Lavoro

Direttori di area:
Prof. Marco Marazza, Prof. Franco Scarpelli, Pres. Paolo Sordi


Comitato editoriale:
Gabriele Franza, Valerio Maio, Orsola Razzolini, Simone Varva, Micaela Vitaletti

Note 25.03.2016

Gli incarichi di direzione di struttura sanitaria complessa. Quale giurisdizione?

di Leggi dopo

TAR BRESCIA (LOMBARDIA) - sez. II - 2 settembre 2015, n. 1617 (ord.)  -  Il d.l. 13 settembre 2012, n. 158, ha talmente aggravato la procedura per il conferimento degli incarichi di direzione di struttura complessa da escluderne il carattere di fiduciarietà. La procedura ha natura concorsuale e carattere interamente pubblicistico, atto finale di nomina compreso, pertanto la cognizione della...

Note 14.03.2016

Ambito di applicazione dei criteri di scelta dei lavoratori da collocare in mobilità in caso di licenziamento collettivo

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI MILANO - sez. lav. - 6 luglio 2015  -  Nell’ambito di una procedura di licenziamento collettivo, l’individuazione dei lavoratori da estromettere deve essere compiuta con riguardo all’intero complesso aziendale: è illegittimo il licenziamento di lavoratori individuati per il solo fatto di essere impiegati nel reparto lavorativo soppresso o ridotto, trascurando se la loro...

Note 08.03.2016

Discriminazione indiretta dell’apprendista madre non confermata

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI CATANZARO - sez. I - 29 aprile 2015, n. 444  -  Costituisce discriminazione riservare un trattamento meno favorevole a una lavoratrice madre rispetto agli altri apprendisti quando questo è connesso causalmente con la fruizione del congedo di maternità e la conseguente proroga del termine di scadenza del periodo di formazione....

Note 02.03.2016

Il controllo dei lavoratori mediante agenzie di investigazione. Profili di illegittimità

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI MILANO - 23 aprile 2015, n. 1221  -  È illegittimo il controllo datoriale esercitato mediante agenzie investigative che si riduca a mero ed esasperante pedinamento del lavoratore. Affinché un controllo “difensivo” realizzato ricorrendo ad investigatori privati possa dirsi compatibile con gli artt. 4 e 8 St. lav. nonché con le specifiche disposizioni in materia di privacy, invero, è...

Note 19.02.2016

L’adibizione a mansione equivalente tra il vecchio ed il nuovo testo dell’art. 2103 c.c.

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI ROMA - 30 settembre 2015  -  TRIBUNALE DI RAVENNA 30 settembre 2015  -  Il “demansionamento orizzontale sostanziale” in atto alla data di entrata in vigore della revisione della disciplina delle mansioni operata dall’art. 3 del d.lgs. 15 giugno 2015, n.81, diventa lecito? Una domanda resa ambigua (sul piano del diritto transitorio) dalla natura ancipite del suo oggetto, tra negozio...

Note 10.02.2016

La tutela dei crediti del lavoratore nella retrocessione dell’azienda al fallimento

di Leggi dopo

TRIB. MILANO - sez. II - 5 maggio 2015 (decr.) – Il credito maturato dal lavoratore a titolo di trattamento di fine rapporto alle dipendenze dell’affittuario dell’azienda non è ammesso al passivo del fallimento....

Approfondimenti 05.02.2016

Le collaborazioni organizzate dal committente ex art. 2 d.lgs. n. 81 del 2015, loro caratteristiche distintive e...

di Leggi dopo

La riforma del lavoro, nota sotto il nome di Jobs Act – nel riordinare le forme contrattuali esistenti («per renderl[e] maggiormente coerenti con le attuali esigenze del contesto occupazionale e produttivo», secondo la formula impiegata dal comma 7 dell’art. 1 della legge delega) – si è attenuta alla direttiva di fondo di restituire centralità al rapporto subordinato a tempo indeterminato,...

Note 29.01.2016

Esclusione e licenziamento del socio di cooperativa: prevale davvero, ai fini della tutela, la ragione sostanziale di...

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. lav. - 23 gennaio 2015, n. 1259  -  Sulla controversa materia della cognizione giurisdizionale nell’ambito del lavoro cooperativo interviene una nuova pronuncia della Suprema Corte, i cui arresti non appaiono ancora pienamente risolutivi. L’Annotatore ne trae spunto per una sintetica ricostruzione della questione, che involge i profili di rito e, dal lato sostanziale, lo...

Pagine