Lavoro

Direttori di area:
Prof. Marco Marazza, Prof. Franco Scarpelli, Pres. Paolo Sordi


Comitato editoriale:
Gabriele Franza, Valerio Maio, Orsola Razzolini, Simone Varva, Micaela Vitaletti

Note 19.03.2014

Il termine di decadenza dall’impugnazione stragiudiziale del licenziamento

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI ROMA – sez. lav. – 12 dicembre 2013 (data decisione), ord.  -  La nuova formulazione dell’art. 6 della l. n. 604 del 1966 impone al lavoratore non solo di impugnare nel termine decadenziale di 60 giorni il licenziamento, ma anche di portare a conoscenza del datore di lavoro la impugnazione stessa entro tale termine (massima). 

Articoli 19.03.2014

Variazioni giurisprudenziali in tema di diritto all’incarico del dirigente pubblico

di Leggi dopo

L’articolo  esamina  gli  orientamenti  della  giurisprudenza  che  esclude  il  diritto  del dirigente  pubblico  al  conferimento  di  un  incarico, alla  luce  della  discrezionalità dell’amministrazione nella scelta del contraente  e dei principi di fungibilità ed equivalenza degli  incarichi,  fondati  sulla  regola  dell’inapplicabilità  dell’art. 2103 c.c.  È  comunque configurabile un...

Approfondimenti 19.03.2014

Le principali questioni giurisprudenziali sul rito speciale per i licenziamenti: rassegna critica

di Leggi dopo

Il testo passa criticamente in rassegna le principali questioni giurisprudenziali relative al rito speciale per l’impugnazione dei licenziamenti introdotto dalla legge n. 92 del 2012, soffermandosi su quelle concernenti l’obbligatorietà o facoltatività del rito, la sua esperibilità da parte del datore di lavoro e la possibilità di “saltare” la fase sommaria, l’“errore” della parte sul rito e il...

Approfondimenti 19.03.2014

Il contratto a termine nel pubblico impiego: quali novità dal diritto comunitario?

di Leggi dopo

Il contratto di lavoro a tempo determinato è un istituto complesso, disciplinato da fonti di diritto comunitario e da norme nazionali ripetutamente modificate; la disciplina nel settore pubblico è ancora più problematica per l’operatività dell’art. 36 del d.lgs. n 165 del 2001. Il divieto di conversione ivi fissato ha già superato più volte il vaglio della giurisprudenza comunitaria; la...

Editoriali 18.03.2014

Il diritto del lavoro in Giustiziacivile.com

di , , Leggi dopo

Quando Giuseppe Conte e Fabrizio Di Marzio ci hanno proposto di assumere il coordinamento dell’area lavoro di giustiziacivile.com non abbiamo esitato ad accettare perché da subito ci siamo resi conto che l’ambizioso progetto dell’Editore di adattare una rivista scientifica di grande tradizione alle più moderne tecnologie di divulgazione delle idee rappresentava un’occasione unica per tentare...

Note 03.03.2014

Rappresentanze sindacali unitarie e convocazione dell’assemblea sindacale

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI TORINO - sez. lav. - 2 dicembre 2013  -  Qualora sia stata costituita una rappresentanza sindacale unitaria (Rsu) in azienda, espressione non di un sindacato, ma dell’insieme delle organizzazioni sindacali che partecipano alla sua costituzione, il diritto di convocare l’assemblea sindacale, previsto dall’art. 20 della l. n. 300/1970, appartiene alla Rsu nel suo complesso e non al...

Approfondimenti 03.03.2014

L’applicazione dei termini di decadenza di cui all’art. 32 della legge n. 183 del 2010 al rapporto di lavoro...

di Leggi dopo

L’approfondimento affronta la questione della applicabilità anche al rapporto di lavoro dirigenziale del regime decadenziale introdotto dall’art. 32 della l. n. 183 del 2010. In particolare viene sottoposta a revisione critica la prima giurisprudenza in tema, avuto riguardo all’interpretazione letterale e sistematica del comma 2 dell’art. 32 della l. n. 183 del 2010, laddove fa riferimento ai...

Note 03.02.2014

Rito speciale in materia di licenziamenti: individuazione del giudice cui sia demandato il processo di opposizione...

di Leggi dopo

CORTE APP. MILANO – sez. lav. – 13 dicembre 2013 - La nota affronta la problematica dell'individuazione del giudice cui sia demandato il processo di opposizione avverso l’ordinanza che conclude la prima fase del contenzioso, nell'ambito del rito speciale in materia di licenziamenti.

Pagine