Soggetti e nuove tecnologie

Direttori di area:
Prof.ssa Giusella Finocchiaro, Prof. Giorgio Resta, Notaio Massimo Palazzo


Comitato editoriale:
Claudia Morgana Cascione, Francesca Degl'Innocenti, Simona Viciani

Note 13.12.2019

Il potere di espulsione del Ministro per contrarietà all'ordine pubblico

di Leggi dopo

Per l'adozione della misura preventiva di espulsione, ai sensi dell'art. 13, comma 1, d.lgs. n. 286 del 1998 è sufficiente la sussistenza di fondati motivi per ritenere che la permanenza dello straniero possa in qualche modo agevolare organizzazioni o attività terroristiche e non la prova che detta agevolazione si sia in concreto verificata, non è richiesto il grado di accertamento necessario...

Note 11.09.2019

L'utente chiama, Amazon (non) risponde: la Corte di Giustizia, il formalisme du bouton e la dataveillance al tempo...

di Leggi dopo

Intervenendo in tema di rapporti B2c, la Prima sezione della Corte di Giustizia ha chiarito i termini dell'obbligo comunicativo del professionista, riducendone la portata. L'A., ricostruendo le rationes sottese a tale pronuncia, evidenzia le criticità della stessa, analizzando le peculiarità dell'ambiente digitale e la necessità di rimeditazione dell'attuale assetto regolativo del settore.

Note 21.08.2019

Azione di contraffazione e domanda di retroversione degli utili ex art. 125, comma 3, c.p.i.

di Leggi dopo

Tra le sanzioni contemplate per la violazione dei diritti di proprietà industriale, la condanna alla retroversione degli utili generati dalla vendita del prodotto contraffatto, prevista dall'art. 125, comma 3, c.p.i., deve essere ricondotta nell'ambito della responsabilità risarcitoria per fatto illecito, non potendo quindi prescindersi dall'accertamento dello stato di colpevolezza in capo all...

Note 21.03.2019

Sulla nozione di consenso nella nuova disciplina privacy: alcune prime considerazioni

di Leggi dopo

In tema di consenso al trattamento dei dati personali, la previsione dell'art. 23 del d.lgs. n. 196 del 2003, nello stabilire che il consenso è validamente prestato solo se espresso liberamente e specificamente in riferimento ad un trattamento chiaramente individuato, consente al gestore di un sito internet, il quale somministri un servizio fungibile cui l'utente possa rinunciare senza gravoso...

Note 14.09.2018

Responsabilità e corresponsabilità nel trattamento dei dati personali

di Leggi dopo

L’art. 2, lett. d), della direttiva 95/46, deve essere interpretato nel senso che la nozione di «responsabile del trattamento», ai sensi di tale disposizione, include l’amministratore di una fanpage presente su un social network....

Note 11.07.2018

Obbligazioni pecuniarie in criptomoneta

di Leggi dopo

All'obbligazione pecuniaria pattuita in criptovaluta, in mancanza di esplicita disciplina legislativa, deve applicarsi analogicamente l'art.1278 c.c., che regola l'adempimento delle obbligazioni pecuniarie pattuite in moneta estera, per cui l'obbligazione avente ad oggetto la prestazione di corrispondere criptovaluta è qualificabile come obbligazione facoltativa passiva: il debitore è tenuto ad...

Note 26.03.2018

Il divieto di indossare il velo islamico tra margine di apprezzamento e principio di non discriminazione

di Leggi dopo

Le decisioni “gemelle” della Corte europea dei diritti dell'uomo, qui in commento, traggono origine da vicende fattuali pressoché identiche. Alla base dell'affaire Dakir sta il caso di una cittadina belga residente a Dison, la quale ricorre al Consiglio di Stato per l'annullamento di un regolamento municipale adottato nel giugno 2008, nella parte in cui (art. 113-bis) vieta a chiunque di...

Note 22.12.2017

Quando l'indirizzo della pec è errato la nullità è assoluta: ma è sempre così?

di Leggi dopo

CORTE DI CASSAZIONE-Nei casi in cui la presenza del difensore è obbligatoria, l'omesso avviso dell'udienza allo stesso, in quanto la notificazione a mezzo pec non risulta regolarmente recapitata per erronea indicazione dell'indirizzo del destinatario, integra una nullità assoluta ai sensi dell'art. 178, comma 1, lett. c), c.p.p. e art. 179, comma 1, c.p.p.

Pagine