Società e concorrenza

Direttori di area:
Cons. Roberto Chieppa, Prof. Michele Perrino, Prof. Massimo Rubino De Ritis


Comitato editoriale:
Emanuela Fusco

Approfondimenti 30.03.2017

Il danno antitrust tra private e public enforcement; le prospettive dopo il recepimento della Direttiva 2014/104/UE:...

di Leggi dopo

La pubblicazione del d.lgs. 19 gennaio 2017 n. 3, di attuazione della Direttiva 2014/104/UE sul risarcimento del danno antitrust, offre l’occasione per fare il punto su un istituto che negli ultimi anni ha stimolato il dibattito internazionale sul rapporto tra private and public enforcement.

Approfondimenti 10.01.2017

Equity crowdfunding, trasferimento del controllo e strumenti a difesa dell'investitore. Qualche problema applicativo?

di Leggi dopo

Con l'intento di sostenere in modo incisivo la propagazione di innovazioni di tipo tecnologico all'interno del tessuto produttivo nazionale, il d.l. 24 gennaio 2015, n. 3 (Investment compact), convertito in l. n. 33 del 2015, come noto, ha esteso alle “PMI innovative”, come definite dalla raccomandazione 2003/361/CE, società di capitali, costituite anche in forma cooperativa che possiedono i...

Approfondimenti 01.12.2016

La clausola leonina

di Leggi dopo

L’art. 2265 c.c. commina la nullità del «patto con il quale uno o più soci sono esclusi da ogni partecipazione agli utili o alle perdite».La ratio del divieto risiede nell’esigenza di politica economica di assicurare una equilibrata partecipazione del soci all’attività (e al rischio) sociale. Infatti, colui che non partecipasse al rischio, ma solo all’utile (o viceversa), non porterebbe nella...

Approfondimenti 28.10.2016

Il risarcimento del danno antitrust, tra diritto ed economia: brevi note di commento alla sentenza della Corte di...

di , Leggi dopo

La sentenza in commento è stata resa in un giudizio sorto da una azione c.d. “stand-alone” di risarcimento di danno da illecito antitrust verificatosi in un contesto caratterizzato dall'operare di un ente pubblico in posizione di monopolio legale per la fornitura di un input e dalla regolazione normativa della tariffa di accesso ad esso.

Approfondimenti 05.09.2016

Contributi dei soci a copertura del disavanzo di s.p.a. consortili

di Leggi dopo

Secondo una consolidata interpretazione dell’art. 2253 c.c., in una società l’obbligo pecuniario esigibile dai soci non può essere diverso e ulteriore rispetto ai conferimenti, come determinati – e, nelle società personali, determinabili – in base al contratto sociale. (...) ...

Approfondimenti 22.06.2016

Gli atti di concorrenza sleale a danno di una società fallita. Considerazioni sulla sentenza della Suprema Corte n....

di Leggi dopo

Il fallimento di una società, Infodis s.r.l., aveva convenuto in giudizio una società di capitali, Infodis Italia s.r.l. e i suoi soci, i coniugi F.O. e P.F., quest'ultima già amministratrice della società fallita, per sentirli condannare al risarcimento dei danni in quanto la società convenuta, con la cooperazione dei coniugi soci che nel luglio del 1994 l'avevano costituita, utilizzando una...

Approfondimenti 15.04.2016

La società tra avvocati: un’analisi comparata dei principali modelli europei

di Leggi dopo

L’analisi circa le società tra avvocati richiede un breve excursus riguardante la struttura e l’accesso alla professione legale nei principali sistemi giuridici europei al fine di meglio comprendere in quale ottica ed in che contesto si inserisce la disciplina legislativa della società tra professionisti.

Approfondimenti 01.02.2016

Il contratto di rete nella prospettiva europea: profili di compatibilità di un “modello” da esportare (?)

di Leggi dopo

L’approfondimento pone in luce i possibili profili di contrasto della disciplina del contratto di rete con il regime europeo degli aiuti di Stato e delle intese anticompetivive. Si esaminano poi le criticità che impediscono al “modello italiano” di favorire la creazione di reti d’imprese transnazionali, auspicando un intervento di armonizzazione volto a prevedere un modello aggregativo europeo.

Pagine