Diritti reali e condominio

Direttori di area:
Prof. Fabio Addis, Cons. Mauro Criscuolo, Prof. Francesco Macario


Comitato editoriale:
Guglielmo Bevivino, Andrea Bucelli, Nicola Rumine

Articoli 28.09.2017

Sulla validità del divieto di distacco dall'impianto centrale di riscaldamento

di Leggi dopo

Secondo il più recente orientamento della Cassazione il divieto di distacco dall'impianto centrale di riscaldamento, pur formulato in un regolamento di condominio di natura contrattuale, è immeritevole di tutela e, quindi, nullo in relazione all'interesse generale al risparmio energetico. Tale assunto dovrebbe essere, tuttavia, riconsiderato proprio alla luce degli standard di efficienza...

Articoli 22.06.2017

Il trasferimento della servitù in luogo diverso nella recente giurisprudenza

di Leggi dopo

L'estensione e le modalità di esercizio delle servitù prediali sono regolate dal titolo costitutivo o dal possesso e, comunque, devono intendersi costituite in modo da soddisfare il bisogno del fondo dominante col minor aggravio del fondo servente, secondo il combinato disposto degli artt. 1063 e 1065 c.c. In particolare, se è stato stabilito originariamente il luogo in cui la servitù deve...

Articoli 11.11.2015

Per il ritorno alla solidarietà tra i condòmini

di Leggi dopo

Il nuovo art. 63, comma 2, disp.att., c.c., introdotto a partire dal 18 giugno 2013 dalla legge di riforma del condominio (l. n. 220 del 2012), presuppone la sussistenza di un vincolo di solidarietà tra i condòmini per le obbligazioni assunte dall’amministratore nell’esercizio delle sue attribuzioni, analogamente a quanto previsto per le società di persone.

Articoli 26.06.2015

Della rivendicazione

di Leggi dopo

Tra gli operatori giuridici è frequente l’osservazione secondo cui, tra le azioni petitorie, l’azione di rivendicazione rivesta un rilievo particolare, atteso che essa assume la funzione di consentire al proprietario di riacquistare la disponibilità del bene. Non manca, poi, chi tende a ravvisare nel meccanismo di tutela in esame una facoltà tipica del contenuto del diritto di proprietà – e non...

Articoli 27.05.2015

Usucapione e pubblicità immobiliare: il d.l. n. 69 del 2013 e la sua portata innovatrice

di Leggi dopo

L'istituto dell'usucapione, modo di acquisto a titolo originario della proprietà, è stato recentemente interessato da interventi normativi, che pur avendo ad oggetto specifici settori dell'ordinamento – il d.lgs. n. 28 del 2010 sul procedimento di mediazione civile obbligatoria, il d.l. n. 69 del 2013 sulla trascrivibilità degli accordi di mediazione che accertano l'usucapione – inducono a...

Articoli 02.02.2015

L’atto ricognitivo di servitù prediale: efficacia giuridica e profili probatori

di Leggi dopo

La dichiarazione ricognitiva dell’esistenza di una servitù prediale da parte del proprietario del fondo servente non è idonea a costituire la servitù. Sebbene l’art. 634 del codice civile del 1865 ascrivesse effetti costitutivi al riconoscimento della servitù, la mancata trasposizione della norma nel vigente codice denota l’intento del legislatore di privare l’atto ricognitivo di effetti...

Articoli 18.11.2014

L'incidenza dell'animus occupandi nella interpretazione dell'art. 923 c.c.

di Leggi dopo

A fronte della scarna indicazione offerta dall’art. 923, comma 1, c.c., che si limita a delineare le caratteristiche dei beni occupabili, identificandoli nelle «cose mobili che non sono di proprietà di alcuno», costituisce tuttora posizione prevalente quella diretta a subordinare l’acquisto della proprietà mediante occupazione alla volontà di divenire titolare della res attraverso la sua...

Articoli 06.08.2014

Sull’approvazione (e la revisione) delle tabelle millesimali dopo la riforma

di Leggi dopo

L’Autore analizza la riforma del condominio nella parte in cui incide sul procedimento di approvazione e revisione delle tabelle millesimali, fornendo un’ipotesi ricostruttiva anche alla luce dell’orientamento affermato dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione in punto di distinzione tra tabelle c.d legali e tabelle c.d. contrattuali.

Pagine