Note

Note 22.10.2020

L'obbligazione nel patrimonio del creditore: NPL e valore circolatorio del diritto di credito

di Leggi dopo

Nel caso di cessione del credito nominalmente assistito da una garanzia reale, qualora quest'ultima risulti nulla, prescritta, estinta o di grado inferiore rispetto a quello indicato dal cedente, il cessionario può agire nei confronti di quest'ultimo ancor prima di aver escusso il debitore ceduto, chiedendo il risarcimento del danno da inadempimento, senza necessità di domandare la risoluzione...

Note 20.10.2020

Rimborso anticipato del credito al consumo: diritto alla riduzione di tutti i costi posti a carico del consumatore

di Leggi dopo

L'art. 16, § 1, della direttiva 2008/48/Ce deve essere interpretato nel senso che il diritto del consumatore alla riduzione del costo totale del credito in caso di rimborso anticipato del credito include tutti i costi posti a carico del consumatore.

Note 15.10.2020

Garanzie autonome e locazioni commerciali al tempo della pandemia. Il regime dell'emergenza tra diritto e processo

di Leggi dopo

Non merita accoglimento il ricorso cautelare volto a precludere l'escussione di una garanzia bancaria autonoma da parte del locatore e per il pagamento dei canoni relativi al periodo in cui gli interventi emergenziali volti al contenimento della pandemia di Covid-19 hanno impedito l'esercizio dell'attività commerciale presso l'immobile. La prova di una condotta palesemente abusiva del creditore...

Note 14.10.2020

Rapporto fiduciario e formalismo negoziale

di Leggi dopo

Le Sezioni unite civili, a risoluzione di un contrasto giurisprudenziale, hanno affermato i seguenti principi di diritto:...

Note 07.10.2020

Assicurazione della responsabilità civile ed eccezione di prescrizione sollevata dal terzo: sì all’ultrattività anche...

di Leggi dopo

L’assicuratore della responsabilità civile (non obbligatoria) dell’autore di un fatto illecito, quando sia chiamato in causa dall’assicurato, è legittimato a sollevare l’eccezione di prescrizione del diritto vantato dal terzo danneggiato nei confronti dell’assicurato. Tale eccezione, se fondata, ha effetto estintivo del credito vantato dal terzo nei confronti dell’assicurato, quand’anche quest...

Note 06.10.2020

Proroga illegittima di contratti di lavoro a tempo determinato nell'ordinamento iberico

di Leggi dopo

La Corte di Giustizia dell'UE, con la sentenza del 19 marzo 2020, pronunciata nelle cause riunite C-103/18 e C-429/18, ha stabilito alcuni importanti principi inerenti la illegittimità delle proroghe dei contratti (e dei rapporti) di lavoro a tempo determinato nell'ordinamento spagnolo alla luce della violazione della clausola 5 dell'Accordo quadro sul lavoro a tempo determinato....

Note 02.10.2020

Forma dei contratti bancari e tutela del principio di affidamento

di Leggi dopo

Le norme che prevedono la nullità dei patti contrattuali determinativi degli interessi con rinvio agli usi, introdotte con la l. 17 febbraio 1992, n. 154, art. 4 poi trasfuso nel d.lgs. 1° settembre 1993, n. 385, art. 117 – con riguardo al comma (rinumerato) 6, che sancisce la nullità delle clausole contrattuali di rinvio agli usi per la determinazione dei tassi di interesse e di ogni altro...

Note 30.09.2020

Le Sezioni Unite fanno chiarezza sulle conseguenze del mancato esperimento del tentativo di conciliazione in materia...

di Leggi dopo

In tema di controversie tra gli organismi di telecomunicazione e gli utenti, il mancato esperimento del previo tentativo obbligatorio di conciliazione previsto dall'art. 1, comma 11, l. n. 249 del 1997 per poter introdurre una controversia in materia di telecomunicazioni dà luogo alla improcedibilità e non alla improponibilità della domanda; ne consegue che, ove non sia stata assolta la...

Pagine