Note

Note 17.10.2018

Obblighi informativi e Banche “risolte”

di Leggi dopo

Il cosiddetto ente ponte, costituito in seguito alla risoluzione di un istituto di credito in dissesto, è legittimato passivo nella causa di responsabilità contrattuale promossa dall'azionista della banca oggetto del procedimento risolutorio, il quale faccia valere l'inadempimento degli obblighi informativi gravanti sulla stessa.

Note 16.10.2018

Quando il colore identifica una “firma” piuttosto che una “forma”: il caso Louboutin

di Leggi dopo

Con l’unica questione pregiudiziale posta, il giudice del rinvio (Tribunale dell’Aja) chiede, in sostanza, se l’art. 3, par.1, lett.e), iii), della direttiva 2008/95 (direttiva sul ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri in materia di marchi d’impresa) vada interpretato nel senso che un segno consistente in un colore (nella fattispecie il rosso Pantone identificato con codice...

Note 15.10.2018

Subordinazione e autonomia alla prova della gig-economy: la parola ai giudici

di Leggi dopo

Il rapporto di lavoro subordinato si caratterizza per l'esercizio del potere direttivo, organizzativo e disciplinare del datore di lavoro, che comporta la soggezione personale del lavoratore ad ordini specifici e ad un'assidua attività di vigilanza e controllo sull'esecuzione delle prestazioni....

Note 11.10.2018

La tutela del consumatore-fideiussore

di Leggi dopo

Colui che presta fideiussione in favore di un professionista sarà anch'egli sempre professionista se è l'amministratore societario, ma negli altri casi può pure essere considerato consumatore a seconda delle specifiche circostanze del caso.

Note 10.10.2018

ATP ex art. 8 l. n. 24 del 2017 e legittimazione processuale dell'assicuratore della struttura sanitaria e del...

di , Leggi dopo

In tema di responsabilità sanitaria, allorché sia promossa la consulenza tecnica preventiva ai fini della composizione della lite disciplinata dall'art. 696-bis c.p.c., il cui espletamento costituisce, ai sensi dell'art. 8 l. n. 24 del 2017, condizione di procedibilità della domanda giudiziaria, sono parti necessarie tutti i soggetti che il ricorrente prospetti come obbligati al risarcimento...

Note 28.09.2018

Cancellazione (e ritardi prolungati) dei voli per “sciopero selvaggio”: la rafforzata tutela dei passeggeri

di Leggi dopo

La questione affrontata dalla Corte di Giustizia è la sussumibilità della “sciopero selvaggio” nella nozione di “circostanze eccezionali”

Note 27.09.2018

Significative implicazioni della teoria del giudicato implicito nel decreto ingiuntivo non opposto

di Leggi dopo

La problematica sollevata dal ricorrente nella sentenza in commento è collegata a due profili: il primo attiene alla querelle intorno all'attribuzione al decreto ingiuntivo non opposto della efficacia del giudicato vero e proprio ovvero della preclusione pro iudicato; mentre il secondo concerne la vexata quaestio della vis expansiva del giudicato nei confronti dei presupposti logico-giuridici...

Note 26.09.2018

Danno da vacanza rovinata risarcibile solo se si supera la soglia della tolleranza

di Leggi dopo

Il danno non patrimoniale da vacanza rovinata, secondo quanto espressamente previsto in attuazione della Direttiva n. 90/314/CEE, costituisce uno dei  “casi previsti dalla legge “ nei quali, ai sensi dell'art. 2059 c.c., il pregiudizio non patrimoniale è risarcibile. Spetta al giudice di merito valutare la domanda di risarcimento di tale pregiudizio non patrimoniale, alla stregua dei generali...

Pagine