Società e concorrenza

Direttori di area:
Pres. Roberto Chieppa, Prof. Michele Perrino, Dott. Guido Romano, Prof. Massimo Rubino De Ritis


Comitato editoriale:
Dario Buzzelli, Emanuela Fusco

Articoli 10.10.2019

La postergazione del finanziamento dei soci

di Leggi dopo

L'art. 2467 c.c., introdotto con la riforma del diritto societario del 2003, disciplina i finanziamenti “anomali” dei soci di società a responsabilità limitata, disponendo, nella sua attuale formulazione in vigore fino al 14 agosto 2020, che il rimborso dei finanziamenti dei soci a favore della società è postergato rispetto alla soddisfazione degli altri creditori e, se avvenuto nell'anno...

Note 27.09.2019

La responsabilità dell'amministratore non esecutivo tra diligente amministrazione e dovere di intervento

di Leggi dopo

Il consigliere di amministrazione non esecutivo di una banca deve avere costante ed adeguata conoscenza del business bancario ed attivarsi per poter esercitare una funzione dialettica e di monitoraggio sulle scelte compiute dagli organi esecutivi attraverso un costante flusso di informazioni. Egli, in conformità al combinato disposto degli artt. 2381, comma 6 e 2392, comma 2, c.c., sarà...

Approfondimenti 25.09.2019

La salvaguardia delle finalità istituzionali nella nuova disciplina del Terzo settore

di Leggi dopo

In attuazione della legge delega n. 106 del 2016, è stato adottato il d.lgs. 3 luglio 2017, n. 117 (Codice del Terzo settore), che toccando solo marginalmente la disciplina del titolo II del libro I del codice civile, ha introdotto nel nostro ordinamento una nuova categoria giuridica per i corpi intermedi che perseguono finalità ideali senza scopo di lucro, quella degli enti del Terzo settore....

Approfondimenti 16.09.2019

Il leone non ruggisce più. Opzioni put e divieto di patto leonino: un punto di svolta?

di Leggi dopo

La vicenda in esame trae origine dalla pronuncia resa dal Tribunale di Firenze, confermata in sede di appello, che aveva ritenuto legittimo un accordo di investimento, stipulato nella forma di un patto parasociale, attraverso...

Note 27.08.2019

ATI e procedure concorsuali: legittimazione dell'impresa mandante alla riscossione del credito, determinazione della...

di Leggi dopo

La pronuncia in commento del Tribunale di Ascoli Piceno affronta due questioni in tema di ATI: la legittimazione attiva della singola impresa mandante alla riscossione del credito, in caso di fallimento dell'impresa mandataria, e il criterio di determinazione della relativa quota-parte in mancanza di espressa previsione convenzionale. Essa, inoltre, prende posizione sul tema, ancora assai...

Approfondimenti 19.08.2019

La complessa integrazione delle imprese agricole nel sistema agroalimentare italiano

di Leggi dopo

L'obiettivo dell'articolo è favorire la riflessione sulle trasformazioni economico-sociali che potranno determinarsi nella governance delle imprese agricole coltivatrici e nelle loro organizzazioni di rappresentanza, quando il sistema agroalimentare italiano transitasse in un equilibrio organizzativo, partecipativo. Nel corrente sistema agroalimentare italiano, la maggior parte delle attività...

Note 02.08.2019

Azioni di responsabilità contro gli amministratori di società fallita e clausola compromissoria

di Leggi dopo

La clausola compromissoria contenuta nello statuto di una società consortile dichiarata fallita è applicabile all'azione sociale di responsabilità esperita dal curatore nei confronti degli amministratori, trattandosi di un diritto già esistente nel patrimonio della società; con la conseguenza che, proposta sia l'azione di responsabilità degli amministratori verso la società, sia quella verso i...

Approfondimenti 31.07.2019

Il termine di recesso da s.r.l. tra integrazione analogica e buona fede

di Leggi dopo

A seguito di trasformazione di società a responsabilità limitata in società per azioni, la disciplina applicabile è quella prevista per le s.r.l. dall'art. 2473 c.c., dove non è contemplato un termine di decadenza entro cui il socio possa esercitare il diritto di recesso. Pertanto, laddove nulla sia previsto neppure nell'atto costitutivo o nelle disposizioni statutarie, il giudice di merito...

Pagine