CONTENUTI RELATIVI A:   PROCEDIMENTO CIVILE - In genere

Note 27.01.2021

Sulla contestazione in giudizio dell'autenticità delle scritture provenienti da terzi

di Leggi dopo

Nel processo civile le scritture private provenienti da terzi estranei alla lite costituiscono meri indizi, liberamente valutabili dal giudice e contestabili dalle parti senza necessità di ricorrere alla disciplina prevista in tema di querela di falso o disconoscimento di scrittura privata autenticata. Ne consegue che, sorta controversia sull'autenticità di tali documenti, l'onere di provarne...

Approfondimenti 20.01.2021

Risoluzione alternativa delle controversie ed esecuzione forzata: economie di una conciliazione

di Leggi dopo

Le riforme che hanno segnato la materia processual-civilistica fino alla fine degli anni Novanta del secolo scorso si sono per di più concentrate sul diritto processuale di cognizione, trascurando, in particolare, il sistema dell'esecuzione forzata quantunque fosse sentito come necessario un intervento adeguato sull'efficienza del processo esecutivo.

Note 18.01.2021

Pregiudizialità necessaria e rito sommario di cognizione

di Leggi dopo

Va dichiarata l'illegittimità costituzionale dell'art. 702-ter, comma 2, ultimo periodo, c.p.c., nella parte in cui, prevedendo la pronunzia di inammissibilità, non dispone che, qualora mediante riconvenzionale sia proposta una causa pregiudiziale rispetto a quella oggetto di ricorso e la stessa sia rimessa alla competenza del tribunale in composizione collegiale, il giudice possa disporre il...

Approfondimenti 12.01.2021

Verso un diritto dell'obsolescenza programmata: ipotesi legislative, novità giurisprudenziali e spunti comparativi

di Leggi dopo

Tema dell'articolo sono le problematiche giuridiche connesse alle pratiche di obsolescenza programmatica spesso messe in atto dai produttori di beni di consumo di massa. Dopo un'introduzione della nozione di obsolescenza programmata, si approfondisce il dibattito parlamentare in corso in Italia per l'adozione di una legge in materia. In seguito, si analizzano l'intervento dell'Autorità...

Note 07.01.2021

Opposizione a decreto ingiuntivo: l'onere di avviare la mediazione grava sul creditore opposto

di Leggi dopo

Nelle controversie soggette a mediazione obbligatoria ai sensi dell'art. 5, comma 1-bis, d.lgs. n. 28 del 2010, i cui giudizi vengano introdotti con un decreto ingiuntivo, una volta instaurato il relativo giudizio di opposizione e decise le istanze di concessione o sospensione della provvisoria esecuzione del decreto, l'onere di promuovere la procedura di mediazione è a carico della parte...

Approfondimenti 28.12.2020

Sulla revoca dell'ammissione al patrocinio a spese dello Stato in materia civile

di Leggi dopo

La revoca del provvedimento di ammissione al patrocinio a spese dello Stato nel processo civile è regolata dall'art.136 d.P.R. 30 maggio 2002, n.115.

Approfondimenti 14.12.2020

Il rapporto tra giustizia e mass media: l'onere di verifica delle fonti di informazione nella diffamazione a mezzo...

di Leggi dopo

Con l'ordinanza del 12.10.2020 n. 21969, la terza sezione civile della Corte di cassazione si è espressa in merito a una richiesta risarcitoria di danno non patrimoniale derivante dalla pubblicazione, sia in forma cartacea che telematica, di un articolo giornalistico contenente una notizia ritenuta diffamatoria, in quanto non rispondente al requisito della veridicità.  

Approfondimenti 09.12.2020

Nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo è il creditore opposto la parte onerata ad attivare la procedura di...

di Leggi dopo

Nelle controversie soggette a mediazione obbligatoria ai sensi del d.lgs. n. 28 del 2010, art. 5, comma 1-bis, i cui giudizi vengano introdotti con un decreto ingiuntivo, una volta instaurato il relativo giudizio di opposizione e decise le istanze di concessione o sospensione della provvisoria esecuzione del decreto, l'onere di promuovere la procedura di mediazione è a carico della parte...

Pagine