Banca finanza assicurazioni

Direttori di area:
Prof. Paoloefisio Corrias, Prof.ssa Sara Landini, Prof. Daniele Maffeis, Prof. Stefano Pagliantini


Comitato editoriale:
Alessandra Camedda, Giacomo Bizzarri, Ettore Maria Lombardi, Irene Margelli, Federico Onnis Cugia, Luisa Pascucci, Luigi Giacomo Vigoriti

Note 12.06.2018

La latitanza della compagnia di assicurazione alla procedura di mediazione delegata dal giudice rappresenta una nuova...

di Leggi dopo

La pronuncia in esame rappresenta un passo in avanti verso l'attuazione della Direttiva sulla mediazione 2008/52/CE conformemente a quanto sollecitato dalla Risoluzione del Parlamento europeo del 12 settembre 2017 che ha invitato «la Commissione e gli Stati membri ad applicare e mettere in atto misure di salvaguardia adeguate nei processi di mediazione al fine di limitare i rischi per le parti...

Approfondimenti 31.05.2018

Le Claims Made tornano al vaglio delle Sezioni Unite: considerazioni tra diritto sostanziale e processo

di Leggi dopo

I recenti interventi della giurisprudenza e la costante attenzione della dottrina hanno imposto uno studio approfondito delle clausole claims made (letteralmente “a richiesta fatta”). Ad oggi, la diffusione di tali clausole nei contratti assicurativi è così ampia che è possibile discorrere di una loro tipicità sociale.

Articoli 24.04.2018

L'applicazione diretta dei principi costituzionali e delle clausole generali nei contratti assicurativi e di...

di Leggi dopo

Lo scritto analizza l’applicazione dei principi costituzionali nei rapporti contrattuali e, in particolare, nei contratti assicurativi e nei contratti di investimento nella prassi giurisprudenziale più recente.

Note 17.04.2018

La segnalazione alla Centrale Rischi della Banca d’Italia per le operazioni d’acquisto di valori mobiliari con leva...

di Leggi dopo

È illegittima la segnalazione alla Centrale Rischi del nominativo del cliente da parte della banca per le operazioni di acquisto, con leva finanziaria, e vendita, con clausola di marginalizzazione del rischio, di titoli mobiliari come schema operativo che sottende un acquisto di “pronti contro termine”, la cui segnalazione è invece prevista dalla Circolare n. 139 dell’11 febbraio 1991 di Banca...

Approfondimenti 12.03.2018

La responsabilità delle banche verso i terzi nelle operazioni di risanamento ex art. 67 co. 3 lett. d) l. fall.

di Leggi dopo

I controlli che le banche sono in grado di esercitare nei confronti dell'impresa in crisi nell'ambito di operazioni di risanamento ex art. 67, comma 3, lett. d), l. fall. sono numerosi. In particolare questi controlli possono essere suddivisi in quattro categorie. Ciascuna di queste forme di controllo può determinare una responsabilità della banca verso l'impresa in crisi come pure verso i...

Note 22.02.2018

La rilevanza usuraria della commissione di massimo scoperto

di Leggi dopo

CORTE DI CASSAZIONE

Il tema della rilevanza usuraria della commissione di massimo scoperto (omissis) si pone come questione di massima particolare importanza ex art. 374 c.p.c.

Articoli 12.02.2018

Usura nei contratti bancari: recente giurisprudenza in materia di costi, interessi e calcolo dell'unitarietà

di Leggi dopo

Il presente contributo si propone di rappresentare lo stato della più recente giurisprudenza di legittimità e di merito in materia di usura nei contratti bancari, avendo riguardo alle problematiche inerenti a costi, interessi e calcolo dell'unitarietà ai fini della verifica del superamento del tasso soglia.

Note 02.02.2018

Modificabilità della linea di gestione e tutela dell'investitore retail nel contratto per la prestazione del servizio...

di Leggi dopo

Non rientra nella nozione normativa di «istruzioni vincolanti», di cui all'art. 24 TUF, l'ordine di investimento che alteri le caratteristiche della gestione per contratto in essere; un ordine di simile genere integra, per contro, contratto sostitutivo di aspetti fondamentali e caratterizzanti di quello in essere.

Pagine