Crisi d'impresa

Direttori di area:
Prof.ssa Pasqualina Farina, Avv. Giuseppina Ivone, Prof. Daniele Vattermoli


Comitato editoriale:
Soraya Barati, Camilla Bolognini, Marco Conforto, Clarisa L. Ganigian

Approfondimenti 02.12.2015

Il problematico rapporto tra gli articoli 42, 44 e 46 della legge fallimentare

di Leggi dopo

Poiché la disposizione dettata dall’art. 44, comma 2, l. fall. deve essere coordinata con le disposizioni dettate dagli artt. 42, comma 2, e 46, comma 1, n. 2, l. fall., il pagamento ricevuto dal fallito quale corrispettivo per una attività svolta dopo la dichiarazione di fallimento non è inefficace quanto all’importo delle passività connesse a detta attività e neppure quanto al residuo netto,...

Approfondimenti 27.11.2015

L’accertamento del danno nell’azione di responsabilità contro l’amministratore di società fallita

di Leggi dopo

La delimitazione del danno risarcibile e la fissazione dei criteri per la sua liquidazione nelle azioni di responsabilità promosse dagli organi delle procedure concorsuali nei confronti di amministratori di società di capitali dichiarate insolventi è da tempo oggetto di una complessa ed interessante riflessione giuridica. 

Approfondimenti 19.11.2015

Estensione del fallimento e strumenti di reazione all’abuso di personalità giuridica alla luce della sentenza n. 276...

di Leggi dopo

La sentenza n. 276 del 2014 con cui la Corte costituzionale ha dichiarato l’inammissibilità della questione di legittimità costituzionale dell’art. 147, comma 5, del Regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, sollecita una nuova riflessione sull’istituto della estensione del fallimento e sugli strumenti di reazione al fenomeno dell’abuso di personalità giuridica predisposti dall’ordinamento.

Approfondimenti 19.10.2015

Comunione legale e concordato preventivo dell’imprenditore individuale

di Leggi dopo

Le pagine sono dedicate alle relazioni concettuali e sistematiche tra il regime di comunione legale e la procedura di concordato preventivo. L’ipotesi del ricorso per concordato preventivo promosso da parte dell’imprenditore coniugato in comunione è stata poco meditata dalla dottrina ed è pressoché assente dalla rassegna delle decisioni giurisprudenziali....

Approfondimenti 04.08.2015

L’indipendenza del professionista attestatore e la disciplina della sua responsabilità civile e penale

di , Leggi dopo

Il presente contributo intende offrire una visione complessiva della figura del professionista attestatore in un contesto di progressiva “privatizzazione” delle procedure di soluzione della crisi d’impresa. Si evidenzieranno il percorso evolutivo delle norme in materia di funzioni e compiti dell’attestatore, e saranno inoltre analizzati i criteri per l’attribuzione dell’incarico al...

Approfondimenti 24.07.2015

Vendita in esecuzione e fallimento

di Leggi dopo

La dichiarazione di fallimento non incide sul contratto inteso come atto e nemmeno sul contratto inteso come rapporto. Incide invece sui diritti che ne scaturiscono: che sono esercitati, dal lato attivo, secondo le regole degli artt. 42 ss. l. fall., e dal lato passivo, secondo le regole degli artt. 51 ss. l. fall. La dichiarazione di fallimento può anche interessare il vicolo contrattuale...

Approfondimenti 17.07.2015

Le azioni risarcitorie dei creditori nei concordati

di Leggi dopo

L'Autore svolge, in prima battuta, una ricognizione delle molte questioni che possono spiccare dall'incrocio di “azioni risarcitorie” (qui, dei creditori), al plurale, con i “concordati”, ancora al plurale. In secondo luogo, offre alcune coordinate generali per un’impostazione dei problemi posti dalle numerose ipotesi normative e il loro possibile combinarsi. 

Approfondimenti 29.06.2015

La dilazione di pagamento per i creditori privilegiati nel concordato in continuità

di Leggi dopo

Mentre l’art. 160, comma 2, l. fall. consente che il creditore privilegiato possa essere pagato solo in parte («purché il piano ne preveda la soddisfazione in misura non inferiore a quella realizzabile, in ragione della collocazione preferenziale, sul ricavato in caso di liquidazione»), la legge fallimentare nulla dice se tale pagamento debba avvenire nell’immediatezza dell’omologazione ovvero...

Pagine