Danno e responsabilità

Direttori di area:
Prof.ssa Emanuela Navarretta, Prof. Claudio Scognamiglio, Cons. Giacomo Travaglino


Comitato editoriale:
Elena Bargelli , Lucia Bozzi, Valentina Calderai, Chiara Favilli, Umberto Izzo

Note 08.03.2018

La tutela aquiliana del servizio sanitario nazionale

di Leggi dopo

La Cassazione interviene sui presupposti e sulle modalità di recupero delle spese sostenute dal servizio sanitario nazionale per le cure mediche conseguenti a fatto illecito. 

Note 24.01.2018

Risarcimento del “danno da nascita indesiderata” quale violazione del diritto di autodeterminazione della donna ed...

di Leggi dopo

CORTE DI CASSAZIONE

In tema di danno da nascita indesiderata, la mancanza della mano sinistra del nascituro, non diagnosticata dal sanitario in sede di ecografia morfologica, non costituisce una rilevante anomalia o malformazione che possa legittimare l'interruzione della gravidanza dopo i 90 giorni dal suo inizio, con conseguenziale negazione del risarcimento del danno per omessa diagnosi.

Note 30.11.2017

Cartella clinica incompleta e onere della prova

di Leggi dopo

CORTE DI CASSAZIONE-La nota commenta due prounce della Corte di Cassazione.  Entrambi i casi oggetto delle sentenze attengono alla significatività probatoria della cartella clinica.

Note 31.10.2017

Danni punitivi, dall'ordinamento americano a quello italiano

di Leggi dopo

La pronuncia delle Sezioni Unite riguarda la delibazione di tre sentenze straniere (nella specie, statunitensi) che hanno condannato ul produttore italiano al risarcimento del danno, a vario titolo, nei confronti del distributore dei suoi prodotti, che aveva a sua volta risarcito l’utente danneggiato.

Note 23.08.2017

Perdita delle foto ricordo del viaggio di nozze: il risarcimento è da dimenticare

di Leggi dopo

TRIB. FROSINONE - 22 novembre 2016  -  Il danno non patrimoniale derivante dalla perdita delle immagini fotografiche scattate durante il viaggio di nozze, pur avendo rilevanza sul piano affettivo, non produce una lesione grave di diritti costituzionalmente rilevanti e non è pertanto risarcibile.

Note 29.06.2017

La responsabilità del consulente nelle operazioni di ristrutturazione societaria di gruppo: obbligazione di mezzi o...

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. III - 22 luglio 2016, 15107  -  Il professionista che si è impegnato a gestire un'operazione di ristrutturazione societaria di gruppo in esenzione d'imposta, laddove non realizzi lo specifico risultato erroneamente assicurato al cliente al momento della conclusione del contratto, è totalmente inadempiente ed è tenuto al risarcimento del danno.

Note 27.04.2017

Mancata stipula del contratto d'appalto a seguito della gara: rileva la natura della responsabilità dell...

di Leggi dopo

CONSIGLIO DI STATO -  sez. III - 31 agosto 2016, n. 3755  -  Quando l'aggiudicatario di una gara pubblica senza giustificazione non stipula il contratto, non rilevano le discussioni concernenti la natura della sua responsabilità, il danno risarcibile è quello conseguente alle spese di indizione di una nuova gara (se non vi sono stati altri partecipanti), ovvero quello conseguente ai maggiori...

Note 07.04.2017

Il dies a quo della prescrizione

di Leggi dopo

CORTE DI CASSAZIONE - sez. III, 22 settembre 2016, n. 18606 - Il termine di prescrizione del diritto al risarcimento del danno da responsabilità professionale inizia a decorrere non dal momento in cui la condotta del professionista determina l'evento dannoso, bensì da quello in cui la produzione dei danno si manifesta all'esterno, divenendo oggettivamente percepibile e riconoscibile da parte...

Pagine