Note

Note 25.10.2018

L’obbligo di alienazione delle partecipazioni non si applica alle società di gestione del servizio farmaceutico

di Leggi dopo

L’obbligo di alienazione delle partecipazioni societarie non è applicabile alle società di gestione del servizio farmaceutico costituite con farmacisti ex dipendenti in base all’art. 9 l. n. 475 del 1968.

Note 24.10.2018

Decorrenza degli effetti sostanziali e processuali della domanda in ragione della forma prescritta dell'atto...

di Leggi dopo

Resta ferma e non è manifestamente irragionevole la lettura dell’art. 426 c.p.c., che costituisce diritto vivente in forza della consolidata giurisprudenza di legittimità, secondo cui, all’esito del mutamento del rito, gli effetti sostanziali e processuali della domanda decorrono, non già in ragione della litispendenza che si radica alla stregua della forma concreta, ma errata, dell’atto...

Note 23.10.2018

Licenziamento del dipendente che effettua registrazioni occulte: bilanciamento fra diritto di difesa e diritto alla...

di Leggi dopo

La registrazione di conversazioni tra presenti, all'insaputa dei conversanti, configura una grave violazione del diritto alla riservatezza, con conseguente legittimità del licenziamento intimato.

Note 19.10.2018

Interesse ad agire e differente tutela creditizia nell'azione revocatoria e nel sequestro conservativo

di Leggi dopo

L'equivalenza tra le tutele garantite dal sequestro conservativo e dall'azione revocatoria non può essere affermata in termini generali. Invero, v'è uno scarto “diacronico” tra i due istituti: il sequestro opera in via preventiva, mentre la revocatoria in via successiva. Pertanto, è ammissibile che il creditore, il quale abbia chiesto ed ottenuto una misura cautelare possa, successivamente,...

Note 17.10.2018

Obblighi informativi e Banche “risolte”

di Leggi dopo

Il cosiddetto ente ponte, costituito in seguito alla risoluzione di un istituto di credito in dissesto, è legittimato passivo nella causa di responsabilità contrattuale promossa dall'azionista della banca oggetto del procedimento risolutorio, il quale faccia valere l'inadempimento degli obblighi informativi gravanti sulla stessa.

Note 16.10.2018

Quando il colore identifica una “firma” piuttosto che una “forma”: il caso Louboutin

di Leggi dopo

Con l’unica questione pregiudiziale posta, il giudice del rinvio (Tribunale dell’Aja) chiede, in sostanza, se l’art. 3, par.1, lett.e), iii), della direttiva 2008/95 (direttiva sul ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di marchi d’impresa) vada interpretato nel senso che un segno consistente in un colore (nella fattispecie il rosso Pantone identificato con codice...

Note 15.10.2018

Subordinazione e autonomia alla prova della gig-economy: la parola ai giudici

di Leggi dopo

Il rapporto di lavoro subordinato si caratterizza per l'esercizio del potere direttivo, organizzativo e disciplinare del datore di lavoro, che comporta la soggezione personale del lavoratore ad ordini specifici e ad un'assidua attività di vigilanza e controllo sull'esecuzione delle prestazioni....

Note 11.10.2018

La tutela del consumatore-fideiussore

di Leggi dopo

Colui che presta fideiussione in favore di un professionista sarà anch'egli sempre professionista se è l'amministratore societario, ma negli altri casi può pure essere considerato consumatore a seconda delle specifiche circostanze del caso.

Pagine