Famiglia e successioni

Direttori di area:
Prof. Luigi Balestra, Cons. Paolo Corder, Prof. Stefano Delle Monache


Comitato editoriale:
Chiara Abatangelo, Enrico Al Mureden

Editoriali 16.03.2014

Affidamento dei minori e convivenza omosessuale

di Leggi dopo

L’editoriale trae spunto da un provvedimento giurisdizionale che ha suscitato un certo clamore per aver disposto l’affidamento familiare di un minore, privo temporaneamente di un ambiente familiare idoneo, a una coppia di conviventi omosessuali. Con la piena consapevolezza delle forti implicazioni di natura ideologica che la tematica delle convivenze omosessuali involge, si pongono in luce, da...

Note 09.03.2014

Ius eligendi sepulchrum, mandato post mortem exequendum e famiglia di fatto

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA, 11 settembre 2013  -  Lo ius eligendi sepulchrum, ossia il potere di determinare modalità e luogo di sepoltura della salma spetta, in mancanza di designazione del defunto, al coniuge e agli stretti congiunti, ossia esclusivamente a soggetti legati al defunto da vincoli formali. La decisione, in linea con le tendenze evolutive dell’ordinamento, attribuisce invece...

Note 09.03.2014

Vicini per amore o per forza. Riflessione sul potere del giudice di assegnazione parziale della casa coniugale.

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI LECCE – sez. II – 22 febbraio 2013, decr. - Allorquando la casa coniugale consta di due unità abitative separate ed autonome nulla impedisce che le dette unità siano assegnate separatamente ad ognuno dei coniugi. Dalla convivenza di entrambi i genitori in un unico plesso immobiliare conseguirà, peraltro, una maggiore facilità di esercizio della bigenitorialità, imprescindibile...

Articoli 06.03.2014

I diritti dei figli nati fuori dal matrimonio e le regole di prescrizione e usucapione dei beni ereditari

di Leggi dopo

La novella contenuta nella legge 10 dicembre 2012, n. 219 – che ha unificato lo status di figlio, eliminando le differenze formali e sostanziali fra figli legittimi e naturali – attrae l’attenzione dei giuristi su alcuni specifici argomenti che caratterizzano la complessiva tutela dei figli nati fuori dal matrimonio. Tra di essi, riveste particolare importanza quello dei diritti successori. 

Note 04.03.2014

L’annotazione a margine dell’atto di matrimonio della costituzione del fondo patrimoniale quale unica forma valida ai...

di Leggi dopo

CASS. CIV. – sez. III – 12 dicembre 2013, n. 27854  -  La costituzione del fondo patrimoniale è opponibile ai terzi solo se annotata a margine dell'atto di matrimonio, in quanto la trascrizione imposta per gli immobili dall’art. 2647 c.c. risponde ad una funzione di pubblicità-notizia e non sopperisce al difetto di annotazione nei registri dello stato civile, la quale non ammette deroghe o...

Note 03.03.2014

L’affidamento familiare tra novità e nodi ancora da sciogliere

di Leggi dopo

 TRIBUNALE MINORENNI DELL'EMILIA ROMAGNA, BOLOGNA – 31 ottobre 2013, decr.  -  Non può ritenersi ostativo all’affidamento familiare di un minore la circostanza per cui i componenti della coppia affidataria siano dello stesso sesso, poiché, in assenza di certezze scientifiche o dati di esperienza, costituisce mero pregiudizio la convinzione che sia dannoso per l’equilibrato sviluppo del bambino...

Editoriali 03.03.2014

I criteri di determinazione dell’assegno divorzile al vaglio della Corte costituzionale

di Leggi dopo

La Corte costituzionale, sollecitata dall’ordinanza del 22 maggio 2013 emessa dal Tribunale di Firenze, dovrà pronunciarsi a breve sulla legittimità costituzionale dell’art. 5, co. 6, legge n. 898 del 1970, che statuisce i criteri a cui devono attenersi i giudici, in sede divorzile, nella determinazione dell’assegno post-coniugale.

Articoli 28.02.2014

Il patto di famiglia: alcuni dei principali aspetti teorici e profili applicativi emersi dalla riforma ad oggi

di Leggi dopo

Il quadro normativo nel quale si colloca il patto famiglia, utile a una più compiuta comprensione della fattispecie, è caratterizzato oltre che dalle nuove specifiche norme di disciplina dell’istituto, dai riformati artt. 561 e 563 del codice civile. La l.14 maggio 2005, n. 80 ha infatti modificato il contenuto della azione di restituzione al fine di porre un argine agli inconvenienti prodotti...

Pagine