Note

Note 12.08.2022

L'incidenza dell'emergenza sanitaria da Covid-19 sui contratti di locazione commerciale e affitto di azienda

di Leggi dopo

Tribunale di Torre Annunziata, ord.

La crisi di liquidità ed il rischio di chiusura o permanente limitazione dell'attività imprenditoriale, seguiti al verificarsi dell'emergenza pandemica, legittimano la parte conduttrice di un contratto di affitto di ramo di azienda o di locazione commerciale ad ottenere una riduzione in via cautelare dei canoni previsti dal contratto stesso.

Note 08.08.2022

Diritto del figlio minore di età a intessere rapporti continuativi con entrambi i genitori e superiore interesse del...

di Leggi dopo

Cass. civ., sez. I, ord.

È nulla la sentenza pronunciata in grado di appello in relazione all'art. 360 c.p.c., comma 1, n. 4, per omessa valutazione dei fatti rilevanti e decisivi (nel caso di specie la Corte di appello, senza esaminare i motivi di reclamo, ha aderito acriticamente alle conclusioni del c.t.u., nelle quali era stato utilizzato il costrutto dell'alienazione parentale nel condizionamento del minore da...

Note 05.08.2022

Espropri illegittimi: l'utilizzo per fini di edilizia residenziale pubblica non osta alla retrocessione del bene

di Leggi dopo

Cass. civ., sez. I, ord.

La Prima Sezione Civile, in tema di occupazione di terreno per finalità di edilizia residenziale pubblica, sovvenzionata e convenzionata, ha affermato che l'art. 3 l. n. 458/1988 (ancora applicabile, ratione temporis, alle fattispecie anteriori all'entrata in vigore del d.P.R. n. 327/2001), nella parte in cui prevede solo il risarcimento del danno, e non la retrocessione del fondo, in caso di...

Note 01.08.2022

Sul diritto di accesso degli stranieri non lungo soggiornanti al reddito di cittadinanza (nota a Corte cost. n. 19...

di Leggi dopo

Corte cost.,

Sono infondate le questioni di legittimità costituzionale dell'art. 2, co. 1, lett. a), n. 1), d.l. n. 4/2019, «Disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni», convertito, con modificazioni, nella l. n. 26/2019 nella parte in cui esclude dal reddito di cittadinanza i titolari di permesso unico di lavoro previsto dall'art. 5, co. 8.1, d.lgs. n. 286/1998, o di permesso...

Note 29.07.2022

Il percorso verso la creazione di un rapporto affettivo con i genitori biologici in caso di adozione mite

di Leggi dopo

Corte d'appello di Roma, Sez. Persona, Famiglia e Minori

È possibile che la madre biologica instauri un rapporto con le figlie nonostante queste siano state dichiarate in stato di abbandono e di conseguenza adottate da altre famiglie, facendo così venir meno la recisione con la famiglia di origine prevista dalla normativa in materia di adozione piena e realizzare un'altra tipologia di adozione: la c.d. “adozione mite”.  

Note 28.07.2022

La responsabilità della struttura ospedaliera per i danni arrecati ai congiunti del paziente

di Leggi dopo

La Cassazione torna a fare chiarezza sulla responsabilità della struttura ospedaliera. Nella pronuncia annotata, la Suprema Corte conferma la natura extracontrattuale della responsabilità del nosocomio per i danni provocati ai prossimi congiunti, attesa l'estraneità di questi ultimi al contratto tra struttura e paziente e l'inconfigurabilità di un inadempimento del contratto con effetti...

Note 26.07.2022

Recentissime della Cassazione sulla proponibilità in via autonoma della domanda di condanna generica (con qualche...

di Leggi dopo

Con l'ordinanza che qui si annota, la Cassazione prende posizione sull'annoso tema della proponibilità in un separato giudizio della domanda di condanna generica, superando il precedente costituito da Cass., Sez. Un., n. 12103/1995. 

Note 21.07.2022

PAS, decadenza della responsabilità genitoriale, allontanamento del figlio dalla residenza familiare e valutazione...

di Leggi dopo

Cass. civ., sez. I,

L'accertamento della violazione del diritto del padre alla bigenitorialità, nonché la conseguente necessità di garantire l'attuazione del diritto, non possono comportare automaticamente, ipso facto, la decadenza della madre dalla responsabilità genitoriale, quale misura estrema che recide ineluttabilmente ogni rapporto, giuridico, morale ed affettivo, con il figlio.

Pagine