Editoriali

Editoriali 22.06.2015

Il processo civile e la crescita economica (una commedia degli equivoci)

di Leggi dopo

Qualche breve riflessione sul nuovo (l’ennesimo) decreto-legge recante «Modifiche alle disposizioni in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria» che il governo si starebbe accingendo ad approvare.

Editoriali 05.06.2015

Il principio di prevenzione alla prova delle sezioni unite

di Leggi dopo

L’analisi dei rapporti di natura processuale e sostanziale tra la domanda di fallimento e la domanda di accesso alla procedura pattizia di soluzione della crisi d’impresa rappresenta invero il terreno di maggiore frizione tra le contrapposte esigenza di difesa delle sfere giuridiche rispettivamente riconducibili ai creditori e al debitore imprenditore. Non sorprende pertanto che, nel breve...

Editoriali 03.06.2015

Errore del giudice e responsabilità civile dopo la riforma della legge Vassalli

di Leggi dopo

Il dibattito che ha preceduto ed accompagnato l’approvazione della legge n. 18 del 2015 è stato caratterizzato dalla recitazione due mantra, intendendo per tali, al di là del significato religioso, formule magiche che dovrebbero inverarsi per il solo fatto di essere ripetute molte volte, e cioè “ce lo chiede l’Europa” e “chi sbaglia paga”. Questi due mantra hanno, poi, intercettato il consenso...

Editoriali 20.05.2015

Le novità legislative in tema di divorzio

di Leggi dopo

L’editoriale analizza le significative novità introdotte con la legge 6 maggio 2015, n. 55, in una prospettiva volta a porre in luce quale sia la trama degli interessi che in epoca contemporanea sta animando il diritto di famiglia. Ci si sofferma altresì su alcuni profili che sicuramente costituiranno oggetto di vivace discussione in sede di applicazione. 

Editoriali 05.05.2015

Disappunti sulle società tra avvocati e postille a margine del recente disegno di legge sulla concorrenza

di Leggi dopo

Il disegno di legge del 20 febbraio 2015 prevede, tra l’altro, alcune novità relative all’esercizio della professione forense in forma societaria (art. 26), abrogando alcune disposizioni contenute nella l. 31 dicembre 2012, n. 247 (nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense).

Editoriali 17.04.2015

Elogio della diffamazione e dell’ingiuria

di Leggi dopo

Ho vissuto da avvocato l’esperienza di tantissimi processi ove si disputava di diffamazione, ingiuria, identità, privacy, immagine (in senso stretto come sembianze fisiche riprodotte da fotografie, fotogrammi, ecc.), trattamento dati personali, lesione dell’oblio, ecc. (il diritto ad essere “dimenticati”, tema oggi di moda, che affrontai in varie controversie ben oltre venti anni fa).

Editoriali 16.03.2015

Quale responsabilità civile del magistrato dopo la legge n. 18 del 2015

di Leggi dopo

La civilizzazione del potere pubblico, e cioè la sottoposizione dell’esercizio dei poteri autoritativi non solo al pertinente ordinamento istituzionale, ma anche alla regola di responsabilità per i danni cagionati ai privati è un processo irreversibile, che tocca Stati, autorità amministrative ed autorità giurisdizionali, quale nuova manifestazione del rule of law. 

Editoriali 21.01.2015

Il processo incompiuto di riforma delle professioni

di Leggi dopo

Il ruolo sociale, i contenuti, l’incidenza socio-economica delle professioni sono sensibilmente mutati nel corso del tempo, assoggettati a un processo di lenta evoluzione, in linea con le trasformazioni subite dal mercato del lavoro e con la progressiva espansione della dimensione terziaria delle economie avanzate. Queste trasformazioni non si lasciano riassumere in un’univoca parabola...

Pagine