Articoli 24.09.2021

L'insindacabilità delle scelte discrezionali da parte della Corte dei Conti nella giurisprudenza della Suprema Corte...

di Leggi dopo

L'analisi dei rapporti intercorrenti fra discrezionalità amministrativa e controllo contabile rappresenta una tappa fondamentale per chi intenda cimentarsi con l'Actio finium regundorum della giurisdizione del giudice contabile, non foss'altro perché l'eccezione difensiva dell'insindacabilità nel merito delle scelte discrezionali è spesso sollevata dalle difese innanzi alle contestazioni della...

Note 22.09.2021

La tutela possessoria del coniuge estromesso dalla casa familiare

di , Leggi dopo

Gli Autori affrontano la questione della reintegrazione nel possesso della casa familiare, nel caso in cui la moglie separanda si sia volontariamente allontanata dall'immobile, rimasto nella disponibilità dell'altro coniuge. In particolare, si pone l'attenzione sui presupposti fattuali e giuridici di concedibilità della tutela interdittale.

Articoli 21.09.2021

Il concessionario di beni pubblici tra responsabilità “contrattuale” e responsabilità “erariale”

di Leggi dopo

Il rapporto tra amministrazione concedente e concessionario di bene pubblico demaniale è declinabile secondo lo schema proprio del “contratto”, seppur all'esito di un procedimento di selezione del contraente che deve rispettare il canone dell'evidenza pubblica e che, in ogni caso, è regolato da norme di diritto pubblico.

Editoriali 20.09.2021

La cultura del diritto dell’insolvenza

di GRATIS PER 10 GIORNI

Il disegno sistematico della legge fallimentare, quello approssimativo tracciato nel codice, lo schizzo costituito dagli ultimi interventi di riforma, ci mostrano, tutti insieme, alcune linee essenziali di un grande albero, vecchio di quasi otto secoli, giacché nacque insieme alla Rivoluzione commerciale.  

Approfondimenti 17.09.2021

Fiducia “statica” e vincoli di forma: rilievi critici e proposte alternative a margine della ricostruzione delle...

di Leggi dopo

Il tema del negozio fiduciario, con le tante zone d'ombra che da sempre lo caratterizzano, ha catturato di nuovo l'attenzione degli studiosi, dopo la ben nota pronuncia delle Sezioni Unite la quale ha affermato la validità del pactum volto a programmare il trasferimento, dal fiduciario al fiduciante, della proprietà di un immobile acquistato dallo stesso fiduciario con provvista fornitagli dall...

Note 15.09.2021

Allontanamento dalla residenza familiare e addebito della separazione: la Cassazione chiarisce i profili probatori

di Leggi dopo

Il volontario abbandono della casa comune da parte di uno dei coniugi è causa di per sé sufficiente di addebito della separazione, in quanto porta all'impossibilità della convivenza, salvo che si provi, e l'onere incombe su chi ha posto in essere l'abbandono, che esso è stato determinato dal comportamento dell'altro coniuge, ovvero quando il suddetto abbandono sia intervenuto nel momento in cui...

Articoli 13.09.2021

Riders, condotta antisindacale e ruolo del sindacato: il processo come strumento di rilancio dell'azione sindacale...

di Leggi dopo

Negli ultimi mesi, si è assistito ad un interessante ed inedito botta e risposta tra il Tribunale di Firenze, il Tribunale di Milano e il Tribunale di Bologna in ordine alla possibilità di includere o meno nell'ambito di applicazione dell'art. 28 St. lav. le collaborazioni organizzate dal committente (art. 2 d.lgs. n. 81 del 2015) e, in particolare, i riders (gli shoppers nel caso deciso dal...

Approfondimenti 10.09.2021

Mancanza del certificato di agibilità e alterazione qualitativo-funzionale del bene venduto

di Leggi dopo

La Suprema Corte, escludendo l'automatico riconoscimento di una compravendita di aliud pro alio in assenza del certificato di agibilità,sembra ribadire l'esigenza di misurare in concreto l'impatto di tale carenza sull'equilibrio delle reciproche prestazioni, a fronte di una alterazione qualitativa e funzionale del bene venduto che può variamente declinare nella fattispecie negoziale.

Pagine