Approfondimenti

Approfondimenti 04.12.2017

Azione di disconoscimento di paternità e inseminazione eterologa: mendacio della madre e decorrenza del termine ex...

di Leggi dopo

Una recente sentenza della Corte di Cassazione affronta il tema della tempestività della proposizione dell'azione di disconoscimento di paternità per impotenza a generare, in relazione al disposto di cui all'art. 235 c.c., nel testo vigente anteriormente al d.lgs. 28 dicembre 2013, n. 103, oggi sostanzialmente trasfuso nel vigente art. 243-bis c.c., introdotto nel nostro ordinamento dal...

Approfondimenti 01.12.2017

Brevi considerazioni sulla natura personale dell'azione di riduzione e sulle azioni a tutela dei legittimari

di Leggi dopo

La natura personale dell'azione di riduzione esclude la solidarietà dell'obbligazione restitutoria che da questa derivi. È quanto si legge in una sentenza della Suprema Corte, Cass. 25 gennaio 2017, n. 1884.

Approfondimenti 27.11.2017

Assegno divorzile e indipendenza economica del coniuge. Dal diritto vivente al diritto vigente

di Leggi dopo

L'interpretazione dell'art. 5, comma 6, l. div. offerta dalla nostra giurisprudenza di legittimità con l'oramai celeberrima sentenza n. 11504 del 10 maggio 2017, sembra, nella sostanza, assai convincente, sicché, in disaccordo con autorevole dottrina, che ha sollevato perplessità e critiche, credo che meriti di essere salutata con entusiastico favore. Il presupposto per ottenere l'assegno...

Approfondimenti 23.11.2017

Brevi note su autonomia privata e abuso di “eteronomia” impositiva della Banca d'Italia nella disciplina...

di Leggi dopo

Una recente comunicazione della Banca d'Italia, sulla modifica unilaterale delle condizioni contrattuali nei rapporti con i clienti, rivolta agli intermediari, ripropone il tema antico e da tempo dibattuto dello jus variandi.

Approfondimenti 22.11.2017

Poteri sanzionatori e tutela giurisdizionale nel quadro del nuovo assetto istituzionale finanziario

di Leggi dopo

È trascorso oltre un lustro da quando la Commissione europea, basandosi sugli studi effettuati dai comitati europei delle autorità di vigilanza (CEBS, CEIOPS e CESR) per una valutazione transettoriale della coerenza, dell'equivalenza e dell'uso effettivo dei poteri sanzionatori negli Stati membri e su contributi ricevuti da questi ultimi, emanò una comunicazione dedicata ai regimi sanzionatori...

Approfondimenti 21.11.2017

La rilevanza dei danni punitivi nell'ordinamento giuridico all'esito dell'ultimo arresto della Cassazione a Sezioni...

di Leggi dopo

Le Sezioni Unite hanno riconosciuto che nel vigente ordinamento alla responsabilità civile non è assegnato solo il compito di restaurare la sfera patrimoniale del soggetto che ha subito la lesione, poiché sono interne al sistema la funzione di deterrenza e quella sanzionatoria del responsabile civile. Non è quindi ontologicamente incompatibile con l'ordinamento italiano l'istituto di origine...

Approfondimenti 20.11.2017

Considerazioni sparse sul d.lgs. n. 117 del 2017 (c.d. Codice del Terzo Settore)

di Leggi dopo

Con l'approvazione del d.lgs.3 luglio 2017, n. 117 (c.d. Codice del Terzo Settore) il legislatore ha tentato un riordino organico della materia e delle questioni gravitanti intorno ai c.d. enti non profit. Dopo molti tentativi falliti il Codice del Terzo Settore prova a porre ordine alla numerosissima legislazione di settore, non solo cercando di riorganizzarla secondo criteri meno frammentari,...

Approfondimenti 14.11.2017

Il trattamento dei crediti tributari nell'ambito di un concordato preventivo, dopo la l. n. 232 del 2016

di Leggi dopo

La decisione in commento è stata pronunciata dalla Corte di Cassazione pochi mesi prima che il legislatore intervenisse nuovamente sull'art. 182-ter l. fall., in materia di transazione fiscale, con l'art. 1, comma 81, della l. 11 dicembre 2016, n. 232, entrata in vigore il 1° gennaio 2017.

Pagine