Arbitrato e processo civile

Direttori di area:
Prof. Andrea Carlevaris, Dott.ssa Rosaria Giordano, Prof. Andrea Panzarola


Comitato editoriale:
Marco Farina, Chiara Mastracchio, Aniello Merone, Roberta Metafora

Articoli 17.03.2014

L'espropriazione presso terzi: impugnazione degli effetti della mancata dichiarazione e contestazione della...

di Leggi dopo

L’argomento trattato appunta l’attenzione sulle possibili difficoltà applicative che possono derivare dalla novella, specie con riguardo al significato concludente attribuito alla non contestazione, agli spazi riservati all’impugnazione di tale effetto di riconoscimento presunto ed, infine, ai limiti dell’instaurazione di un procedimento deformalizzato e sommario di accertamento incidentale...

Note 16.03.2014

Licenziamento per giusta causa: l’accertamento giudiziale e gli oneri probatori

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI BARI – sez. lav. – 19 novembre 2013, sent.  -  Nelle ipotesi di licenziamento intimato per giusta causa, l’accertamento giudiziale circa la gravità dei fatti addebitati al lavoratore si estende necessariamente alla sussistenza ed alla intensità dell’elemento intenzionale, il cui onere probatorio incombe sul datore di lavoro, risultando la prova della mera sussistenza del fatto...

Articoli 15.03.2014

Alcune ricorrenti questioni in tema di confessione giudiziale

di Leggi dopo

Nell’articolo vengono esaminate e risolte, anche tenendo conto delle soluzioni alle quali è pervenuta la giurisprudenza di legittimità, le principali problematiche che sorgono nella prassi processuale in relazione alla confessione giudiziale. In particolare, vengono, tra le altre, affrontate le questioni relative all’efficacia probatoria di tale mezzo di prova, alle modalità di deduzione dello...

Approfondimenti 12.03.2014

L’Arbitro Bancario Finanziario*

di Leggi dopo

L’istituzione del sistema dell’Arbitro Bancario e Finanziario (ABF) risponde a un disegno di tutela orientato ad assicurare l’enforcement delle regole di trasparenza e di correttezza nei rapporti tra intermediari e clienti. I procedimenti dinanzi all’ABF costituiscono strumenti di risoluzione delle controversie alternativi ai tradizionali percorsi giurisdizionali di tutela e, per questo,...

Articoli 11.03.2014

La mediazione e le liti in materia di usucapione

di Leggi dopo

L’articolo dà conto della recente modifica apportata dal c.d. “decreto del fare” all’articolo 2643, comma 1, c.c., al cui punto 12-bis è ora sancita la trascrivibilità degli accordi di mediazione che accertano l'usucapione. L’elaborato, traendo spunto da alcune pronunce della giurisprudenza di merito, approfondisce questioni di natura pratica e teorica che inducono a esprimere apprezzamento per...

Articoli 10.03.2014

Indipendenza, neutralità, terzietà e imparzialità dell'arbitro: profili distintivi e le Linee Guida IBA sui conflitti...

di Leggi dopo

L’argomento in esame si rivela essere ancor’oggi oggetto di numerose discussioni in tema di arbitrato nonostante i requisiti di cui parliamo siano ritenuti fondamentali per l’esercizio della funzione di arbitro e di certo non nuovi. I concetti di indipendenza, di neutralità, di terzietà e di imparzialità potrebbero sembrare sinonimi ed equipollenti mentre in verità hanno differenti accezioni....

Articoli 10.03.2014

L’udienza nel procedimento per convalida di sfratto

di Leggi dopo

Il procedimento per convalida di sfratto è collocato tra i procedimenti speciali del codice di procedura civile e, in particolare, si tratta di un rito sommario non cautelare con il quale si persegue l’anticipazione della tutela esecutiva. La funzione dei procedimenti del genere è quella di consentire in tempi brevi e, comunque, anteriori rispetto alla tutela ordinaria, la formazione di un...

Articoli 10.03.2014

La figura del Consulente tecnico d’ufficio

di Leggi dopo

Presso ogni Tribunale è istituito l’Albo dei Consulenti il cui funzionamento è disciplinato dagli artt. 13-23 disp. att. c.p.c. L’Albo è tenuto da un apposito Comitato composto dal Presidente del Tribunale e dal Procuratore della Repubblica, ovvero da un loro delegato, e dal rappresentante dell’ordine professionale di volta in volta interessato, mentre i professionisti che non hanno un ordine...

Pagine