Banca finanza assicurazioni

Direttori di area:
Prof. Paoloefisio Corrias, Prof.ssa Sara Landini, Prof. Daniele Maffeis, Cons. Alessandro Pepe


Comitato editoriale:
Luigi Giacomo Vigoriti, Ettore Maria Lombardi, Giacomo Bizzarri

Note 18.11.2016

Intermediazione finanziaria e sanatoria delle nullità contrattuali

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. I - 24 marzo 2016, n. 5919 - Il contratto di intermediazione finanziaria sottoscritto dal solo investitore è nullo per vizio di forma, non valendo a sanarlo né la sua produzione in giudizio ad opera della banca, né la documentazione in forma scritta relativa ai momenti esecutivi dello stesso.

Articoli 07.11.2016

Crisi bancarie e bail in: dagli aiuti di Stato al coinvolgimento delle posizioni di azionisti, investitori e...

di Leggi dopo

Con la direttiva BRRD muta sensibilmente rispetto al passato l’approccio alla gestione delle crisi bancarie. Dal bail out si passa al bail in: a un sistema, entro il quale il costo per il salvataggio grava in primis sugli azionisti e sui singoli investitori e poi sui risparmiatori dell’istituto interessato, nonché sul sistema bancario nel suo complesso. L’incrocio con il tema degli aiuti di...

Note 28.09.2016

Le Sezioni Unite sulle clausole claims made: un'indagine approfondita in tema di meritevolezza, liceità, vessatorietà...

di Leggi dopo

CASS. CIV.- sez. un. - 6 maggio 2016, n. 9140  -  La clausola claims made con garanzia pregressa è lecita perché afferisce a un solo elemento del rischio garantito, la condotta colposa posta già in essere e peraltro ignorata, restando invece impregiudicata l'alea dell'avveramento progressivo degli altri elementi contributivi dell'impoverimento patrimoniale del danneggiante assicurato. Non a...

Editoriali 15.09.2016

Parametri negativi ed interessi nei finanziamenti: una replica ad Aldo Angelo Dolmetta

di Leggi dopo

Il tema, noto, concerne il parametro, al quale è legato il tasso di interesse di un mutuo, e più in generale di un contratto di finanziamento, che diventa negativo ed erode lo spread giungendo ad erodere algebricamente la sorte capitale della rata di un contratto di finanziamento, così determinando in astratto accrediti per il cliente, a titolo di c.d. interesse negativo.

Editoriali 07.09.2016

«Tasso negativo» e regolamento contrattuale. Una replica

di Leggi dopo

Prosegue l'aperto dibattito sui tassi c.d. negativi. L'Autore si sofferma nuovamente sull’eventualità in cui il tasso variabile, applicato al rapporto, finisca nel concreto per assegnare valori negativi per la posizione del mutuante. 

Approfondimenti 31.08.2016

L’anatocismo bancario vietato, ma non troppo. La legge 49 del 2016 modifica ancora l’art. 120 TUB

di Leggi dopo

Un’ulteriore modifica dell’art. 120 TUB da parte della legge n. 49 del 2016 modifica nuovamente lo scenario normativo dell’anatocismo bancario, tormentato da continue innovazioni dovute alle continue pressioni delle forze economico-politiche sottostanti.

Approfondimenti 23.08.2016

La rafforzata tutela dei creditori privilegiati nella l. n. 119 del 2016: il c.d. patto marciano

di Leggi dopo

Con l’art. 2 della legge n. 119 del 30 giugno 2016, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il 2 luglio scorso, ha fatto il suo ingresso nel nostro ordinamento l’istituto del “finanziamento alle imprese garantito da trasferimento di bene immobile sospensivamente condizionato” (così la rubrica del nuovo art. 48-bis del Testo Unico Bancario, introdotto dalla norma testé citata). La finalità di tale...

Approfondimenti 22.08.2016

Emanato il regolamento UE relativo ai documenti contenenti le informazioni chiave per i PRIIPs

di Leggi dopo

Lo scorso 30 giugno la Commissione Europea ha emanato il Regolamento delegato che integra il Regolamento (UE) n. 1286 del 2014 del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai documenti contenenti le informazioni chiave (c.d. KID) per i prodotti d’investimento al dettaglio e assicurativi preassemblati (packaged retail and insurance-based investment products – PRIIPs).

Pagine