Banca finanza assicurazioni

Direttori di area:
Prof. Paoloefisio Corrias, Prof.ssa Sara Landini, Prof. Daniele Maffeis, Cons. Alessandro Pepe


Comitato editoriale:
Luigi Giacomo Vigoriti, Ettore Maria Lombardi, Giacomo Bizzarri

Note 03.03.2014

Il decesso del contraente assicurato a seguito di suicidio non integra il concetto d'infortunio ai fini della...

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI TORINO – sez. IV – 27 aprile 2013 / 2 maggio 2013  -  Grava sulla parte attrice che chiede il pagamento dell’indennizzo, la prova della verificazione del rischio assicurato quale fatto costitutivo della pretesa, e dunque la prova che la morte sia conseguita ad un infortunio accidentale, dovendo per contro escludersi l’operatività della copertura – anche ai sensi del disposto...

Articoli 03.03.2014

Le polizze linked: nuove frontiere delle polizze assicurative

di Leggi dopo

Il presente contributo ha ad oggetto le polizze c.d. linked. Si tratta di nuovi prodotti assicurativi, caratterizzati da una preponderante componente finanziaria, che si distanziano notevolmente dalla fattispecie tipica del contratto di assicurazione sulla vita. L’affermazione di queste nuove polizze sul mercato ha primariamente posto in rilievo la questione relativa alla loro natura giuridica,...

Articoli 27.02.2014

Il rapporto tra interessi e usura nella giurisprudenza della Cassazione

di Leggi dopo

La Cassazione si pronuncia nel senso della rilevanza degli interessi moratori ai fini dell’accertamento del superamento del c.d. tasso soglia, oltre il quale il finanziamento è sempre usurario. Ciò sulla base di quanto disposto dalla legge di interpretazione autentica n. 24 del 2001, la quale, nello stabilire che l’usurarietà va valutata al momento della conclusione del contratto, fa...

Approfondimenti 27.02.2014

Struttura e causa degli interest rate swap (irs)

di Leggi dopo

Sin dalla comparsa dei contratti swap nel nostro ordinamento si è deciso di mantenere il nome nella lingua inglese, poiché la parola ha portata semantica molto ampia (è traducibile come "scambio" o "baratto") e se ci si fosse arrestati a questa generica accezione, traducendola letteralmente, si sarebbero ottenute delle sovrapposizioni con i contratti di natura corrispettiva....

Articoli 27.02.2014

Dal 120 Tub al 120 Tub: sintesi di un lungo percorso in materia di anatocismo bancario

di Leggi dopo

La materia dell’anatocismo bancario è stato oggetto negli ultimi anni di ripetuti interventi sia normativi sia giurisprudenziali: i primi quasi sempre volti a legittimare la pratica di capitalizzazione degli interessi in conto; i secondi diretti a porre un freno alla esposizione debitoria da essa derivante. Con la legge di stabilità del 2013 il legislatore cambia passo: si allinea alla...

Articoli 26.02.2014

Rilevanza e portata della dichiarazione di operatore qualificato nei contratti finanziari

di Leggi dopo

Spesso la giurisprudenza riconosce una patente di immunità al derivato OTC in presenza della dichiarazione di operatore qualificato, anche quando sì fatta dichiarazione non corrisponda alla situazione reale del cliente. A fronte della ratio sottesa alla disciplina in materia di operatore qualificato, tuttavia, la contrattazione in derivati OTC sembra esulare dal relativo campo di applicazione....

Pagine