Note

Note 27.05.2020

Dal “centro unitario di interessi” alla codatorialità nei gruppi di imprese. Il lento percorso della giurisprudenza

di Leggi dopo

Il collegamento economico-funzionale tra imprese di un medesimo gruppo non comporta il venir meno dell'autonomia delle singole società dotate di personalità giuridica distinta e non determina ex se l'estensione degli obblighi inerenti al rapporto di lavoro con una di esse alle altre dello stesso gruppo. Infatti, la codatorialità nell'impresa di gruppo presuppone l'inserimento del lavoratore...

Note 26.05.2020

Sul trattamento della cessione dei crediti retributivi nell'ambito della liquidazione del patrimonio: natura...

di Leggi dopo

La liquidazione del patrimonio disciplinata dalla l. n. 3 del 2012 apre il concorso dei creditori sull'intero patrimonio del debitore – esclusi i beni ed i diritti di cui all'art. 14 ter, n. 6 della l.3 del 2012 – a tutela della loro par condicio.

Note 25.05.2020

Clausola compromissoria e tutela ingiuntiva: un rapporto controverso

di Leggi dopo

Il Tribunale di Roma ha ribadito il principio per cuil'esistenza di una clausola compromissoria non esclude la competenza del giudice ordinario ad emettere un decreto ingiuntivo. Nel presente commento l'annotatore mette in luce le criticità di questo orientamento, ritenendo invece più corretta l'impostazione che nega a monte la possibilità di ricorrere in via monitoria in presenza di una...

Note 21.05.2020

Socio moroso di s.r.l., vendita in danno parziale e diritto di controllo sugli affari sociali: le precisazioni della...

di Leggi dopo

Nel caso di mora del socio nell’esecuzione dei versamenti, dovuti alla società a titolo di conferimento per il debito da sottoscrizione dell’aumento del capitale sociale deliberato dall’assemblea nel corso della vita della società, il socio non può essere escluso, essendo egli titolare della partecipazione sociale sin dalla costituzione della società; pertanto, ferma la permanenza del socio in...

Note 18.05.2020

Il patto parasociale di Russian Roulette

di Leggi dopo

Si devono ritenere legittime le clausole di Russian roulette contenute in un patto parasociale di società non quotata, le quali hanno lo scopo di risolvere situazioni di stallo decisionale, attribuendo ad un socio il potere di decidere il valore della partecipazione ed all'altro quello di scegliere se vendere al primo la propria partecipazione o acquistare quella dell'altro al prezzo da quest...

Note 15.05.2020

Il divieto di discriminazione in base all'età nel settore aereo: la sicurezza nazionale prima di tutto

di Leggi dopo

La misura nazionale, la quale prevede la cessazione automatica del rapporto di lavoro dei piloti alle dipendenze di una società che gestisce aeromobili nell'ambito di attività connesse alla tutela della sicurezza nazionale di uno Stato membro dell'Unione Europea, allorché tali piloti raggiungano l'età di 60 anni, non viola il divieto di discriminazione in base all'età laddove sia necessaria...

Note 14.05.2020

Il conflitto fra giurisdizioni in ordine all'omesso o, ritardato intervento delle autorità di vigilanza: le Sezioni...

di Leggi dopo

L'Autore esamina la recente pronuncia delle Sezioni Unite sulla giurisdizione del giudice ordinario in ordine alle azioni dei risparmiatori per omessa vigilanza degli organi di controllo, pronuncia che si fonda sull'assunto per il quale “la Consob non esercita alcun «potere» sui risparmiatori, trattandosi dei soggetti che essa è tenuta a tutelare, con la conseguenza che la posizione di questi...

Note 12.05.2020

Rapporti patrimoniali fra conviventi

di Leggi dopo

L'accertamento in fatto che la dazione di denaro era rivolta al solo scopo di realizzare la casa familiare, destinata, nelle previsioni di uno dei conviventi, a divenire comune, giustifica, ai sensi dell'art. 2033 c.c., il rimborso delle somme versate a titolo di concorso nelle spese di costruzione del manufatto rimasto in proprietà esclusiva dell'altro convivente, spettando semmai a quest...

Pagine