Famiglia e successioni

Direttori di area:
Prof. Luigi Balestra, Cons. Paolo Corder, Prof. Stefano Delle Monache


Comitato editoriale:
Chiara Abatangelo, Enrico Al Mureden

Note 02.12.2015

Diritto del figlio al riconoscimento del proprio status e imprescrittibilità dell’azione

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. I - 9 giugno 2015, n. 11887  -  L’imprescrittibilità dell’azione di dichiarazione giudiziale della paternità e della maternità proposta dal figlio, anche dopo la morte del presunto genitore, è conforme ai principi costituzionali fissati in materia di filiazione, in quanto il diritto del figlio ad uno stato filiale corrispondente alla verità biologica costituisce uno dei...

Note 04.11.2015

Brevi riflessioni sui rapporti tra legato e liberalità

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 4 giugno 2015, n. 11605  -  La sentenza in epigrafe può costituire lo spunto per esaminare alcune questioni relative ai rapporti tra gli atti (inter vivos) di liberalità e le disposizioni mortis causa, in particolare riferibili alle differenze di disciplina in essere tra la figura della donazione e quella del legato.

Note 20.10.2015

Il genitore sociale e l’interpretazione dell’art. 337-ter c.c.

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI PALERMO - sez. I - 13 aprile 2015 (decr.) - L’ex convivente – eterosessuale od omosessuale – del genitore biologico non è legittimato ad agire per conto e nell’interesse dei minori nella misura in cui manca un riconoscimento normativo della figura del “genitore sociale” ed è assente un vincolo, naturale o giuridico, da cui scaturisca un rapporto genitoriale. L’art. 337-ter c.c....

Note 16.10.2015

Spese straordinarie nella crisi della famiglia: è illegittima l’inclusione forfettaria nell’assegno di mantenimento

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. I. - 9 giugno 2015, n. 11894  -  Per spese straordinarie si intendono quelle che, per la loro rilevanza, imprevedibilità e imponderabilità, esulano dall'ordinario regime di vita dei figli. Perciò, la loro inclusione in via forfettaria nell’ammontare dell'assegno, posto a carico di uno dei genitori, può essere in contrasto con i principi di proporzionalità e di adeguatezza del...

Note 02.10.2015

Mezzo processuale esperibile per contestare la veridicità del testamento olografo. Querela di falso o disconoscimento...

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. un. - 15 giugno 2015, n. 12307  -  La parte che contesti l'autenticità del testamento olografo deve proporre domanda di accertamento negativo della provenienza della scrittura, e grava su di essa l'onere della relativa prova, secondo i principi generali dettati in tema di accertamento negativo. 

Approfondimenti 21.09.2015

La delibazione delle sentenze ecclesiastiche di invalidità matrimoniale e l’intangibilità del giudicato dopo la...

di Leggi dopo

Con una decisione che ribadisce l’intangibilità delle statuizioni contenute nella sentenza di divorzio passata in giudicato in caso di successiva delibazione di una pronuncia ecclesiastica di invalidità del matrimonio concordatario, il Tribunale di Rimini ribadisce un orientamento consolidato. L’A. pone in luce, dapprima, come tale orientamento risulti superato e in un certo senso “assorbito”...

Approfondimenti 03.09.2015

Separazione giudiziale e novella legislativa sul “divorzio breve”: ancora necessario il passaggio in giudicato della...

di Leggi dopo

La recente legge 6 maggio 2015, n. 55 rubricata “Disposizioni in materia di scioglimento o di cessazione degli effetti civili del matrimonio nonché di comunione tra i coniugi” ha apportato rilevanti innovazioni di natura sostanziale e processuale nella materia del diritto di famiglia.

Note 29.07.2015

Il divieto di surrogazione di maternità per la prima volta al vaglio della Suprema Corte

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. I - 11 novembre 2014, n. 24001  -  È contrario all'ordine pubblico e non è pertanto riconoscibile l'atto amministrativo straniero che dichiara il nato a seguito di un contratto di maternità surrogata, concluso per una finalità lucrativa e nella vigenza dell'art. 12, comma 6, l. 19 febbraio 2004, n. 40, figlio della madre e del padre committenti allorquando questi ultimi siano...

Pagine