Società e concorrenza

Direttori di area:
Pres. Roberto Chieppa, Prof. Michele Perrino, Dott. Guido Romano, Prof. Massimo Rubino De Ritis


Comitato editoriale:
Dario Buzzelli, Emanuela Fusco

Note 16.03.2018

Mancata opposizione dei creditori ad una riduzione reale del capitale sociale di una s.r.l.

di Leggi dopo

Non sussiste alcun antagonismo tra il mancato esercizio dell'opposizione dei creditori alla riduzione del capitale sociale ex art. 2482, comma 2, c.c. e lo statuto di informazione che va assicurato, anche d'ufficio, agli stessi creditori, costituiti in comunità concorsuale per effetto della domanda di concordato ex art. 161 l. fall. Ne consegue che il debitore concordatario deve dare conto...

Approfondimenti 09.03.2018

La tutela del software tra diritto d'autore e brevetto

di Leggi dopo

Le istanze volte all'individuazione di una tutela giuridica per i programmi per elaboratore emergono negli Stati Uniti a partire dallo sviluppo, nei primi anni '70, di un mercato del software distinto da quello dell'hardware e assumono particolare vigore nel decennio successivo con il diffondersi degli home computer e la realizzazione di programmi preconfezionati e universali

Approfondimenti 16.02.2018

Compensazione tra il debito del socio e il suo credito a titolo di finanziamento. Limiti derivanti dalla...

di Leggi dopo

Il Tribunale di Roma ha affrontato, con ampia e convincente motivazione, il tema dell'aumento di capitale sociale mediante compensazione tra il debito del socio verso la società – relativo all'operazione sul capitale – e il credito vantato dallo stesso a titolo di finanziamento soci. Ciò anche alla luce dei limiti imposti dall'art. 2467 c.c. in tema di postergazione del rimborso del...

Articoli 09.02.2018

La responsabilità degli amministratori di società a partecipazione pubblica

di Leggi dopo

La trattazione della tematica qui all’esame impone, per un suo corretto inquadramento sistematico ed un suo compiuto svolgimento, di rendere talune considerazioni introduttive sulla nozione di società a partecipazione pubblica, fattispecie giuridica ibrida, che si situa al confine tra il diritto privato e il diritto amministrativo e trova una sintesi nel diritto pubblico dell’economia.

Note 05.01.2018

L'opposizione del socio al decreto ingiuntivo emesso nei confronti di società di persone

di Leggi dopo

Corte d'appello

In tema di società in nome collettivo in regime di amministrazione congiuntiva, in caso di dimissioni di un amministratore, con conseguente cessazione dalla carica dell'altro ex art. 1730 c.c., e mancato accordo fra i soci per la nomina di nuovi amministratori, si verifica un'ipotesi di sopravvenuta carenza dell'organo amministrativo, che non abilita il singolo socio-non amministratore a ...

Note 28.12.2017

Il problema dell'efficacia delle dimissioni dei sindaci

di Leggi dopo

CORTE DI CASSAZIONE - Il curatore della società fallita ha azione, ex art. 2394 c.c., contro gli amministratori e i sindaci, anche qualora questi ultimi si siano dimessi: deve ritenersi, infatti, che la rinuncia alla carica non possa avere effetti immediati, ipotizzabili solo quando sia possibile l'automatica sostituzione dei dimissionari con un sindaco supplente.  

Articoli 19.12.2017

L'approvazione del rendiconto di società personali: il procedimento

di Leggi dopo

Due sono le criticità che, ancora oggi, l'interprete è chiamato ad affrontare nell'accostarsi al tema dell'approvazione del rendiconto di società personali: la prima riguarda il criterio di voto applicabile, ossia l'individuazione, nel silenzio della legge, del quorum necessario all'approvazione del rendiconto stesso; la seconda attiene, più in generale, al procedimento attraverso cui i soci...

Note 28.11.2017

Clausole statutarie di esclusione del socio dalla s.r.l.: i requisiti di specificità e giusta causa

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI BOLOGNA - L'art. 2473-bis c.c. appare coerente con la ratio della riforma societaria di cui al d.lgs. n. 6 del 2003 che, sotto il profilo dei rapporti interni, avvicina la società a responsabilità limitata alle società di persone; a differenza di quanto avviene nelle società personali, tuttavia, l'esclusione non costituisce un elemento naturale del rapporto sociale, poiché è...

Pagine