Note

Note 25.05.2021

Sulla legittimazione del socio non amministratore ad esercitare l'azione di responsabilità sociale contro gli...

di Leggi dopo

Ai sensi dell'art. 2260, comma 2, c.c., il socio non amministratore è privo di legittimazione attiva a proporre l'azione sociale di responsabilità per mala gestio nei confronti degli amministratori delle società di persone.

Note 21.05.2021

Note in tema di patti parasociali: soggetti e profili di invalidità

di Leggi dopo

Non sussiste alcuna preclusione a che la convenzione parasociale venga sottoscritta oltre che dai soci anche da terzi semprechè l'oggetto del patto sia l'assunzione di obbligazioni in relazione all'esercizio dei diritti sociali all'interno della società. Nessuna norma quindi preclude ad un terzo di prendere parte al patto parasociale, non essendo previste limitazioni soggettive, atteso che l...

Note 18.05.2021

Fornitura di servizi digitali e prestazione di dati personali: punti fermi ed ambiguità sulla corrispettività del...

di , Leggi dopo

Le decisioni dell'AGCM e dei giudici amministrativi sull'illiceità delle dichiarazioni di gratuità del contratto da parte del gestore di un social network – che tratta dati personali degli interessati per i propri fini commerciali – aprono la strada alla possibilità di considerare la scelta del soggetto di consentire il trattamento dei propri dati personali anche come esercizio di libertà...

Note 14.05.2021

Sull'interruzione volontaria di gravidanza in presenza di processi patologici della gestante

di Leggi dopo

La gestante ha il diritto di ricorrere all'interruzione volontaria di gravidanza, nonché di ricevere un'adeguata informazione in tal senso, quando sussista un grave pericolo per la sua salute fisica o psichica provocato dall'aver contratto una patologia in grado di sviluppare, con apprezzabile grado di probabilità, rilevanti anomalie o malformazioni del nascituro.

Note 12.05.2021

Il danno da perdita parentale. Liquidazione e personalizzazione

di Leggi dopo

Il danno da perdita del rapporto parentale si configura alla stregua di un danno di natura non patrimoniale, il cui aspetto più significativo è rappresentato dalla sofferenza interiore del coniuge superstite (danno morale), da allegare e provare anche solo con presunzioni semplici, oltre che dal danno relazionale, da valutarsi e liquidarsi secondo apprezzamenti discrezionali del giudice di...

Note 10.05.2021

La compatibilità dell'adozione legittimante da parte di coppia omoaffettiva con l'ordine pubblico

di Leggi dopo

Dopo i moniti della Consulta sulla genitorialità same sex intenzionale da fecondazione assistita, le Sezioni Unite tornano a fare chiarezza sull'adozione piena in favore di coppia dello stesso sesso. Con la pronuncia annotata la Corte esclude l'incompatibilità tra l'ordine pubblico internazionale e l'adozione legittimante in favore di coppia omoaffettiva di sesso maschile.

Note 06.05.2021

Patto di famiglia tra legge civile e legge fiscale: un (parziale) revirement della Cassazione

di Leggi dopo

Ai fini fiscali la «liquidazione» di cui all'art. 768-quater, comma 2, c.c. è da intendersi, ai sensi dell'art. 58, comma 1, d.lgs. 31 ottobre 1990, n. 346, quale onere attraverso cui si realizza una donazione del disponente a favore del legittimario non assegnatario (con conseguente applicazione dell'aliquota e della franchigia corrispondenti al rapporto di parentela o coniugio). A tale...

Note 05.05.2021

I versamenti in conto futuro aumento di capitale e gli altri tipi di ‘versamenti fuori capitale': caratteri ed...

di Leggi dopo

I versamenti in conto futuro aumento di capitale possono essere restituiti ai soci erogatori qualora la condizione per la quale gli stessi vengono posti in essere venga meno. Sussiste un collegamento causale tra l'apporto del socio e l'aumento di capitale, per cui il versamento viene sin dal principio vincolato a tale scopo. In nessun caso le somme oggetto del versamento vengono acquisite al...

Pagine