Lavoro

Direttori di area:
Prof. Marco Marazza, Prof. Franco Scarpelli, Pres. Paolo Sordi


Comitato editoriale:
Gabriele Franza, Valerio Maio, Orsola Razzolini, Simone Varva, Micaela Vitaletti

Editoriali 29.01.2016

Le collaborazioni organizzate: problemi applicativi

di Leggi dopo

Con effetto dal 1 gennaio 2016 l’art. 2, comma 1, del d.lgs. n. 81 del 2015 dispone l’applicazione della disciplina del lavoro subordinato ai rapporti di collaborazione «che si concretino in prestazioni di lavoro esclusivamente personali, continuative e le cui modalità di esecuzione sono organizzate dal committente anche con riferimento ai tempi e ai luoghi di lavoro». Nonostante i primi sforzi...

Note 26.01.2016

Il T.U. del 10 gennaio 2014 come contratto di diritto comune

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI ROMA - sez. III - 15 maggio 2015  -  Il Testo Unico sulla Rappresentanza del 10 gennaio 2014, sottoscritto da Confindustria e dalle maggiori confederazioni sindacali dei lavoratori, ha, come noto, razionalizzato la complessa azione di autoriforma sindacale iniziata con l’Accordo interconfederale del 28 giugno 2011 e proseguita con il Protocollo d’Intesa del 31 maggio 2013. Ha così...

Note 12.01.2016

Sulla nullità del licenziamento ritorsivo e arbitrario

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI SANTA MARIA CAPUA VETERE - 10 febbraio 2015  -  Allorquando l’atto di recesso costituisce la reazione del datore di lavoro a legittimi atti di denuncia del lavoratore o alle azioni giudiziarie dallo stesse intraprese per la tutela dei propri diritti si è in presenza di un licenziamento ritorsivo. In tale ipotesi il recesso datoriale, ancorché intimato per superamento del periodo di...

Note 16.12.2015

Se Facebook assurge a legittimo controllo difensivo del datore di lavoro

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. lav. - 27 maggio 2015, n. 10955  -  Deve riconoscersi l’ammissibilità dei controlli difensivi “occulti”, anche ad opera di personale estraneo all’organizzazione aziendale, in quanto diretti all'accertamento di comportamenti illeciti diversi dal mero inadempimento della prestazione lavorativa, sotto il profilo quantitativo e qualitativo, ferma comunque restando la necessaria...

Note 03.12.2015

La Corte di cassazione afferma l’applicabilità del nuovo art. 18 al pubblico impiego contrattualizzato

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. lav. - 25 novembre 2015, n. 24157  -  Dopo l’entrata in vigore della legge n. 92 del 2012, la questione dell’applicabilità al rapporto di lavoro pubblico contrattualizzato dell’art. 18 della legge n. 300 del 1970 così come novellato ha diviso sia la dottrina sia la giurisprudenza di merito. La Corte di cassazione interviene ora accogliendo la tesi affermativa, peraltro con una...

Note 19.11.2015

Rifiuto del lavoratore di ricevere brevi manu la lettera di licenziamento e inammissibilità della prova testimoniale

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. lav. -3 giugno 2015, n. 11479  -  La prova testimoniale è inammissibile, ai sensi e per gli effetti dell’art. 2725 c.c., allorquando abbia ad oggetto la comunicazione – controversa – del licenziamento, per la quale è richiesta la forma scritta a pena di nullità, ex art. 2, l. 15 luglio 1966, n. 604. Il ricorso alla testimonianza è pertanto ammesso nei casi di specie con...

Note 12.11.2015

La possibile natura discriminatoria e ritorsiva del criterio legale delle esigenze tecnico-produttive ed...

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI ROMA - sez. lav. - 24 novembre 2014  -  Nell’ambito di una procedura di riduzione del personale assume connotati ritorsivi e discriminatori l’applicazione dell’unico criterio legale rappresentato dalle esigenze tecnico-produttive e organizzative se mira all’espulsione di lavoratori illegittimamente ceduti e successivamente riammessi in servizio per ordine giudiziale.

Editoriali 19.10.2015

Quale professionalità risarcire nel nuovo testo dell’art. 2103 c.c.?

di Leggi dopo

Nella previgente disciplina, il danno alla professionalità si identificava nella lesione del bagaglio di competenze riferito alle specifiche mansioni da ultimo svolte ed illegittimamente modificate. Un danno certamente più facile da riscontrare ove le mansioni originarie richiedessero un contenuto professionale oggettivamente deperibile prendendo a riferimento, in base al caso concreto e con...

Pagine