Note

Note 26.01.2022

Crisi nei rapporti familiari e ripetibilità delle somme corrisposte all'ex coniuge

di Leggi dopo

Occorre rimettere al Primo Presidente, per l'eventuale assegnazione alle Sezioni Unite, la soluzione dei seguenti quesiti: a) se i crediti afferenti agli assegni che traggono pretesto dalla crisi del rapporto di coniugio ripetano tutti indistintamente i caratteri della irripetibilità, impignorabilità e non compensabilità propri dei crediti alimentari; b) se i caratteri di cui sopra possano...

Note 24.01.2022

Opposizione a decreto ingiuntivo per compensi di avvocato ed errata scelta del rito

di Leggi dopo

L'opposizione ex art. 645 c.p.c. avverso l'ingiunzione ottenuta dall'avvocato nei confronti del proprio cliente ai fini del pagamento degli onorari e delle spese dovute, ai sensi del combinato disposto della l. n. 794 del 1942, art. 28, art. 633 c.p.c. e il d.lgs. n. 150 del 2011, art. 14, proposta con atto di citazione, anziché con ricorso ai sensi dell'art. 702-bis c.p.c. e del d.lgs. n. 150...

Note 17.01.2022

Il carattere conservativo della sospensione in via cautelare delle delibere assembleari di esclusione del socio dalla...

di Leggi dopo

L'ordinanza cautelare di sospensione della delibera assembleare di esclusione del socio dalla compagine sociale di una s.n.c. ex art. 2287, comma 2 c.c. ha natura conservativa, e non invece anticipatoria. Di talché, l'eventuale omessa instaurazione del giudizio di primo grado nel termine perentoriamente previsto dal Legislatore, così come l'estinzione dello stesso, comportano la caducazione...

Note 07.01.2022

Sull'esito del giudizio di opposizione all'esecuzione in caso di sopravvenuta caducazione del titolo esecutivo...

di Leggi dopo

In caso di esecuzione forzata intrapresa sulla base di un titolo giudiziale non definitivo, la sopravvenuta caducazione del titolo per effetto di una pronuncia del giudice della cognizione determina che il giudizio di opposizione all'esecuzione si debba concludere non con l'accoglimento dell'opposizione, bensì con una pronuncia di cessazione della materia del contendere, sicché il giudice di...

Note 03.01.2022

L'ordine di esibizione ed il diritto del cliente ad ottenere copia della documentazione bancaria

di Leggi dopo

Il diritto spettante al cliente, a colui che gli succede a qualunque titolo o che subentra nell'amministrazione dei suoi beni, ad ottenere, a proprie spese, copia della documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi dieci anni, ivi compresi gli estratti conto, sancito dal d.lgs. 1° settembre 1993, n. 385, art. 119, comma 4, recante il testo unico delle leggi in...

Note 31.12.2021

I confini della tutela consumeristica europea: tra oggetto contrattuale e simmetria informativa

di Leggi dopo

L'art. 4, §2, della direttiva 93/13/CEE del Consiglio, del 5 aprile 1993, concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, deve essere interpretato nel senso che le clausole del contratto di mutuo che prevedono che i rimborsi a scadenze fisse siano imputati prioritariamente agli interessi e che prevedono, al fine di liquidare il saldo del conto, l'estensione della...

Note 22.12.2021

Libertà di informazione e deindexing nel caso Biancardi c. Italia

di GRATIS PER 10 GIORNI

Non viola l'art. 10 CEDU la pronuncia resa dall'autorità giudiziaria italiana, che ha considerato il ricorrente, editore di un giornale online, responsabile per aver violato il diritto vantato da V.X. alla tutela della sua reputazione in quanto ha consentito la permanenza su internet dell'articolo impugnato che lo riguarda per un considerevole lasso di tempo, non procedendo alla sua...

Note 20.12.2021

L'indennizzo derivante dagli infortuni mortali è cumulabile con il risarcimento dei danni da polizza di...

di Leggi dopo

La polizza contro gli eventi mortali è riconducibile al tipo negoziale dell'assicurazione sulla vita se soddisfa l'interesse del contraente ad attribuire, in caso di decesso derivato da infortunio, un capitale o una rendita al soggetto designato come beneficiario. In tal caso non si applica la disciplina delle assicurazioni del ramo danni e la “compensatio lucri cum damno”.

Pagine