CONTENUTI RELATIVI A:   PROCEDIMENTO CIVILE - In genere

Note 15.09.2020

Quale spazio per le manifestazioni pubbliche di negazione di Dio? Il caso della campagna pubblicitaria dell'UAAR

di Leggi dopo

La pari libertà di ciascuna persona di professare il proprio credo in materia religiosa e di farne propaganda deve essere garantita anche quando si tratti di convincimento ateo o agnostico. Il combinato disposto degli artt. 19 e 21 Cost. legittima le più diverse forme di attività finalizzata al proselitismo, salvo il limite del vilipendio della fede da altri professata. Al giudice di merito...

Approfondimenti 08.09.2020

Variazioni sul tema della struttura bifasica delle opposizioni esecutive

di Leggi dopo

Il contributo analizza le principali questioni problematiche emerse nel formante giurisprudenziale con riferimento ai rapporti tra fase sommaria e fase di merito delle opposizioni esecutive e, per altro verso, ai rapporti tra opposizione c.d. preventiva e opposizione c.d. successiva, laddove vertenti sui medesimi motivi, anche per ciò che concerne le tutele "sospensive" invocabili nell'ambito...

Note 18.08.2020

Il diritto all'oblio tra rievocazione storiografica on line e cronaca giudiziaria

di Leggi dopo

La fattispecie decisa dalla Cassazione stabilisce che è giustificata la permanenza di un articolo di stampa nell'archivio informatico di un quotidiano, relativo a fatti penalmente rilevanti risalenti nel tempo e riferiti all'attività imprenditoriale di una persona poi deceduta, che abbiano ancora un interesse pubblico per la collettività, se il suddetto dato è deindicizzato, e, dunque,...

Note 11.08.2020

Il dies a quo nel ricorso in cassazione avverso l’ordinanza conclusiva del giudizio di opposizione per la ...

di Leggi dopo

Ribadendo la costante giurisprudenza formatasi durante il vigore della legge 319/1980, le Sezioni unite affermano che l'ordinanza che liquida il compenso ai periti e ai consulenti tecnici è resa in contraddittorio tra le parti e incide con carattere di definitività su diritti soggettivi. L'espressa previsione di inimpugnabilità, contenuta nell'ultimo comma dell'art. 15 del d.lgs. 150/2011, fa...

Note 03.08.2020

Alle Sezioni Unite la questione degli effetti della caducazione del titolo sul giudizio d'opposizione

di Leggi dopo

Viene rimessa alle sezioni unite la questione in ordine alla natura di sentenza di cessazione della materia del contendere o di accoglimento dell'opposizione della sentenza che rileva la sopravvenuta caducazione del titolo esecutivo giudiziale in corso di giudizio d'opposizione all'esecuzione....

Approfondimenti 28.07.2020

Norma e algoritmo: alcune considerazioni sul nuovo ordine tecnologico

di Leggi dopo

«Code is law», nell'accezione cui ricorre Lessig, è sintagma con cui si vuole intendere il particolare rapporto che, in epoca contemporanea, dimostrano avere i codici informatici...

Note 23.07.2020

Sul mancato guadagno nelle prestazioni professionali e sulla natura di domanda per il risarcimento da lite temeraria

di Leggi dopo

Con la pronuncia in rassegna la Suprema Corte conferma il proprio consolidato orientamento con riferimento a due importanti questioni. Da un lato ribadendo che il professionista, a seguito del recesso del cliente, non ha diritto a ricevere da questi anche un importo a titolo di mancato guadagno e, dall'altro, conferma che la domanda di risarcimento da lite temeraria (96, comma 1, c.p.c.) deve...

Approfondimenti 21.07.2020

Il sindacato di legittimità sull’uso delle fonti informative da parte del giudice di merito in tema di protezione...

di Leggi dopo

È opportuno riportare le principali disposizioni che prevedono il cosiddetto dovere di cooperazione (o integrazione) istruttoria del giudice adito dal richiedente asilo...

Pagine