Note

Note 29.04.2014

Pignoramento notificato al trust: la nullità è rilevabile d'ufficio?

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA - sez. II - 25 febbraio 2014, n. 370  -  Posto che è rilevabile d’ufficio la nullità del pignoramento affetto da un vizio talmente grave da rendere l’atto del tutto inidoneo allo scopo per cui è prescritto, non è possibile agire esecutivamente nei confronti di un trust considerandolo quale autonomo soggetto giuridico. Detto istituto, infatti, è da intendersi quale...

Note 24.04.2014

Uso del marchio notorio per prodotti non affini

di Leggi dopo

CASS. CIV. - sez. I -27 maggio 2013, n. 13090  -  Deve riconoscersi al titolare di un marchio notorio il diritto di far vietare ai terzi l’uso dello stesso, ai sensi dell’art. 20 c.p.i., non solo per la stessa classe di prodotti per cui esso risulta registrato, ma anche in relazione a prodotti ad esso non affini merceologicamente (massima).

Note 21.04.2014

L’ordinanza di inammissibilità dell’appello ex art. 348-ter c.p.c., fondata su una questione di rito, è ricorribile...

di Leggi dopo

CASS. CIV. – sez. VI – 27 marzo 2014, n. 7273, ord. -  È inammissibile il ricorso straordinario per cassazione ex art. 111, comma 7, Cost. proposto avverso l’ordinanza, emessa ai sensi dell’art. 348-ter c.p.c., che dichiari l’appello inammissibile perché l’impugnazione non ha una ragionevole probabilità di essere accolta atteso il carattere non definitivo di tale ordinanza. È ammissibile il...

Note 14.04.2014

Obbligo di forma scritta del contratto ai sensi dell’art. 23 del TUF: per il Tribunale di Milano è sufficiente la...

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI MILANO - sez. VI - 13 novembre 2013, n. 14268  -  Il requisito della forma scritta previsto dall’art. 23 del TUF è soddisfatto nell’ipotesi in cui il contratto per la prestazione dei servizi di investimento, redatto in forma scritta, sia sottoscritto solo dal cliente, soggetto nel cui esclusivo interesse l’obbligo di forma opera, non essendo necessaria per la validità del contratto...

Note 09.04.2014

Il valore delle domiciliazioni nel sistema delle comunicazioni telematiche di cancelleria

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI MODENA, Collegio, 19 settembre 2013, decr.  - La normativa in tema di processo civile non ha abrogato la figura del domiciliatario, né ha stabilito l’esclusività delle notificazioni e comunicazioni al difensore dotato di indirizzo PEC se anche il domiciliatario ne sia dotato, e ciò a prescindere da quale PEC sia indicata negli atti di parte, stante la possibilità della Cancelleria...

Note 07.04.2014

Il vincolo di destinazione ex art. 2645-ter c.c. in funzione del concordato preventivo

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA – 27 gennaio 2014  -  Non è contrassegnato da fattibilità giuridica e e va sanzionato dal tribunale nel senso dell'inammissibilità della relativa proposta, un concordato preventivo che contempli, tra le proprie  modalità, la creazione ex art. 2645-ter c.c. di un vincolo di destinazione “autodichiarato” da un terzo su un proprio bene, in funzione della sua messa a...

Note 01.04.2014

Illegittimità del licenziamento disciplinare del lavoratore inadempiente, conta anche l’atteggiamento di “chiusura”...

di Leggi dopo

TRIBUNALE DI ROMA – sez. lav. – 17 febbraio 2014, ord. (G.U. Dott. Mimmo)  -  È da considerarsi illegittimo il licenziamento disciplinare per giustificato motivo soggettivo, irrogato dopo diverse sanzioni disciplinari ad un lavoratore (nel caso di specie, una lavoratrice) che – nell’ambito di un’iniziativa a carattere sindacale – si sia ripetutamente rifiutato di svolgere la prestazione...

Note 01.04.2014

Abuso della successione di contratti a termine nella pubblica amministrazione: l’ambigua funzione del danno risarcibile

di Leggi dopo

CASS. CIV. – sez. lav. – 2 dicembre 2013 n. 26951  -  La disciplina di cui al d.lgs. n. 165 del 2001 (analoga a quella di cui al d.lgs n. 80 del 1998) introduce un proprio e specifico regime sanzionatorio, con l’esclusione della conversione in un contratto a tempo indeterminato, una accentuata responsabilizzazione del dirigente pubblico e il risarcimento dei danni subiti dal lavoratore, e...

Pagine