Danno e responsabilità

Direttori di area:
Prof.ssa Emanuela Navarretta, Prof. Claudio Scognamiglio, Cons. Giacomo Travaglino


Comitato editoriale:
Elena Bargelli , Lucia Bozzi, Valentina Calderai, Chiara Favilli, Umberto Izzo

Note 17.02.2016

Risarcimento del danno non patrimoniale

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. III - 16 ottobre 2015, n. 20927  -  È risarcibile il danno non patrimoniale per immissioni sonore intollerabili quando l’immissione leda diritti costituzionalmente garantiti quali l’inviolabilità del domicilio e la tutela della famiglia, anche a prescindere e in mancanza della prova di aver subito un danno biologico, potendosi porre a fondamento della risarcibilità del danno...

Note 08.02.2016

Alcune riflessioni sul c.d. danno bagatellare a sette anni dalle sezioni unite

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI MODENA - sez. I - 15 settembre 2014, n. 1690  -  Il risarcimento del danno non patrimoniale presuppone che la lesione dell’interesse di rilievo costituzionale sia grave e che il danno non sia futile, cosicché non può essere concesso il ristoro dei pregiudizi che scaturiscono dalla lesione di diritti immaginari, come quello alla qualità della vita o alla felicità, oppure di meri...

Approfondimenti 21.01.2016

Air passengers’ rights: prospettive europee di tutela

di Leggi dopo

Lo scritto analizza le problematiche e le novità legate alla Proposta di Regolamento del Parlamento Europeo e del Consiglio, COM (2013) 130 final, che modifica i Regolamenti (CE) n. 261/2004 e n. 2027/97, relativi alla tutela dei diritti di passeggeri aerei. I recenti interventi tentano di superare le numerose incertezze ermeneutiche legate all’attuale normativa, tenendo conto anche della...

Note 28.12.2015

Pecunia doloris in caso di feto nato morto: sostanza del pregiudizio e rilevanza complementare dell’afflittività

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. III - 19 giugno 2015, n. 12717  -  In materia di liquidazione del danno non patrimoniale, le tabelle milanesi consentono, tramite la forbice valutativa, di tener conto di tutte le circostanze del caso concreto, ivi compresa la qualità ed intensità della relazione affettiva che caratterizzava il rapporto parentale con la persona perduta. In ogni caso, la speciale odiosità del...

Approfondimenti 09.12.2015

Risarcimento del danno erariale e nuova disciplina della prescrizione estintiva di cui alla legge delega 7 agosto...

di Leggi dopo

Lo scritto si sofferma sul d.lgs. 7 agosto 2015, n. 124 che prevede, tra l’altro, una nuova disciplina della prescrizione estintiva in materia di danno erariale, contemplandosi del tutto innovativamente e in espressa deroga a taluni precetti del codice civile una durata “massima” del termine pari a sette anni. Ciò per effetto della speciale previsione in punto di una interruzione «per una sola...

Articoli 09.11.2015

Tendenze espansive e limitative del dolo incidente: rilievi critici fra diritto italiano e francese

di Leggi dopo

Dopo un periodo di rara applicazione, il dolo incidente è tornato al centro dell'interesse della letteratura e della giurisprudenza. In Italia, la teoria dei vizi incompleti del consenso gode di favore sempre più diffuso e viene presa in considerazione anche dalle Corti. In Francia la dottrina non solo rifiuta la teoria dei vizi incompleti, ma anche revoca in dubbio la distinzione fra dolo...

Approfondimenti 01.10.2015

La responsabilità dello Stato “per fatto del giudice”: una lettura della legge 27 febbraio 2015, n.18, alla luce del...

di , Leggi dopo

Lo scritto ha ad oggetto l’analisi, alla luce della disciplina dell’Unione europea, della legge italiana sulla responsabilità civile dei magistrati, n. 117 del 1988 (cosiddetta legge Vassalli), come modificata dalla recente legge di riforma n. 18 del 2015.

Note 25.09.2015

Quando l’attività di polizia diventa pericolosa ex art. 2050 c.c.

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. III - 10 ottobre 2014,  n. 21426  -  L’attività di polizia svolta a tutela dell’ordine pubblico e della sicurezza dei cittadini non integra, per sua natura, un’attività pericolosa ai sensi dell’art. 2050 c.c., configurandosi quale indefettibile compito imposto allo Stato in difesa degli interessi della collettività, ma essa può ricondursi alla fattispecie prevista da detta...

Pagine