Banca finanza assicurazioni

Direttori di area:
Prof. Paoloefisio Corrias, Prof.ssa Sara Landini, Prof. Daniele Maffeis, Prof. Stefano Pagliantini


Comitato editoriale:
Luigi Giacomo Vigoriti, Ettore Maria Lombardi, Giacomo Bizzarri

Note 26.01.2018

La nullità degli ordini d'investimento successivi al contratto di intermediazione finanziaria per carenza dei...

di Leggi dopo

CORTE DI CASSAZIONE

La sentenza in commento mette in luce il problema che caratterizza la natura del contratto quadro, con particolare riferimento alla qualificazione del rapporto esistente con i successivi contratti esecutivi. Infatti, la pronuncia in esame si allinea totalmente con il consolidato orientamento della giurisprudenza, secondo cui la forma scritta ad substantiam alla quale si riferisce la disciplina...

Note 17.01.2018

Pluralità di garanzie fideiussorie e azione di regresso del co-garante

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI FIRENZE

Nel caso in cui due fideiussioni presentino tra loro un collegamento determinato dalla comune, anche se non contestuale, consapevolezza dei fideiussori di garantire il medesimo debito e lo stesso creditore, al garante che ha pagato per l'intero spetta l'azione di regresso nei confronti dell'altro fideiussore, trovando applicazione la disciplina della confideiussione di cui agli artt. 1946 e...

Approfondimenti 18.12.2017

Usurarietà sopravvenuta: un problema ancora (parzialmente) aperto

di GRATIS PER 10 GIORNI

La recente pronuncia delle SS.UU. in materia di usurarietà sopravvenuta sembra da ascrivere decisamente al novero di quelle che risolvono solo parzialmente il problema che affrontano, circostanza – va subito detto – che è in parte sicuramente da imputare anche alla delimitazione del thema decidendum imposto dall'oggetto della controversia che ha occasionato la sentenza.

Approfondimenti 15.12.2017

La responsabilità delle banche verso l'impresa nelle operazioni di risanamento ex art. 67 l. fall.

di Leggi dopo

In ogni operazione di risanamento ex art. 67, comma 3, lett. d), l. fall. le banche (alcune volte per il tramite della banca agente [1]) possono richiedere ed attuare numerosissime forme di controllo [2] nei confronti dell'impresa in crisi. In particolare a me sembra possibile individuare quattro grandi forme di controllo.

Approfondimenti 23.11.2017

Brevi note su autonomia privata e abuso di “eteronomia” impositiva della Banca d'Italia nella disciplina...

di Leggi dopo

Una recente comunicazione della Banca d'Italia, sulla modifica unilaterale delle condizioni contrattuali nei rapporti con i clienti, rivolta agli intermediari, ripropone il tema antico e da tempo dibattuto dello jus variandi.

Approfondimenti 22.11.2017

Poteri sanzionatori e tutela giurisdizionale nel quadro del nuovo assetto istituzionale finanziario

di Leggi dopo

È trascorso oltre un lustro da quando la Commissione europea, basandosi sugli studi effettuati dai comitati europei delle autorità di vigilanza (CEBS, CEIOPS e CESR) per una valutazione transettoriale della coerenza, dell'equivalenza e dell'uso effettivo dei poteri sanzionatori negli Stati membri e su contributi ricevuti da questi ultimi, emanò una comunicazione dedicata ai regimi sanzionatori...

Articoli 17.11.2017

Trasferimento di immobili ex art. 48-bis TUB: un marciano abdicativo della garanzia generica?

di Leggi dopo

Per far fronte alle inefficienze del sistema delle garanzie la prassi è ricorsa a figure di dubbia compatibilità con il divieto del patto commissorio. Facendo eco al riconoscimento giurisprudenziale della liceità del patto marciano, l'art. 48-bis TUB ha introdotto tale figura nel sistema giuridico italiano. Il contributo si sofferma sulla ratio che ha permesso di affermare la validità del patto...

Approfondimenti 10.11.2017

La controversa rilevanza degli interessi di mora nella valutazione di usurarietà delle prestazioni creditizie

di Leggi dopo

È ancora fortemente dibattuto se anche gli interessi moratori, al pari degli interessi corrispettivi, rientrino nel perimetro applicativo della disciplina anti-usura. Se, invero, la giurisprudenza di legittimità – ed una parte della giurisprudenza di merito, oltre che un consolidato filone dottrinale – appare attestata nel ricomprenderli, opposta è la linea interpretativa seguita dall'Arbitro...

Pagine