Famiglia e successioni

Direttori di area:
Prof. Luigi Balestra, Cons. Paolo Corder, Prof. Stefano Delle Monache, Prof. Luigi Nonne


Comitato editoriale:
Chiara Abatangelo, Enrico Al Mureden

Editoriali 24.07.2018

Parità tra coniugi e funzione perequativa dell’assegno divorzile dopo la decisione delle Sezioni Unite

di Leggi dopo

La decisione delle Sezioni Unite opera una rilettura dell’art. 5, comma 6, l. div. che, senza disconoscere l’esigenza di valorizzare il principio dell’autoresponsabilità del richiedente, ribadisce la fondamentale rilevanza del “valore” della solidarietà post-coniugale e dell’assegno divorzile quale strumento che, ponendosi nell’alveo dell’art. 29 Cost., assolve ad una funzione perequativa e...

Editoriali 23.07.2018

L’assegno divorzile sotto la lente delle Sezioni Unite

di Leggi dopo

Le Sezioni Unite, nell’abbandonare l’acquisita distinzione tra criteri attributivi e criteri determinativi dell’assegno divorzile, hanno conferito rilievo determinante ai contenuti assunti in concreto dal rapporto matrimoniale. Il tutto in una prospettiva che richiede la lettura dei canoni dell’autodeterminazione e dell’autoresponsabilità alla luce del principio di dignità personale. Nondimeno...

Editoriali 02.03.2018

Le dichiarazioni anticipate di trattamento

di Leggi dopo

La l. 22 dicembre 2017, n. 219, rubricata «Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento», è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale 16 gennaio 2018, n. 12. È stata una legge molto attesa che per una parte consolida e riafferma il diritto del paziente ad autodeterminarsi, una volta posto nelle condizioni di poterlo fare. Alludo alle disposizioni in tema di...

Editoriali 08.02.2018

Favor minoris, impugnazione del riconoscimento e maternità surrogata. Per un’interpretazione costituzionalmente...

di GRATIS PER 10 GIORNI

Nel dicembre dello scorso anno, la Corte costituzionale è tornata a occuparsi di filiazione, stavolta da maternità surrogata, collocando le sue argomentazioni nel cono d'ombra del “best interest of the child”. Aldilà della questione specifica in cui la sentenza della Corte costituzionale sembra confermare la soluzione consolidata, la rilevanza riconosciuta al concreto interesse del minore in...

Editoriali 22.11.2017

Assegno di divorzio: ora si muove il Legislatore

di GRATIS PER 10 GIORNI

A trent'anni dalla riforma del divorzio, il tema dei rapporti economici post-matrimoniali è nuovamente oggetto di attenzione in sede normativa. Alla riapertura della discussione ha certamente contribuito in maniera decisiva la nota decisione della prima sezione della Cassazione che, contestando la soluzione esegetica per tanto tempo dominante in materia di assegno divorzile, ha finito col...

Editoriali 09.06.2017

L’ultima sentenza della Cassazione in tema di assegno divorzile: ciao Europa?

di Leggi dopo

Con la sentenza 10 maggio 2017, n. 11504, la Prima Sezione della Corte di Cassazione ha dato alla disposizione sull’assegno divorzile un’interpretazione che sovverte il significato che la consolidata giurisprudenza, avallata dalle Sezioni Unite, le aveva riconosciuto. Il presupposto della mancanza di “mezzi adeguati” di cui all’art. 5, comma 6, l. div. è stato infatti sempre inteso nel senso di...

Editoriali 15.05.2017

L’assegno divorzile tra solidarietà e autoresponsabilità: dal parametro del tenore di vita coniugale a quello dell...

di Leggi dopo

Un’innovativa decisione in materia di assegno divorzile suggerisce di analizzare le profonde trasformazioni del quadro normativo e del diritto vivente sottese alle crescenti istanze di revisione del consolidato orientamento secondo cui l’attribuzione e la quantificazione del contributo destinato al mantenimento del coniuge economicamente debole successivamente al divorzio deve fondarsi sul...

Editoriali 21.02.2017

Il cognome del padre non si estende più ipso iure ai figli... o, meglio, continua a estendersi con qualche temperamento

di Leggi dopo

La Corte costituzionale ha scandito un ulteriore passo avanti del nostro ordinamento giuridico in direzione di una più completa attuazione del principio costituzionale della eguaglianza e pari dignità dei genitori nei confronti dei propri figli e dei coniugi tra loro, affermando, con la sentenza Corte Cost. n. 286 del 21 dicembre 2016, che è incostituzionale la norma che contempla l'estensione...

Pagine