente per violazione del divieto di licenziamento introdotto dall'art. 46  d.l. n. 18 del 2020 (d.l. “Cura Italia”) e confermato dai successi provvedimenti emergenziali, in quanto tale divieto deve ritenersi applicabile anche ai dirigenti....

Note 30.06.2021

La responsabilità da privazione della figura paterna e la liquidazione del danno per il pregiudizio subito dai figli...

di Leggi dopo

Va confermato il risarcimento per i danni occorsi ai figli adottivi a seguito di separazione addebitabile esclusivamente al padre; l'addebitabilità esclusiva al padre delle cause della separazione coniugale ed in particolare le modalità traumatiche della rottura, oltre al trasferimento del genitore in una città diversa e la nascita di un altro figlio nel nuovo nucleo familiare da lui creato,...

Note 24.06.2021

L'operatività degli artt. 43 e 52 l. fall nella liquidazione del patrimonio del sovraindebitato

di Leggi dopo

Nella liquidazione del patrimonio ex l. n. 3 del 2012 operano, pur in mancanza di espressa previsione normativa, i principi sanciti dall'art. 43 (interruzione del giudizio e subentro del curatore nella posizione processuale del fallito) e dall'art. 52, comma 2, l.fall. (accertamento delle pretese creditorie o dei titolari di diritti reali o personali esclusivamente mediante la verifica del...

Note 22.06.2021

L'applicazione dei principi di diritto espressi nella sentenza “Lexitor” della Corte di Giustizia UE ai contratti di...

di Leggi dopo

A seguito dell'estinzione anticipata di un mutuo ipotecario da parte del mutuatario, un intermediario finanziario viene condannato a rimborsare al proprio cliente le spese di istruttoria ad esso relative....

Note 18.06.2021

L'institutio ex re certa quale criterio di determinazione delle quote ereditarie e il rapporto con la vis expansiva

di Leggi dopo

La disposizione testamentaria avente ad oggetto beni determinati può anche costituire una disposizione a titolo universale ai sensi dell'art. 588, comma 2, c.c. Tale istituzione, tuttavia, attribuisce solo il bene che forma oggetto della disposizione, mentre i beni non assegnati vanno attribuiti esclusivamente agli eredi legittimi. Di talché i beni consapevolmente esclusi dal testatore sono...

Note 11.06.2021

La legittimazione ad agire nella cessione del credito a scopo di garanzia

di Leggi dopo

In ipotesi di cessione del credito effettuata non in funzione solutoria, ex art. 1198 cod. civ., ma esclusivamente a scopo di garanzia di una diversa obbligazione dello stesso cedente, il cessionario è legittimato ad agire sia nei confronti del debitore ceduto che nei confronti dell'originario debitore cedente senza essere gravato, in quest'ultimo caso, dall'onere di provare l'infruttuosa...

Note 07.06.2021

Il danno da nascita indesiderata e la non imprescindibile certezza della malformazione del feto

di Leggi dopo

L'accertamento di processi patologici che possono provocare, con apprezzabile grado di probabilità, rilevanti anomalie o malformazioni del nascituro consente il ricorso all'interruzione volontaria della gravidanza, ai sensi della l. n. 194 del 1978, art. 6, lett. b), laddove determini nella gestante – che sia stata compiutamente informata dei rischi – un grave pericolo per la sua salute fisica...

Pagine