Famiglia e successioni

Direttori di area:
Prof. Luigi Balestra, Cons. Paolo Corder, Prof. Stefano Delle Monache, Prof. Luigi Nonne


Comitato editoriale:
Chiara Abatangelo, Enrico Al Mureden

Articoli 03.09.2018

Divieto di esecuzione sul fondo patrimoniale ex art. 170 c.c. e obbligazioni non contrattuali

di Leggi dopo

Il contributo ripercorre l'evoluzione del dibattito in tema di opponibilità del divieto di esecuzione sul fondo patrimoniale ai creditori involontari, evidenziando le ragioni che portano a preferire la tesi che esclude l'applicabilità dell'art. 170 c.c. alle obbligazioni non contrattuali.

Note 27.08.2018

Revocazione del testamento e dichiarazione giudiziale postuma della filiazione

di Leggi dopo

Con la sentenza in commento la Suprema Corte affronta la questione interpretativa dell’applicabilità dell’istituto della revocazione del testamento per sopravvenienza di figli all’ipotesi non espressamente disciplinata dal legislatore di dichiarazione giudiziale della paternità o della maternità.

Articoli 01.08.2018

Misura alimentare e perequazione: le Sezioni Unite cercano di risolvere il “millennium problem” dell'assegno divorzile

di Leggi dopo

Le Sezioni Unite, con la sentenza n. 18287 dell'11 luglio 2018, compongono il contrasto insorto in seno alle sezioni semplici, in materia di presupposti per il riconoscimento dell'assegno di divorzio, di cui all'art. 5 l. n. 898 del 1970. Con una innovazione interpretativa di particolare rilevanza, la Cassazione afferma che all'assegno divorzile deve attribuirsi una funzione assistenziale e, in...

Editoriali 24.07.2018

Parità tra coniugi e funzione perequativa dell’assegno divorzile dopo la decisione delle Sezioni Unite

di Leggi dopo

La decisione delle Sezioni Unite opera una rilettura dell’art. 5, comma 6, l. div. che, senza disconoscere l’esigenza di valorizzare il principio dell’autoresponsabilità del richiedente, ribadisce la fondamentale rilevanza del “valore” della solidarietà post-coniugale e dell’assegno divorzile quale strumento che, ponendosi nell’alveo dell’art. 29 Cost., assolve ad una funzione perequativa e...

Editoriali 23.07.2018

L’assegno divorzile sotto la lente delle Sezioni Unite

di Leggi dopo

Le Sezioni Unite, nell’abbandonare l’acquisita distinzione tra criteri attributivi e criteri determinativi dell’assegno divorzile, hanno conferito rilievo determinante ai contenuti assunti in concreto dal rapporto matrimoniale. Il tutto in una prospettiva che richiede la lettura dei canoni dell’autodeterminazione e dell’autoresponsabilità alla luce del principio di dignità personale. Nondimeno...

Approfondimenti 03.07.2018

Vincolo testamentario di destinazione e divieto perpetuo di alienazione

di Leggi dopo

Il contributo prende spunto dalla una pronuncia di legittimità la cui fattispecie muove dalla contestazione di una disposizione testamentaria di legato, prevista dalla testatrice a favore di una casa di riposo.

Note 27.06.2018

La rinuncia al legato in sostituzione di legittima

di Leggi dopo

Il legittimario, destinatario di un legato in sostituzione di legittima avente ad oggetto un bene immobile, deve rinunciare al legato in forma scritta ove intenda esercitare l'azione di riduzione. Tale onere formale, concretizzandosi in una condizione dell'azione, può essere assolto fino al momento della decisione.

Note 05.06.2018

Libertà di autodeterminazione nella sfera privata e familiare e volontà di interrompere la vita

di Leggi dopo

La High Court rigetta una questione di incompatibilità tra il divieto di assistenza al suicidio, previsto dal Suicide Act 1961, ed il diritto alla autodeterminazione nella sfera privata e familiare protetto dall'articolo 8 della CEDU. 

Pagine