Società e concorrenza

Direttori di area:
Cons. Roberto Chieppa, Prof. Michele Perrino, Prof. Massimo Rubino De Ritis


Comitato editoriale:
Emanuela Fusco

Note 23.06.2015

La tutela dell’apporto inventivo dello studente laureando nel brevetto poi registrato dalla propria Università

di Leggi dopo

CORTE APP. MILANO - sez. I - 23 dicembre 2014 (sent.)  -  L’opera prestata dallo studente che svolge attività di ricerca sperimentale ai fini della redazione della tesi di laurea, sotto la supervisione del relatore e con l’ausilio di altri docenti, costituisce apporto inventivo allorquando, attraverso tale lavoro, si ottengano dei risultati inattesi suscettibili di registrazione per brevetto di...

Approfondimenti 11.06.2015

Sul significato della stabilità monetaria in un mondo basato sul contratto

di Leggi dopo

La profonda recessione che interessa l’economia europea a partire dal 2008 stimola, sempre più frequentemente, interrogativi circa l’adeguatezza del sistema di norme che regolano le politiche fiscali e monetarie dell’Unione Monetaria Europea a fronteggiare efficacemente una crisi di tale dimensione e durata. Al centro della riflessione critica è finito soprattutto il precetto che, agli occhi...

Articoli 26.05.2015

Il privilegio artigiano alla luce del d.l. n. 5 del 2012

di Leggi dopo

L’originario testo dell’art. 2751-bis, n. 5 c.c. attribuiva il privilegio ai «crediti dell’impresa artigiana e delle società o enti cooperativi di produzione e lavoro per i corrispettivi dei servizi prestati e della vendita dei manufatti». Con il d.l. n. 5 del 2012, convertito con modifiche dalla l. n. 35 del 2012, è stato inserito un inciso per definire quali sono le imprese artigiane che...

Editoriali 05.05.2015

Disappunti sulle società tra avvocati e postille a margine del recente disegno di legge sulla concorrenza

di Leggi dopo

Il disegno di legge del 20 febbraio 2015 prevede, tra l’altro, alcune novità relative all’esercizio della professione forense in forma societaria (art. 26), abrogando alcune disposizioni contenute nella l. 31 dicembre 2012, n. 247 (nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense).

Approfondimenti 28.04.2015

Riserve indivisibili nelle cooperative e patrimonio separato: spunti di riflessione

di Leggi dopo

Le riserve indivisibili costituiscono un elemento tipico del patrimonio di una cooperativa e contengono – nell’opinione dell’autore – aspetti simili ai patrimoni separati. Infatti, non solo vi è la possibilità che le riserve siano segregate da un patrimonio (mediante la devoluzione), ma somiglianze si possono evincere anche per specifici meccanismi di controllo, che vanno ben oltre quelli posti...

Approfondimenti 23.04.2015

Portata e prospettive della cancellazione della società dal registro delle imprese

di Leggi dopo

L’ adempimento pubblicitario dell’iscrizione, al registro delle imprese, della cancellazione della società rappresenta l’epilogo della vicenda societaria. Rappresenta, nello specifico, l’atto finale della liquidazione, che, per espressa disposizione di legge, segna della società il momento estintivo. Tale è la prospettiva nella quale l’istituto viene considerato dal legislatore del codice...

Note 20.04.2015

Garanzie del venditore nella compravendita di partecipazioni sociali

di , , Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 24 luglio 2014, n. 16963  -  Nella vendita di partecipazioni sociali, la clausola con la quale il venditore si impegna a tenere indenne il compratore dalle sopravvenienze passive nel patrimonio della società ha ad oggetto una prestazione accessoria e non rientra, quindi, nella garanzia di cui all'art. 1497 c.c., che attiene, invece, alle qualità intrinseche della cosa,...

Approfondimenti 08.04.2015

Programmi di clemenza e private antitrust enforcement alla luce della recente Direttiva sul risarcimento del danno...

di Leggi dopo

Nell’ambito della riflessione condotta negli ultimi anni sul private enforcement, e in particolare nel corso dei lavori preparatori alla recente Direttiva sul risarcimento del danno antitrust, sono emerse alcune rilevanti questioni nascenti dal necessario, ma arduo, coordinamento di tale disciplina con l’enforcement antitrust pubblicistico.

Pagine