Diritti reali e condominio

Direttori di area:
Prof. Fabio Addis, Cons. Mauro Criscuolo, Prof. Francesco Macario


Comitato editoriale:
Guglielmo Bevivino, Andrea Bucelli, Nicola Rumine

Note 25.03.2014

Il convivente more uxorio non è un mero ospite e, se cacciato di casa, ha diritto all’azione di spoglio

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 2 gennaio 2014, n. 7  -  Nel contributo che segue, l’Autrice, dopo un breve excursus inerente la progressiva evoluzione della rilevanza giuridica della famiglia di fatto nel nostro ordinamento, analizza la questione inerente l’azione di spoglio esperibile dal convivente more uxorio estromesso violentemente o clandestinamente dal godimento dell’unità abitativa adibita ad...

Editoriali 11.03.2014

Categorie giuridiche dominicali e nuovi interessi meritevoli di tutela: la sfida dei “beni comuni”

di Leggi dopo

In un volume recentemente pubblicato (edito da Giuffré, 2013), Nicolò Lipari s’interroga sul modo in cui possano (o debbano) essere oggi riconsiderate “le categorie del diritto civile”. Si tratta di quelle categorie ereditate dall’evoluzione del pensiero dogmatico negli ultimi due secoli – il suo consolidamento è avvenuto del resto, almeno apparentemente, proprio grazie all’edificazione delle...

Articoli 06.03.2014

L’acquisto e il contenuto del possesso: in particolare, il possesso del nudo proprietario

di Leggi dopo

Ai fini dell’acquisto del possesso è indispensabile che si concretizzino i due presupposti del “corpus possessionis” e dell’“animus possidendi”, entrambi ritenuti essenziali alla struttura dell’istituto fin dal diritto romano.

Articoli 01.03.2014

Accertamento, valutazione e liquidazione degli usi civici mediante scorporo o pagamento di un canone di natura...

di Leggi dopo

Il presente contributo ricostruisce il procedimento di liquidazione degli usi civici, disciplinato dalla risalente legge n. 1766 del 1927. Esso presuppone una preventiva fase di accertamento dell’esistenza di un uso civico su un determinato bene, appartenente ad un soggetto pubblico ed a un soggetto privato,  ed una valutazione del bene gravato dall’uso civico. In particolare, nell’esaminare la...

Note 28.02.2014

Natura giuridica del vincolo di destinazione gravante sulle aree destinate a parcheggio, ai sensi della normativa di...

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. II - 18 dicembre 2013, n. 28345  -  La donazione che prevede di destinare un’area a parcheggio non rispettando però i vincoli imposti dalla normativa per le nuove costruzioni è affetta da nullità parziale, con conseguente integrazione ope legis del vincolo di destinazione a favore delle unità immobiliari, ed adeguamento anche dei relativi contratti di compravendita. Ciò anche...

Articoli 26.02.2014

Moduli consensuali per la valorizzazione e la fruizione dei beni culturali

di Leggi dopo

L’indagine svolta sui profili civilistici che interessano i beni culturali, si propone di porre in luce i rapporti tra proprietà privata dei beni culturali e prerogative pubblicistiche, alla stregua dei paradigmi della funzione sociale, degli interessi pubblici coinvolti e dei conseguenti vincoli conformativi. 

Articoli 26.02.2014

La circolazione c.d. “controllata” dei beni gravati da usi civici

di Leggi dopo

Il presente lavoro si prefigge l’obiettivo di analizzare le forme di circolazione dei beni gravati dagli usi civici....

Articoli 26.02.2014

Titolarità delle frazioni nell’alienazione dei beni gravati da usi civici e contratto di vendita concluso dal comune...

di Leggi dopo

Soffermando l’attenzione sulla titolarità delle Frazioni di alienare i beni gravati dagli usi civici e sugli effetti prodotti da un contratto stipulato da un soggetto privo dei poteri di rappresentanza, il presente contributo, pur se in maniera sommaria, analizza il rapporto che intercorre tra l’inefficacia e la nullità nell’ambito della quale, secondo la giurisprudenza di merito più recente, l...

Pagine