Famiglia e successioni

Direttori di area:
Prof. Luigi Balestra, Cons. Paolo Corder, Prof. Stefano Delle Monache, Prof. Luigi Nonne


Comitato editoriale:
Chiara Abatangelo, Enrico Al Mureden

Approfondimenti 30.12.2014

L’attività di negoziazione per la composizione delle crisi coniugali (d.l. n. 132 del 2014)

di GRATIS PER 10 GIORNI

La decretazione d’urgenza n. 132 del 12 settembre 2014 si propone di innovare efficacemente la Giustizia Civile per porre rimedio al problema dell’arretrato che, ad ottobre del 2013, costava allo Stato circa 387 milioni di euro. Tra le misure di nuovo conio, spicca la «negoziazione assistita», un procedimento di risoluzione alternativa della lite, gestito da Avvocati e fisiologicamente deputato...

Articoli 22.12.2014

La figura del genitore nel pensiero della Corte costituzionale

di Leggi dopo

«La maternità è dimostrata, provando la identità di colui che si pretende essere figlio e di colui che fu partorito dalla donna, la quale si assume essere madre» (art. 269, comma 3, c.c.). «Il marito è il padre del figlio concepito o nato durante il matrimonio» (art. 231 c.c.). Con due perentorie affermazioni il nostro ordinamento giuridico codifica la genesi del rapporto di filiazione,...

Approfondimenti 18.12.2014

La Consulta apre un’ulteriore breccia nella legge n. 40 del 2004: illegittimo il divieto di fecondazione eterologa

di Leggi dopo

Con la sentenza del 10 giugno 2014, n. 162, che senza retorica possiamo definire memorabile, la Corte Costituzionale è intervenuta su una delle tematiche più complesse del dibattito giuridico attuale, rappresentata dal divieto assoluto del ricorso alla fecondazione medicalmente assistita di tipo eterologo.

Approfondimenti 03.12.2014

La tutela economica della prole nella crisi della famiglia. Vademecum a seguito degli interventi legislativi in...

di Leggi dopo

Il riordino della disciplina della filiazione operato dal d.lgs. n. 154 del 2013 costituisce l’occasione per ripercorrere le regole che più specificamente riguardano la tutela economica della prole nella crisi della famiglia oggi collocate nel nuovo Capo II del Titolo IX del Codice civile agli artt. 337-bis-337-octies. La riflessione si sofferma sui principi ordinanti la materia (continuità e...

Articoli 02.12.2014

Gli acquisti immobiliari con “provenienza donativa”

di Leggi dopo

Nell’ambito della successione per causa di morte, la disciplina codicistica riserva inderogabilmente a determinati soggetti c.d. “legittimari” (i.e., coniuge, figli e genitori del defunto) una quota di eredità, della quale non possono essere in nessun caso privati per volontà del disponente, sia stata questa “espressa” in un testamento, ovvero “eseguita” in vita mediante donazioni, in quanto ...

Articoli 24.11.2014

Filiazione e prove genetiche

di Leggi dopo

La filiazione, così come la famiglia di cui è diretta scaturigine, rappresenta uno degli istituti cardine del c.d. “diritto privato non patrimoniale”, riconosciuto e garantito al massimo rango (art. 30 Cost.), cui la disciplina codicistica ricollega, tra l’altro, specifiche forme di tutela morale e patrimoniale per causa di morte. In tale ambito, la difficoltà di maggiore rilievo si è da sempre...

Articoli 13.11.2014

Genitori non si nasce: una sentenza del Tribunale per i minorenni di Roma in materia di second-parent adoption all...

di Leggi dopo

Con la sentenza depositata il 30 luglio 2014 e resa nota alla stampa un mese più tardi, il Tribunale per i minorenni di Roma ha accolto il ricorso di una donna che chiedeva di poter adottare la figlia nata dalla sua compagna, secondo la formula dell’adozione in casi particolari prevista dall’art. 44, comma 1, lett. d), della legge 3 maggio 1983, n. 184: un tipico caso di second-parent adoption.

Approfondimenti 24.10.2014

Filiazione e successioni

di Leggi dopo

La legge 10 dicembre 2012, n. 219 (Disposizioni in materia di riconoscimento di figli naturali) ha eliminato, nonostante l’intitolazione altra, qualsiasi forma di discriminazione formale tra figli legittimi e figli naturali, equiparandone lo status. L’articolo 2 della legge in parola evidenzia il fine, i principi ed i criteri direttivi della riforma. Alcune norme sono state modificate con l...

Pagine